Editoria, "Io creo il mio successo" libro di Leonardo Leone Solla

Suggerimenti di un imprenditore che punta al valore delle persone

17.05.2018 - 16:30

0

Roma, (askanews) - "Io creo il mio successo" è il titolo del libro di Leonardo Leone Solla, affermato imprenditore che in Italia ha fatto la sua fortuna. Partito dal basso, praticamente da zero, Solla ha "puntato su se stesso" ed ha vinto la sua partita. Un'esperienza importante che Solla in questo libro illustra, spiegando come ci si può realizzare mettendo sempre al centro la persona.

"Il successo non deriva da un evento come alcuni credono - spiega Solla - ma da un processo. Molto spesso, invece, le persone credono che questo evento sia un fatto fortuito, quindi, credo invece che la fortuna se esiste aiuta le menti preparate e gli audaci. Le menti preparate hanno bisogno di informazioni, informazioni di qualità che poi diano dei risultati di qualità per avere appunto successo. Dall'altra parte il fatto di essere audaci è quello che concerne mettere in azione le giuste informazioni. Quindi questo libro risponde alla necessità di informazioni per compiere le giuste azioni".

Nonostante un tasso di disoccupazione all'11% in Italia, con quella giovanile al 31,7%, secondo Solla nel Paese è ancora possibile lavorare, basta volerlo. "Oggi questo problema affligge sia chi cerca lavoro, ma anche gli imprenditori come me che cercano persone da inserire nei propri organici. I giovani di oggi sono disorientati, non sanno cosa fare e quelli che magari hanno qualche opportunità molto spesso non hanno proprio voglia di lavorare. In qualche mia attività, ad esempio, abbiamo difficoltà a trovare degli italiani che vengano a lavorare. Abbiamo molti annunci tutti i mesi ma abbiamo difficoltà. La cucina dei ristoranti ad esempio non è una meta ambita degli italiani, piuttosto che un'impresa edile".

L'imprenditore è attivo in diversi settori di mercato dal food, all'immobiliare, al turismo, al comparto della salute e del benessere. Settori nei quali ci sono, secondo lui, ancora molte possibilità d'impiego. "Il futuro più roseo è destinato ai servizi proprio perchè i servizi sono quelli a cui le persone non potranno mai rinunciare. Anche nel settore dei servizi però ci sono oggi delle aziende che hanno delle difficoltà. Ma in questo mercato la differenza la fa chi dà valore alle persone. Oggi le persone vogliono vivere una bella esperienza, quindi, che sia un ristorante, un albergo, un'impresa edile che fa una ristrutturazione, il risultato deve essere comunque di un livello molto alto. Le persone hanno bisogno di avere come contropartita molto più valore di quello che si aspettano".

Per Solla il segreto per arrivare al successo è investire su se stessi. "E' il motivo per cui è arrivato anche il libro. Io sono dell'opinione che nella vita ti possono togliere qualsiasi cosa, la macchina, la casa, i soldi, anche i tuoi cari, ma l'informazione e quello che sei non te lo potranno mai togliere. Quindi se il tuo successo non deriva da un evento fortuito, ma da una costruzione, da un processo, lo potrai ricostruire in qualsiasi Paese del mondo e in qualsiasi momento".

Investire su se stessi e capire il mercato, questi i consigli che Solla offre ai giovani. "I giovani in questo momento sono disorientati. Quello che consiglio è investire su se stessi, ma soprattutto cercare di capire cosa vuole il mercato. E' importante svolgere il lavoro che ci piace ma bisogna sempre ascoltare il mercato e vedere qual'è la tendenza. Oggi ci sono dei lavori che cercano persone ogni giorno come può essere il marketing che è un settore che ha una richiesta maggiore dell'offerta. Oggi un giovane che si vuole laureare o anche solo diplomare, va bene l'attestato scolastico, ma è molto importante che sviluppi delle competenze specifiche per risolvere un problema nel mercato. Oggi si guadagna e si riceve del valore quando dai valore al mercato e risolvi un problema al mercato".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Casa delle Donne a Roma, il Senato si mobilita contro lo sfratto

Casa delle Donne a Roma, il Senato si mobilita contro lo sfratto

Roma, (askanews) - È lo storico centro del femminismo romano, diventato in quasi 40 anni di vita una vera e propria "istituzione" per la promozione culturale e sociale del mondo femminile che va ben oltre il panorama della capitale. La Casa Internazionale delle Donne a Trastevere ora rischia però la chiusura a causa proprio di un contenzioso con il Campidoglio guidato da Virginia Raggi. La ...

 
Addio allo schermo? Come sta cambiando l'arte contemporanea

Addio allo schermo? Come sta cambiando l'arte contemporanea

Milano (askanews) - E' stata una delle opere d'arte simbolo degli ultimi anni, premiata alla Biennale di Venezia del 2013 e poi in giro per i musei più importanti del mondo. "Grosse Fatigue" di Camille Henrot sembra per certi versi rappresentare l'opera d'arte perfetta per il mondo contemporaneo, con il suo mix di visionarietà e di enciclopedismo. Eppure quello schermo che è l'elemento ...

 
Enel: arrivano i droni nella centrale di Civitavecchia

Enel: arrivano i droni nella centrale di Civitavecchia

Roma, (askanews) - Arrivano i droni nella centrale Enel di Torrevaldaliga Nord di Civitavecchia. A loro sarà affidato il compito di supportare le attività di esercizio, manutenzione e protezione dell'impianto, grazie a soluzioni sviluppate da due star-up: Convexum e Percepto. In particolare, la start-up "Convexum" ha sviluppato un sistema in grado di impedire il sorvolo dell'impianto da parte di ...

 
È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018