Enoturismo tra i colli del Conegliano Valdobbiadene

In cantiere Federazione Veneta delle Strade del Vino e dei Sapori

16.04.2018 - 16:30

0

Milano, (askanews) - Castelli, ville, monumenti, pievi, abbazie. E soprattutto vini, frutto del lavoro di vigneti coltivati su pendii così ripidi che da queste parti vengono chiamati "eroici". Il territorio del Conegliano Valdobbiadene Prosecco superiore Docg è uno dei più belli d'Italia. E a Vinitaly 2018 punta a rilanciare e qualificare l'offerta di turismo enologico. Con 107 ettari coltivati nel comune di Valdobbiadene, un centinaio di produttori, e una produzione di un milione di bottiglie all'anno, il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg costituisce l'identità stessa del luogo. Tanto che nell'area non esiste il fenomeno della "colonizzazione", cioè la quasi totalità delle aziende vinicole è condotta da persone nate e cresciute sul posto.

"Il consorzio a Vinitaly ha organizzato questi appuntamenti proprio per approfondire questa tematica, che è di attualità. Le nostre vigne del Conegliano Valdobbiadene su questo territorio molto bello di collina, meritano di essere conosciutE e vissute. La volontà è quella di mettere insieme attori importanti della nostra Italia perché ci sia un confronto e perché si possano delle strategie per far conoscere sempre meglio i territori, nello specifico il Conegliano Valdobbiadene".

Oggi l'offerta per i turisti è di tipo "esperienziale". Che cosa significa?

"Turismo esperienziale vuol dire non solo bere ma vivere bevendo il territorio. Abbiamo esperienze bellissime, che stanno avendo un successo strepitoso: le passeggiate enogastronomiche. Girare per il territorio, assaggiare il vino e i prodotti tipici. E una cosa unica e fantastica perché non si degusta solo il prodotto ma si apprezza il territorio".

Un'idea, quella delle strade del vino, che ha più di cinquant anni ma sempre più apprezzata:

"I soci della strada sono sia le cantine ma anche tutti gli operatori del settore agroalimentare. Ci sono gli addetti alla ristorazione e delle attività ricettive, varie istituzioni, in primis i comuni, le associazioni, i consorzi, tutti con l intento di promuovere il territorio nel suo complesso. Quindi a partire dall eccellenza enogastronomica a tutto quello che il territorio può offrire al visitatore e fargli vivere un esperienza unica che sicuramente porta con sé quando torna a casa".

La strada ha avuto un trend di crescita costante negli ultimi anni: dal 2016 i pernottamenti sono cresciuti del 10 per cento, pari a 110mila soggiorni nel 2017.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Di Maio: "Pugno duro in Ue? Ci faremo sentire, abbiamo appena iniziato"

Di Maio: "Pugno duro in Ue? Ci faremo sentire, abbiamo appena iniziato"

(Agenzia Vista) Roma, 21 luglio 2018 Di Maio Pugno duro in Ue Ci faremo sentire, abbiamo appena iniziato L'ha dichiarato il ministro del Lavoro e vicepremier Luigi Di Maio, parlando a Catania ad un incontro sulla filiera agrumicola. _Facebook /Luigi Di Maio Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Dl dignita', Di Maio: "Pronto emendamento sui voucher"

Dl dignita', Di Maio: "Pronto emendamento sui voucher"

(Agenzia Vista) Catania, 21 luglio 2018 Dl dignita', Di Maio Pronto emendamento sui voucher L'ha dichiarato il ministro del Lavoro e vicepremier Luigi Di Maio, parlando a Catania ad un incontro sulla filiera agrumicola. _Facebook /Luigi Di Maio Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Fca decide il dopo-Marchionne, 26 giugno l'ultima uscita pubblica

Fca decide il dopo-Marchionne, 26 giugno l'ultima uscita pubblica

Milano (askanews) - Sono stati convocati d'urgenza i cda di Fca, Ferrari e Cnh Industrial per decidere della successione dell'amministratore delegato, Sergio Marchionne, visto il prolungarsi della degenza per un intervento chirurgico al quale il manager si è sottoposto a fine giugno. L'ultima uscita pubblica dell'Ad del gruppo Fca, Sergio Marchionne, risale al 26 giugno 2018 quando a Roma ha ...

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018