Prima della Scala, poca politica e molta mondanità: trionfa rosso

Senza le più alte cariche ma resta evento top per Milano e Italia

07.12.2017 - 22:00

0

Milano (askanews) - Una Prima della Scala senza le principali cariche istituzionali, mancano il Presidente della Repubblica e quello del Consiglio, ma l'inaugurazione della stagione del teatro milanese il 7 di dicembre si conferma l'appuntamento mondano per eccellenza in Italia.

Per l'Andrea Chenier di Umberto Giordano senza Gentiloni e Mattarella, sono arrivati il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi, che ha evitato cronisti e telecamere assiepati all'ìngresso principale, entrando in teatro dal retro. Tra gli esponenti del governo ci sono anche il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan e il ministro per i Beni e le attività Culturali, Dario Franceschini, che minimizza sull'assenza delle alte cariche istituzionali. "Il 7 dicembre tutto il mondo guarda Milano, la Scala e l'Italia, la lirica e l'opera italiana, è un momento di festa".

Per il sindaco di Milano, Beppe Sala, a rappresentare le autorità locali con il presidente della regione, Roberto Maroni si tratta di assenze giustificate. "Capitiamo in un momento politico particolarmente delicato, ho sentito tutti, si sono scusati ma va bene così è una festa milanese"

Politica a parte, la Prima della Scala desta curiosità anche per il costume: ecco che il rosso, il colore della passione,

come quella che lega i due protagonisti dell'opera che apre

questa stazione scaligera, domina negli abiti delle signore. È il colore preferito e più gettonato nelle sue varie nuances, dal rubino al porpora. Lo ha scelto la stilista Lavinia Biagiotti, figlia della scomparsa Laura, che non rimpiange l'assenza della politica. "La moda italiana c'è ed è il petrolio del nostro Paese, e mi sento di parlare per il settore, che ha sempre molto

sostenuto la Scala e continua a farlo" ha detto la stilista.

In rosso anche l'attrice Margherita Buy, e la signora Pereira, elegantissima in lungo decorato di paillettes e pizzi arrivati dal Brasile ma frutto di due mesi di lavoro di ricamo a Milano, oltre che Natasha Stefanenko, con un lungo con scollo a barca firmato dallo stilista Antonio Riva, che la accompagna. Chiara Bazoli, compagna di Beppe Sala, ha invece preferito il rosa cipria con delle trasparenze . Tra gli uomini brilla la stella di Roberto Bolle, elegantissimo in nero. L'importante, assicura l'esperto di stile Enzo Miccio, è non strafare.

"Rosso teatro, siamo alla Scala, l'importante è non confondersi con le poltrone e scegliere le nuance di rosso, non agghindarsi come albero di Natale ma un po' di eccesso ed eccentricità sta bene, siamo alla Prima della Scala ragazzi".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

I balli proibiti di Dirty Dancing tornano a Milano

I balli proibiti di Dirty Dancing tornano a Milano

Milano (askanews) - Sempre più sensuali e coinvolgenti, la musica e i balli proibiti di Dirty Dancing continuano ad appassionare e far sognare. Nel trentennale dell'uscita del film culto, il musical "Dirty Dancing, the Classic Story on Stage" ripropone la storia d'amore tra Johnny e Baby raccontata da musiche e coreografie indimenticabili, fedelmente riprese dalla versione cinematografica. Lo ...

 
Autonomia, Bonaccini: punto ad intesa col Governo entro gennaio

Autonomia, Bonaccini: punto ad intesa col Governo entro gennaio

Roma, (askanews) - Il presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, punta a trovare entro il mese di gennaio un'intesa col Governo sul rafforzamento dell'autonomia. A spiegarlo è stato lo stesso Bonaccini che, questo pomeriggio, insieme al presidente della Regione Lombardia, Rberto Maroni, e al presidente del Veneto, Luca Zaia, incontrerà il sottosegretario agli Affari regionali, ...

 
Il turismo si fa rete, RagusaIs: ospitalità diffusa e sinergie

Il turismo si fa rete, RagusaIs: ospitalità diffusa e sinergie

Ragusa (askanews) - Ospitalità "diffusa" e sinergie tra operatori: a Ragusa Ibla, cuore della val di Noto, con la prima rete di imprese nel sud est della Sicilia nasce il più importante operatore turistico della cittadina che ha offerto la scenografia barocca alle imprese del commissario Montalbano. RagusaIs, questo il nome della rete di imprese, raggruppa quattro strutture ricettive - Duomo ...

 
Open Fiber investe 8 milioni per portare fibra ottica all'Aquila

Open Fiber investe 8 milioni per portare fibra ottica all'Aquila

Roma, 14 dic. (askanews) - Open Fiber porta la fibra ottica all'Aquila. La società di Enel e Cassa depositi e prestiti per la posa della rete in banda ultralarga cablerà a partire da gennaio prossimo 23mila unità immobiliari. Alla firma dell'accordo avvenuta nella sede del capoluogo abruzzese hanno partecipato il sindaco, Pierluigi Biondi e il responsabile Network area centro di Open Fiber, ...

 
Al Teatro Unione spettacolo dell'Accademia delle Arti Savastano

Viterbo

Al Teatro Unione spettacolo dell'Accademia delle Arti Savastano

Domenica 17 dicembre 2017, alle 18.30, si terrà al Teatro dell’Unione uno spettacolo per la presentazione al pubblico e alla stampa della Accademia delle Arti “Antonio ...

12.12.2017

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

Al Teatro dell'Unione il concerto della Banda dei Carabinieri

Viterbo

Al Teatro Unione il concerto della Banda dei Carabinieri

Concerto della Banda dell'Arma dei Carabinieri al Teatro dell'Unione di Viterbo. Giovedì 14 dicembre 2017 la Fondazione Carivit festeggia in musica i 25 anni dall'istituzione....

09.12.2017