Roma, un giro di prostituzione in centri massaggi: 5 arresti

Sfruttamento di ragazze italiane e dell'Est Europa, anche sposate

16.05.2018 - 11:30

0

Roma, (askanews) - Sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. Con le accuse di aver trasformato delle abitazioni di Pomezia e Roma, pubblicizzate come centri massaggi, in luoghi in cui veniva svolta attività di prostituzione da parte di giovani donne italiane e dell'Est Europa, anche sposate, i carabinieri della compagnia di Pomezia hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 5 persone, quattro uomini e una donna.

I clienti dei centri infatti, oltre ai massaggi, potevano richiedere che venissero eseguite dalle donne anche prestazioni sessuali.

L'attività investigativa è partita dopo la denuncia di una ragazza che aveva risposto a un'offerta di lavoro online come "segretaria". Arrivata all'appuntamento con i gestori dei centri massaggi, aveva scoperto che in realtà sarebbe stata assunta per eseguire delle prestazioni sessuali.

L'indagine ha permesso di dimostrare l'attività di sfruttamento della prostituzione per i gestori dei centri, due uomini di 42 e 32 anni, entrambi residenti a Pomezia, che si sarebbero fatti consegnare dalle giovani donne il 60% di quello che guadagnavano. Gli altri tre arrestati, due uomini di 50 e 65 anni e una donna di 41, avrebbero favorito l'attività di prostituzione delle ragazze, portando nelle abitazioni quello di cui avevano bisogno e gestendone appuntamenti e contabilità.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Casa delle Donne a Roma, il Senato si mobilita contro lo sfratto

Casa delle Donne a Roma, il Senato si mobilita contro lo sfratto

Roma, (askanews) - È lo storico centro del femminismo romano, diventato in quasi 40 anni di vita una vera e propria "istituzione" per la promozione culturale e sociale del mondo femminile che va ben oltre il panorama della capitale. La Casa Internazionale delle Donne a Trastevere ora rischia però la chiusura a causa proprio di un contenzioso con il Campidoglio guidato da Virginia Raggi. La ...

 
Addio allo schermo? Come sta cambiando l'arte contemporanea

Addio allo schermo? Come sta cambiando l'arte contemporanea

Milano (askanews) - E' stata una delle opere d'arte simbolo degli ultimi anni, premiata alla Biennale di Venezia del 2013 e poi in giro per i musei più importanti del mondo. "Grosse Fatigue" di Camille Henrot sembra per certi versi rappresentare l'opera d'arte perfetta per il mondo contemporaneo, con il suo mix di visionarietà e di enciclopedismo. Eppure quello schermo che è l'elemento ...

 
Enel: arrivano i droni nella centrale di Civitavecchia

Enel: arrivano i droni nella centrale di Civitavecchia

Roma, (askanews) - Arrivano i droni nella centrale Enel di Torrevaldaliga Nord di Civitavecchia. A loro sarà affidato il compito di supportare le attività di esercizio, manutenzione e protezione dell'impianto, grazie a soluzioni sviluppate da due star-up: Convexum e Percepto. In particolare, la start-up "Convexum" ha sviluppato un sistema in grado di impedire il sorvolo dell'impianto da parte di ...

 
È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018