Forlini (Unaitalia): Filiera avicola 100% italiana, 9 mld l'anno

Ricerca Ipsos: consumo carni bianche +24% in 5 anni

15.06.2018 - 12:03

0

Roma, (askanews) - Le carni bianche sono sempre più presenti sulla tavola degli italiani. Una tendenza in atto da anni che le ha portate ad essere la principale fonte di proteine per il 54% dei nostri connazionali con un incremento dei consumi del 24% negli ultimi 5 anni. Tutto questo grazie a uno sforzo di innovazione, qualità e sostenibilità condotto da tutta la filiera che si contraddistingue per essere 100% italiana. In occasione dell'Assemblea di Unaitalia, l'Unione nazionale filiere agroalimentari delle carni e delle uova, Askanews ne ha parlato con il presidente Antonio Forlini.

"Il nostro settore è un settore che ha, a mio modo di vedere, un estrema importanza nei confronti della nutrizione per il popolo italiano. Noi consumiamo circa 20 kg procapite di carni bianche. Le carni bianche sappiamo essere una delle carni migliori dal punto di vista organolettico e quindi siamo estremamente attenti al valore nutrizionale e al benessere evidentemente dei nostri consumatori così come cerchiamo di essere altrettanto attenti al benessere degli animali perché dalla qualità della loro vita dipende anche la qualità degli alimenti che noi mangiamo. La sostenibilità è un aspetto al quale siamo molto attenti proprio perché sappiamo che gli allevamenti intesivi debbono essere inseriti comunque in un ambito territoriale ed essere rispettosi dell'ambiente che li circonda".

La crescita di questa filiera è stata evidenziata da una ricerca condotta da Ipsos e presentata dal presidente Nando Pagnoncelli. "Il settore avicolo vive una fase particolarmente positiva. La ricerca che abbiamo realizzato evidenzia che i giudizi da parte dei consumatori sono molto positivi. D'altra parte vediamo un cambiamento profondo anche nelle abitudini dei consumi. E' un settore che saputo interpretare un cambiamento profondo che la nostra società ha vissuto sensibilità crescenti, i temi della sostenibilità, i temi della salute. La crisi ha poi alimentato anche questa domanda forte di trovare un equilibrio tra qualità e prezzo".

Altro aspetto molto importante messo in rilievo dalla ricerca è l'italianità della filiera. Lo ha sottolineato lo stesso Forlini che ha anche fornito le cifre principali del settore. "Non dimenticherei comunque il fatto che la nostra è una filiera tutta italiana, che noi abbiamo la capacità di produzione addirittura superiore al fabbisogno interno e quindi andiamo in export, siamo in surplus produttivo, siamo l'unico settore zootecnico in surplus produttivo, che il nostro settore cuba un fatturato di circa 9 miliardi di euro e dà lavoro direttamente a circa 20mila addetti senza contare l'indotto. Il nostro surplus produttivo è di circa il 106% rispetto al fabbisogno interno quindi diciamo che se parliamo di 9 miliardi di fatturato, qualche centinaio di milioni di fatturato sono certamente destinati all'estero".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Chiara Frontini, il terremoto del primo turno: così ripulirò Viterbo
Intervista alla candidata sindaco civico alla vigilia del ballottaggio

Chiara Frontini, il terremoto del primo turno: così ripulirò Viterbo

Alla vigilia del primo turno non molti scommettevano su di lei. Invece Chiara Frontini è stata la sorpresa. Come ce l'ha fatta? “Stando tra le persone. Il nostro valore aggiunto è stato sempre il contatto umano con la gente. In mezzo alla gente ci siamo stati negli ultimi 6 anni. C'eravamo anche quando non era campagna elettorale, per questo i viterbesi ritengono il nostro progetto più credibile ...

 
Plastic Odyssey, il catamarano alimentato dai rifiuti in plastica

Plastic Odyssey, il catamarano alimentato dai rifiuti in plastica

Roma, (askanews) - Combattere l'inquinamento degli oceani navigando in tutto il mondo con un catamarano alimentato da plastica riciclata. É la sfida del progetto Plastic Odyssey. Il prototipo del catamarano, soprannominato Ulisse, e lungo sei metri, è stato presentato a Concarneau, in Bretagna. E' dotato di un piccolo laboratorio in grado di trasformare i rifiuti di plastica in carburante navale ...

 
Wind Tre: nuova cultura aziendale all'insegna dell'innovazione

Wind Tre: nuova cultura aziendale all'insegna dell'innovazione

Roma, (askanews) - Una nuova cultura aziendale che, attraverso i processi attivati nei rapporti tra dipendenti ed azienda, permette di essere realmente innovativi. Ne parla, negli studi televisivi di Askanews, Rossella Gangi, Direttore Human Resources di Wind Tre, la compagnia guidata da Jeffrey Hedberg, protagonista sul mercato nazionale per qualità di servizi, processi innovativi e tecnologici. ...

 
Trump: per perseguire i migranti bisogna separarli dai bambini

Trump: per perseguire i migranti bisogna separarli dai bambini

Washington dc (askanews) - "Vogliamo risolvere questo problema, vogliamo risolvere la separazione delle famiglie. Non voglio che i bambini siano tolti ai loro genitori, quando si perseguono penalmente per essere entrati illegalmente, cosa che non dovrebbe accadere, bisogna portare via i bambini". Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump difende la decisione di separare le famiglie che tentano ...

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018