May esige risposte dalla Russia sull'avvelenamento di Skipral

Il Cremlino: spettacolo da circo nel Parlamento britannico

13.03.2018 - 13:30

0

Londra (askanews) - "O si è trattato di un atto scellerato della Russia contro il nostro Paese oppure il governo russo ha perso il controllo di un suo agente neurotossico potenzialmente catastrofico, lasciandolo cadere in mani sbagliate". Non ha mezzi termini il premier britannico Theresa May che si è scagliata a pié fermo contro la Russia, ritenuta responsabile dell'avvelenamento dell'ex spia russa Sergey Skripal, ex colonnello 66enne dei servizi segreti miliari russi condannato per aver tradito il Paese passando informazioni all intelligence britannica e di sua figlia Yulia, di 33 anni. Per gli inquirenti, i due sarebbero stati avvelenati a Salisbury, nel Sud dell'Inghilterra con gas nervino. Secondo la May, Mosca ha avuto un coinvolgimento diretto nella vicenda e di questo chiede conto alle autorità russe.

"La federazione russa - ha continuato la premier - deve immediatamente fornire una completa ed esaustiva spiegazione del programma Novichok all'Organizzazione per la proibizioni delle armi chimiche".

Senza risposte credibili si profilerebbe un uso illegale della forza da parte dello Stato russo contro il Regno Unito, ha aggiunto la May che ha ricordato come l'avvelenamento è avvenuto "in un contesto evidente di aggressioni compiute dallo Stato russo" tra cui l'annessione illegale della Crimea, le violazioni "ripetute" dello spazio aereo di più Paesi europei, le campagne di cyberspionaggio, oltre all'attacco contro Alexander Litvinenko, ex agente segreto russo avvelenato con il Polonio e morto a Londra nel 2006 e si è detta "pronta a prendere misure più severe".

Secca la replica da Cremlino. "Non è un nostro problema - ha tuonato il rappresentante del Ministero degli Esteri - questo nel Parlamento britannico è uno spettacolo da circo, una campagna politica basata sulla provocazione".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Altro

Borse positive, corre Bper ma frena Fca

Le Borse europee chiudono in rialzo. Riflettori puntati sulla riunione dei Paesi Opec: è stato deciso all'unanimità un aumento della produzione fino a un milione di barili al giorno. A fine seduta a Milano guadagna lo 0,99%, spread in calo. Maglia rosa per Londra +1,67%, positive le piazze di Parigi +1,34% e Francoforte +0,54%. A Piazza Affari corre Bper +7,36% dopo che il gruppo Unipol ha ...

 
Lincei: giovani e relazioni internazionali tra priorità Accademia

Lincei: giovani e relazioni internazionali tra priorità Accademia

Roma, (askanews) - Si è chiuso oggi a Palazzo Corsini, alla presenza del capo dello Stato Sergio Mattarella, il 415esimo Anno Accademico dei Lincei, la più antica Accademia del mondo. L'Adunanza solenne si è aperta con la relazione del presidente Alberto Quadrio Curzio sull'attività svolta nell'Anno Accademico 2017-2018 e nel triennio 2015-2018 che lo ha visto alla guida della prestigiosa ...

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018