Iginio Massari apre a Milano in una filiale Intesa Sanpaolo

La nuova pasticceria in pieno centro, in piazza Diaz

13.03.2018 - 13:30

0

Milano (askanews) - Dopo quasi 50 anni di attività nella sua pasticceria di Brescia, Iginio Massari approda a Milano. E lo fa nella centralissima filiale di Intesa Sanpaolo, in piazza Diaz, a pochi passi dal Duomo. Una location inusuale, dove il locale e la filiale avranno due ingressi indipendenti, ma saranno comunque collegati internamente, permettendo, per la prima volta all'alta pasticceria di entrare in banca. Andrea Lecce, responsabile marketing della Banca dei territori di Intesa Sanpaolo, ci spiega come è nata questa iniziativa:

"Nasce prima di tutto da una frase che il maestro Iginio Massari ha detto: la pasticceria fa parte del mondo dei sogni e il nostro claim è 'Se lo sogni lo puoi fare e noi ti aiutiamo a realizzarlo. Abbiamo trovato una affinità di vedute e di ispirazione. La bellezza sta nel vedere che tutto quello che viene fatto nel mondo della pasticceria ce l'abbiamo anche noi come banca".

Massari, in una affollata anteprima stampa, davanti alla moglie e ai figli Debora e Nicola, che lo aiuteranno in questa avventura, ha presentato la sua nuova realtà: un locale di 120 metri quadrati attrezzato anche con un dehor esterno e un laboratorio a vista su strada, dove 7 giorni su 7 i milanesi, e non solo, potranno gustare dalle monoporzioni ai macaron, dalle praline alle torte. Un sogno che il maestro dei pasticceri italiani realizza a 75 anni:

"Senz'altro è stata una occasione più unica che rara per il semplice motivo che mi trovo ad avere una pasticceria in una banca e penso di essere il primo che entra in una banca che offre servizio dolci e bar anche per i clienti. L'idea ovviamente è stata della banca e non del sottoscritto e perciò nel passare il treno e io avevo il biglietto ho preso il treno e questo treno mi ha portato qui in centro a Milano. E' una città meravigliosa e spero di accontentare tutti i milanesi che vengono in questo negozio".

Questa partnership per Intesa Sanpaolo rappresenta il proseguimento di un percorso di apertura della filiale al territorio, in cui gli spazi della banca sono fruibili anche a coloro che non sono clienti:

"Passiamo dal dolce amabile gradevole, di famiglia che serve per festeggiare i momenti più belli al dolce che noi vogliamo portare in tutte le famiglie. Questa pasticceria sarà a aperta tutti i giorni anche nei momenti di chiusura della filiale perchè sia sempre accessibile e sia uno spazio che come vogliamo per tutte le nostre filiali sia condiviso con la città, il quartiere e con le persone che passano".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Milano, 23 giu. (askanews) - "Le paure ci sono, tutti noi abbiamo delle paure, però Milano le paure le gestisce e non le butta addosso agli altri, Milano non ha paura della diversità perché sulla diversità ci costruisce il futuro, e non è una bella dichiarazione di principio perché Milano lo fa da 26 secoli ed è arrivata dove è arrivata, integrando e mettendo insieme le qualità di tutti noi. ...

 
Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Venezia (askanews) - Una grande rampa da skateboard dove, fino a qualche mese fa, troneggiava il demone colossale di Damien Hirst. A Palazzo Grassi a Venezia la cultura freestyle entra dalla porta principale in uno dei musei più importanti del mondo con la tre giorni di "Skate the Museum", evento collegato alla mostra del pittore tedesco Albert Oehlen, ma che vive di una vita e di un'energia ...

 
Immigrati, il sindaco di Riace: campagna di odio produce la morte

Immigrati, il sindaco di Riace: campagna di odio produce la morte

Reggio Calabria (askanews) - Nelle baraccopoli di San Ferdinando e di Rosarno non c'è rispetto dei diritti umani, c'è un degrado umano. Perché le autorità se ne accorgono solo quando succedono questi casi gravi e si continua a mantenere operative queste strutture quando si potrebbe benissimo fare l'ospitalità diffusa e utilizzare le case della piana e dei centri storici che non sono abitate. Non ...

 
A Reggio Calabria la marcia di solidarietà per Soumaila Sacko

A Reggio Calabria la marcia di solidarietà per Soumaila Sacko

Reggio Calabria (askanews) - C'erano centinaia di migranti, lavoratori stagionali, sindacalisti ma anche tanti amministratori locali a Reggio Calabria, in occasione della manifestazione organizzata dall'Unione sindacale di base (Usb) per chiedere giustizia dopo l'omicidio di Soumaila Sacko, il bracciante del Mali ucciso a fucilate il 2 giugno 2018 mentre recuperava alcune vecchie lamiere in una ...

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018