Protesta dei radicali durante la cerimonia d'addio di Spelacchio

Chiedono referendum su Atac, scintille con attivisti M5S

12.01.2018 - 16:30

0

Roma, (askanews) - Un gruppo di Radicali sostenitori del referendum sulla messa a gara del Trasporto pubblico locale (Tpl) si è presentato ai piedi di Spelacchio, in occasione della cerimonia di addio dell'abete natalizio di Piazza Venezia, con delle locandine che ritraevano la sagoma del volto di Virginia Raggi, al centro del quale compariva un punto interrogativo. Tra i radicali e gli attivisti M5S in piazza sono scoppiate scintille:

"Abbiamo raccolto 33.000 firme dei cittadini, perché volete impedire questo diritto dei cittadini di votare?", ha denunciato un dimostrante.

"La sindaca Raggi ha detto in campagna elettorale che 'Uno vale uno', quanto valgono 33.000 romani che hanno firmato per il referendum, zero!", ha aggiunto un altro.

Presente alla cerimonia l'assessora alla sostenibilità ambientale Pinuccia Montanari:

"Abbiamo raccolto tutti i messaggi, di tantissime persone, migliaia, hanno lasciato sui rami di Spelacchio, li raccoglieremo, ringraziamo tutti i cittadini, in particolare vorrei ringraziare la signora Rosa che ha scritto una bellissima ode a Spelacchio che rappresenta ormai nell'immaginario un simbolo importante. Raccoglieremo tutte le testimonianze delle persone in un libro lo metteremo a disposizione di tutti".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Grasso all'assemblea LeU a Milano: "Disponibile ad alleanze"

Grasso all'assemblea LeU a Milano: "Disponibile ad alleanze"

(Agenzia Vista) Milano, 16 luglio 2018 "Liberi e Uguali è un oggetto politico autonomo ma non autosufficiente ma disponibile ad alleanze ma dopo che si sarà creato un proprio progetto e obiettivo. Non è questo il momento di parlare di alleanze, ciò però non significa che non ci possano essere". Lo ha detto il leader di Liberi e Uguali Pietro Grasso a margine dell'assemblea del partito a Milano ...

 
Cristiano Ronaldo presenta la maglia numero 7 con Andrea Agnelli

Cristiano Ronaldo presenta la maglia numero 7 con Andrea Agnelli

(Agenzia Vista) Piemonte Vda Torino, 16 luglio 2018 Cristiano Ronaldo si presenta per la sua prima conferenza in bianconero. L'asso portoghese, che ha presentato anche la sua nuova maglia numero 7 ha spiegato i motivi del suo passaggio dal Real alla Juve e la voglia di vinvere tutto in bianconero dopo i tanti e tanti successi della sua carriera. Courtesy rete 7 agenziavista.it

 
Cristiano Ronaldo fa la foto ai giornalisti presenti

Cristiano Ronaldo fa la foto ai giornalisti presenti

(Agenzia Vista) Piemonte Vda Torino, 16 luglio 2018 Cristiano Ronaldo si presenta per la sua prima conferenza in bianconero. L'asso portoghese, che ha presentato anche la sua nuova maglia numero 7 ha spiegato i motivi del suo passaggio dal Real alla Juve e la voglia di vinvere tutto in bianconero dopo i tanti e tanti successi della sua carriera. Courtesy rete 7 agenziavista.it

 
Cristiano Ronaldo alla Juve: Voglio essere sempre un esempio dentro e fuori dal campo

Cristiano Ronaldo alla Juve: Voglio essere sempre un esempio dentro e fuori dal campo

(Agenzia Vista) Piemonte Vda Torino, 16 luglio 2018 Cristiano Ronaldo si presenta per la sua prima conferenza in bianconero. L'asso portoghese, che ha presentato anche la sua nuova maglia numero 7 ha spiegato i motivi del suo passaggio dal Real alla Juve e la voglia di vinvere tutto in bianconero dopo i tanti e tanti successi della sua carriera. Courtesy rete 7 agenziavista.it

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018