Intrecci di trasparenze: i corpi in movimento di Gigi Piana

A Milano da Après coup Arte la mostra "Moveo ergo sum"

12.01.2018 - 16:30

0

Milano (asakanews) - Una fotografia molteplice e, perché no, anche performativa, che nasce tanto da una ricerca personale quanto da una consapevolezza della storia dell'arte. Gigi Piana, performer e artista visivo, presenta alla galleria Après coup Arte di Milano la mostra "Moveo ergo sum (piccoli movimenti rivoluzionari)", composta delle sue ormai celebri fotografie intrecciate.

"Ho inventato una tecnica - ha detto Piana ad askanews - che in realtà è nata quasi casualmente durante una performance nella quale la gente era invitata a scrivere e poi a intrecciare delle strisce di molto grosse di pvc Cristal. In un secondo livello ho iniziato a usare quella tecnica per fare un vero e proprio quadro, ho iniziato a intrecciare dei materiali plastici. La maturazione di questa tecnica è arrivata all'incirca due anni fa, quando ho cominciato a intessere fotografie".

Così in mostra ecco i particolari ritratti di donne e uomini chiamati a ridefinire l'idea stessa di movimento, oltre, come ci ha spiegato la curatrice Sara Lanzoni, a unire tanto la riflessione spirituale quanto quella sulla materia dei lavori.

"La trasparenza e la plastica, con la contemporaneità di questo materiale, che va invece a contrapporsi e poi a integrarsi perfettamente con la naturalezza e la delicatezza di questi corpi di danzatori completamente nudi. Sembra essere in grado di cogliere una profondità, d'animo e di spirito e di alcuni tratti delle loro personalità che attraverso l'intreccio riesce a restituire perfettamente".

Al cuore della ricerca di Piana, anche nella sua veste di performer, c'è ovviamente la riflessione sul corpo, ma non solo. "Corpo e mondo sono i due argomenti iconografici che mi interessano molto, perché siamo in una fase di cambiamenti epocali e quindi molti dei miei lavori hanno a che fare con la ridefinizione dell'identità. In questo caso il corpo cerca nuovi movimenti".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La denuncia di Oxfam: in Siria è emergenza ma gli aiuti calano

La denuncia di Oxfam: in Siria è emergenza ma gli aiuti calano

Roma, (askanews) - Dalla comunità internazionale ancora una volta non è arrivato ciò che serviva davvero per garantire un futuro al popolo siriano. È la denuncia di Oxfam, all'indomani della sesta conferenza di Bruxelles sulla crisi. "Nonostante le preoccupazioni espresse dai diversi governi a Bruxelles per la crescente ondata di violenze in Siria, le dichiarazioni d'intenti non si tradurranno in ...

 
È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018