Vertice Nato: Trump si vanta, Macron smentisce aumenti contributi

"Sono quelli previsti dalla traiettoria del 2014"

12.07.2018 - 17:30

0

Bruxelles, (askanews) - Un vertice in gran parte concentrato sui contributi finanziari quello dell'Alleanza Atlantica concluso a Bruxelles. Donald Trump è arrivato facendo la voce grossa e in conferenza stampa ha dichiarato di aver avuto successo: "Per anni i presidenti sono arrivati a questi vertici e hanno parlato di enormi spese per gli Stati Uniti, ora abbiamo compiuto enormi progressi. Tutti sono d'accordo per aumentare i loro contributi a livelli prima inimmaginabili".

La smentita arriva dal presidente francese, Emmanuel Macron, secondo cui il comunicato finale è chiaro: riafferma l'impegno del 2% del Pil di spesa per la difesa entro il 2024 secondo una traiettoria però già decisa dal 2014: "Tutti si sono impegnati ad aumentare la spesa in conformità a quanto deciso nel 2014, confermando la traiettoria prevista e gli obbiettivi già decisi".

C'è poi il 'giallo' che vedrebbe Trump quasi intenzionato a uscire dalla Nato, una prospettiva che sconvolgerebbe gli assetti mondiali. Il presidente ha dichiarato che sarebbe possibile uscire anche senza l'approvazione del Congresso, ma che comunque "non è necessario". Macron da parte sua minimizza: "Il presidente Trump non ha mai detto che vorrebbe ritirarsi dalla Nato né in seduta plenaria né in bilaterale. E' un summit da cui usciamo più forti perché il presidente degli Stati Uniti ha riaffermato il suo impegno e il desiderio di avere un'alleanza forte".

E anche il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha smentito che l'Italia abbia modificato i propri contributi: "L'Italia ha ereditato degli impegni di spesa che non abbiamo alterato, quindi nessuna spesa aggiuntiva".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Trump: andare d'accordo con Russia è una buona cosa, non cattiva

Trump: andare d'accordo con Russia è una buona cosa, non cattiva

Helsinki (askanews) - "Andare d'accordo con la Russia è una buona cosa, non una cosa cattiva". Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, durante il saluto ufficiale con l'omologo russo, Vladimir Putin, all'interno del palazzo presidenziale di Helsinki, in Finlandia.

 
In autostrada con 11 quintali di ottone rubato: tre in manette

In autostrada con 11 quintali di ottone rubato: tre in manette

Roma, (askanews) - Viaggiavano in autostrada con 11 quintali di serrature rubate. Gli agenti della Polizia stradale di Roma Nord hanno notato una station wagon sfrecciare a forte velocità in autostrada in direzione Roma con tre persone a bordo. Ad attirare l'attenzione della pattuglia non è stata solo l'alta velocità ma anche l'assetto molto ribassato del veicolo soprattutto nella parte ...

 
Maradona in Bielorussia, presidente del club Dinamo Brest

Maradona in Bielorussia, presidente del club Dinamo Brest

Roma, (askanews) - Diego Maradona è arrivato a Brest, in Bielorussia, dove ha firmato lo scorso maggio un contratto di tre anni come presidente del club di calcio della Dinamo Brest. "Sì, Diego è con noi!", si legge sul profilo Twitter del club. Da parte sua, la leggenda argentina ha pubblicato sul proprio profilo Instagram una foto che lo ritrae mentre firma un contratto e sullo sfondo una ...

 
Economia

Borsa, petrolio schiaccia i listini

Il brusco ribasso del greggio, che scende a 68 dollari, i minimi da tre settimane, fiacca i mercati internazionali. Le Borse europee peggiorano verso la fine della seduta e Milano chiude in calo dello 0,3 per cento. Colpiti dalle vendite i titoli petroliferi, come Saipem, Eni e Tenaris, ma anche il settore dell’auto accusa il colpo, con Ferrari tra i titoli peggiori del paniere. Sono ben comprate ...

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018