40 anni di SSN, Mariapia Garavaglia: difenderlo e migliorarlo

La Fondazione Roche celebra l'anniversario: un diritto cruciale

13.07.2018 - 15:00

0

Milano (askanews) - Il Servizio Sanitario nazionale italiano compie 40 anni e, nonostante molte criticità, resta un elemento cruciale e quasi unico nel panorama del welfare. Per celebrare l'anniversario e indicare nuove possibili strade per il futuro, la Fondazione Roche ha organizzato un ciclo di incontri che vogliono sottolineare l'importanza di certe conquiste.

Mariapia Garavaglia, presidente della Fondazione Roche: "In Italia - ha detto ad askanews - non sono così sicura che i cittadini sappiano che devono difenderlo, chi ha problemi gravi di salute in Italia ha la copertura totale, senza spendere. Si spende qualche ticket su cose meno importanti. Il Sistema Sanitario nazionale merita la nostra stima, anzi dobbiamo difenderlo, sapendo che è costoso, complesso e che ci accompagna perché evolve, come evolve la tecnologia, in tutti i nostri bisogni".

Nello specifico il secondo appuntamento del ciclo è stato dedicato al tema dell'equità, sancita, in materia di cure sanitarie, anche dalla Costituzione. "Bisogna fare in modo - ha aggiunto la presidente Garavaglia - che ci sia la consapevolezza di chi eroga il servizio, cioè i decisori pubblici, di chi lavora, cioè gli operatori a tutti i livelli, e del cittadino che pretende senza superbia, che sa interloquire, perché l'equità è una virtù dei sistemi democratici".

Su questo aspetto, e sul rapporto tra il pubblico e il privato, è intervenuto anche Fausto Massimino, direttore generale della Fondazione Roche. "L'equità - ci ha detto - deve essere una cifra distintiva del SSN, deve essere garantita dal pubblico, qualora ciò non fosse possibile, per ragioni di sostenibilità, deve essere compito anche del privato provare a integrare le carenze. Tenendo sempre però presente una tutela dei diritti che sia il più possibile universalistica e di garanzia dei cittadini e di chi dovrebbe essere cittadino, ma non lo è ancora".

Una chiusa, quella sui futuri cittadini, particolarmente importante in questo momento storico nel quale la nozione di diritti spesso tende a essere ridotta piuttosto che ampliata.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Mandela, l'album degli scatti memorabili che raccontano una vita

Mandela, l'album degli scatti memorabili che raccontano una vita

Sudafrica (TMNews) - Scatti che raccontano una vita. E se si tratta di Mandela, le istantanee finiscono per fotografare la storia. A partire dagli anni della gioventù fino alla maturità, in chiaro scuro: sono gli anni della battaglie politiche contro l'apartheid in Sudafrica, dell'amore e del matrimonio con Winnie e poi dei processi fino alla condanna all'ergastolo nel 1964 e la prigionia a ...

 
Nelson Mandela, una vita di lotta nel nome della libertà

Nelson Mandela, una vita di lotta nel nome della libertà

Milano (TMNews) - L'uomo destinato a cambiare la storia è nato sulle rive di un fiume, in un villaggio nel Sudafrica Orientale, il 18 luglio del 1918. Qui Nelson Mandela capisce il prezzo della libertà, in questo caso la sua: a poco più di 20 anni fugge dal villaggio ribellandosi al capo tribù che lo aveva destinato ad un matrimonio combinato. Così comincia ad urlare il suo no alle ingiustizie, ...

 
Milano, blitz contro la banda di Comasina, 8 indagati

Milano, blitz contro la banda di Comasina, 8 indagati

(Agenzia Vista) Milano, 17 luglio 2018 Sono in totale otto gli indagati: sette per spaccio di sostanze stupefacenti, uno per il reato di riciclaggio. Sono questi i numeri di un'operazione della polizia di Milano partita da un'indagine condotta nei mesi scorsi in zona Comasina del capoluogo lombardo stando a quanto riportato, il gruppo criminale si stava ricostituendo dalla base aveva spostato la ...

 
Si da fuoco in strada a Milano, ecco la testimonianza della donna che ha portato l'estintore

Si da fuoco in strada a Milano, ecco la testimonianza della donna che ha portato l'estintore

(Agenzia Vista) Milano, 17 luglio 2018 "Io ero al bar e ho visto questo ragazzo che si buttava a terra, sono andata e ho capito subito che si stava per gettare la benzina addosso. Arrivando la polizia che ha inseguito il ragazzo io ho preso un estintore in farmacia che ho dato alla guardia di Finanza, ma non l'ho salvato io è stata tutta una casualità". Lo ha raccontato una testimone che, nel ...

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018