Catalogna, 45.000 manifestanti a Bruxelles per l'indipendenza

E per dare sostegno all'ex presidente Puigdemont in esilio

07.12.2017 - 17:30

0

Roma, (askanews) - Circa 45.000 manifestanti sono scesi in piazza a Bruxelles a sostegno dell'indipendenza della Catalogna, secondo quanto riferito dalla polizia belga. Gli organizzatori della manifestazione - le due maggiori associazioni indipendentiste catalane della società civile - avevano dichiarato ieri di aspettarsi più di 20.000 persone in piazza, sotto lo slogan "Europe, Wake up! (Europa, sveglia!)".

Il corteo, in cui sventolano migliaia di bandiere catalane e di "estelades", le bandiere indipendentiste con il triangolo blu stellato, è partito poco prima delle 12 dal Parc du Cinquantenaire, nei pressi delle istituzioni europee.

I manifestanti hanno sfilato anche per dare sostegno all'ex presidente catalano Carles Puigdemont e quattro membri del suo esecutivo regionale, sciolto d'autorità dal governo centrale spagnolo del conservatore Mariano Rajoy dopo la tenuta di un referendum sull'indipendenza e una dichiarazione d'indipendenza del parlamento catalano, entrambi dichiarati illegali da Madrid.

Il referendum, svoltosi l'1 ottobre, ha visto due milioni e mezzo di persone recarsi alle urne in Catalogna, circa il 40% degli aventi diritto, con una larghissima vittoria degli indipendentisti. Durante il referendum la polizia e la guardia civil spagnola hanno caricato i votanti irrompendo nei collegi e sequestrando migliaia di voti.

Puigdemont e i suoi ex ministri si sono rifugiati in Belgio e la Spagna ha cercato di ottenerne l'arresto con un mandato di cattura europeo. Madrid ha però ritirato il mandato Ue quando è diventato chiaro che probabilmente la giustizia belga avrebbe negato l'estradizione, dato che i delitti per ci quali sono perseguiti in Spagna (ribellione e sedizione) non sono perseguibili come tali in Belgio.

Altri due membri dell'ex governo catalano sono da oltre un mese in custodia cautelare in carcere in Spagna, assieme ai leader delle due associazioni indipendentiste Assemblea Nacional Catalana e Omnium Cultural, mentre sei sono stati liberati su cauzione. Il fronte indipendentista in Catalogna li considera prigionieri politici.

Il governo centrale di Rajoy ha sospeso l'autonomia della Catalogna e indetto elezioni regionali anticipate per il 21 dicembre.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Altro

15 anni senza Albertone

Il 24 febbraio moriva Alberto Sordi, immortale icona del cinema italiano. A Roma una serata per ricordarlo

 
Altro

Il robot pompiere è italiano

Un 'marcantonio' metallico di 1,85 metri per 102 chili. Walk-Man, il robot umanoide dell'Istituto italiano di tecnologia di Genova, passa la prova bilancia. I suoi 'genitori' lo hanno messo a dieta e nella sua nuova versione snella ha perso ben 31 chili, grazie all'utilizzo di leghe di magnesio, rispetto agli originari 133 kg. Non è una questione di vanità. Il 'robot pompiere' ha importanti ...

 
Scuola, Anquap: sistema informatico da rinnovare, Ministero tace

Scuola, Anquap: sistema informatico da rinnovare, Ministero tace

Roma, (askanews) - "E' da anni che aspettiamo dal nostro ministero di riferimento dei servizi, una struttura informatica che possa facilitare il nostro lavoro. Siamo bombardati quotidianamente da una miriade di norme quasi schizofreniche. Non abbiamo un sistema informatico in grado di supportarci nelle difficoltà quotidiane del nostro lavoro". Lo ha spiegato il vicepresidente dell'Anquap, Marco ...

 
Nra all'attacco: "vergognosa politicizzazione della tragedia"

Nra all'attacco: "vergognosa politicizzazione della tragedia"

Roma, (askanews) - "Una vergognosa politicizzazione di una tragedia, la strategia classica da manuale di un movimento velenoso": Wayne LaPierre, il capo della potente lobby delle armi NRA, la National Rifle Association, si lancia contro il partito democratico accusandolo di strumentalizzare la tragedia della Florida. LaPierre ha parlato nel corso di un discorso a National Harbor in Maryland.

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018