Camilleri incanta Siracusa: "Sento vicino a me l'eternità"

Conversazione su Tiresia del Maestro, più di 6 minuti di applausi

13.06.2018 - 17:30

0

Roma, (askanews) - Oltre sei minuti di applausi, un'ora e mezza di monologo trasmesso in modo lucido e brillante. La 'prima' di Andrea Camilleri a teatro, come attore, arriva alla soglia dei 93 anni che il papà di Montalbano compirà a settembre. E suona quasi come un lascito, un sorta di testamento spirituale. Il maestro ha scelto la sua Sicilia, lo scenario emozionante del Teatro Greco di Siracusa, per incantare cinquemila persone.

La coppola, gli occhiali scuri, una lampada accesa e la sedia nel centro della scena. Una conversazione su Tiresia, il profeta che compare in Esiodo, nell'Odissea, nell'Edipo Re e nelle Metamorfosi di Ovidio. Cieco come lo stesso Camilleri, che intreccia la sua vita personale al mito. Le infinite manipolazioni subite da Tiresia, attraverso epoche e generi, costituiscono per Camilleri uno specchio in cui riflettersi e attraverso cui rileggere il senso ultimo dell'invenzione letteraria. L'indovino diventa un pretesto per investigare la cecità e la vocazione a raccontare storie, protagonista di una conversazione solitaria in cui Camilleri medita ad alta voce sul suo viaggio nella vita e nella Storia.

E al termine, il commovente saluto: "Vi chiederete perché io sono venuto davanti a voi a parlarvi di Tiresia? A settembre compirò 93 anni, e sono tanti, tantissimi. Una vita di teatro, di TV, di radio; ho scritto più di cento romanzi, un mio personaggio, Montalbano, percorre felicemente il mondo. Poteva bastarmi, no? No, non mi bastava, perché diventato cieco mi é venuta una curiosità immensa di capire, no - é un verbo sbagliato - di intuire cosa sia l'eternità, quell'eternità che oramai sento così vicina a me. E allora ho pensato che venendo qui, in questo teatro, fra queste pietre, veramente eterne sarei riuscito ad averne almeno l'intuizione".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Salute

Emicrania, un nuovo farmaco contro il dolore

La lotta all'emicrania vive una fase nuova, grazie a una molecola che agisce bloccando l'attività della proteina che scatena l'attacco. Il farmaco è già sul mercato americano e dopo il via libera europeo arriverà anche in Italia. Nel mondo l'emicrania è la terza patologia per prevalenza e ne soffre un miliardo di persone.

 
Professione buyer nell'era dell'industria 4.0

Professione buyer nell'era dell'industria 4.0

Milano, (askanews) - Come categoria professionale, non è molto conosciuta. Ma costitusce un tassello chiave dell'industria 4.0, uno degli elementi cruciali per vincere la sfida della competitività delle imprese che si gioca su scala planetaria. E' il mondo dei buyer, i responsabili degli acquisti delle aziende e dei professionisti del supply management, la catena di fornitura delle imprese che ...

 
Sos Méditerranée: la scelta è fra soccorso organizzato e Medioevo

Sos Méditerranée: la scelta è fra soccorso organizzato e Medioevo

Valencia (askanews) - "Crediamo che questo sia punto di svolta, le cose adesso potrebbero andare molto bene o molto male, i cittadini sono informati e possono scegliere se andare verso una situazione di soccorso organizzato in mare o tornare al Medioevo". A parlare è Alessandro Porro (a destra) uno dei soccorritori di Sos méditerranée a bordo dell'Aquarius che insieme al collega Massimo Pelletti ...

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018