Suolo, ad Assisi per ragionare dalla Terra alla Terra

Evento Consorzio compostatori che festeggiano 25 anni

07.12.2017 - 14:00

0

Roma, (askanews) - Ad Assisi, grazie a Francesco vera patria dell'economia circolare, appuntamento nella giornata mondiale del suolo con "Dalla terra alla Terra. Il suolo tra cambiamenti climatici e nuovi stili di vita", evento organizzato dal Consorzio Italiano Compostatori nell'ambito delle celebrazioni dei suoi primi 25 anni che ha messo in evidenza la crescita del settore del biowaste in Italia: 7,1 milioni di tonnellate di rifiuti organici raccolti, pari al 41,2% di tutta la raccolta differenziata nazionale; umido in aumento del 15%; 18 nuovi impianti di trattamento. Una filiera che vale 1.8 Mld di euro di fatturato e che potrebbe arrivare a generare 13.000 posti di lavoro. Il direttore del Cic, Massimo Centemero:

"Abbiamo voluto trovarci ad Assisi nella giornata mondiale del suolo perchè abbiamo voluto collegarci alla Laudato si, l'enciclica di Papa Francesco partendo da quelle che sono le bellezze del creato, con Papa Francesco che cita la gioia ma anche la preoccupazione di come sta andando questo mondo e se non si prendono decisioni veloci si va verso scenari non belli. Ci siamo concentrati su Assisi, ospiti dei frati francescani nel Sacro Convento, il messaggio è legato al suolo, con il Cic nato 25 anni fa per produrre compost e ancora oggi nonostante varianti come la digestione anaerobica o la produzione di biometano e biogas, di fatto tutte le nostre aziende producono compost, quindi un fertilizzante organico dunque collegando quella che è la terra che oltre ai frutti ci da anche i rifiuti alimentari, che riportiamo così alla terra".

Una filiera virtuosa, quella del Cic: all'inizio erano 4 o 5 aziende, che da sole pionieristicamente hanno fondato il consorzio italiano compostatori, adesso sono quasi 150 aziende. Più di 50 con il marchio del compost di qualità, per 40 milioni di cittadini che fanno la raccolta differenziata dell'umido. Una vera eccellenza italiana, come conferma il presidente del consorzio italiano compostatori, Alessandro Canovai:

"Il nostro consorzio ha una aspettativa importante, siamo un consorzio volontario, non obbligatorio, non abbiamo le risorse economiche derivanti dai meccanismi previsti dalla legge per i consorzi obbligatori. Però abbiamo un portato più ampio, anche sociale, perchè la raccolta differenziata impatta con gli usi e costumi dei cittadini che quando sono messi in condizione di farla la differenziata la fanno. E se gli si spiega anche come la fanno anche bene. Che vuol dire di qualità. Per cui la nostra aspettativa, con tutte queste iniziative è quella di arrivare a consolidare uno scenario infrastrutturale solido, utile, qualificante e una volta tanto con orgoglio nazionale, visto che in Europa il modello del compostaggio italiano è portato spesso come esempio".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Open Fiber investe 8 milioni per portare fibra ottica all'Aquila

Open Fiber investe 8 milioni per portare fibra ottica all'Aquila

Roma, 14 dic. (askanews) - Open Fiber porta la fibra ottica all'Aquila. La società di Enel e Cassa depositi e prestiti per la posa della rete in banda ultralarga cablerà a partire da gennaio prossimo 23mila unità immobiliari. Alla firma dell'accordo avvenuta nella sede del capoluogo abruzzese hanno partecipato il sindaco, Pierluigi Biondi e il responsabile Network area centro di Open Fiber, ...

 
Spazio, i 139 giorni in orbita sul'Iss di @Astro_Paolo

Spazio, i 139 giorni in orbita sul'Iss di @Astro_Paolo

Karaganda, Kazakhstan (askanews) - Pollice in su, aria provata ma anche un sorriso rassicurante. Dopo quasi 139 giorni in orbita sulla Stazione spaziale internazionale, l'astronauta italiano dell'Esa Paolo Nespoli è tornato sulla Terra assieme ai suoi colleghi della Expedition 52-53, il cosmonauta russo Sergei Ryazansky e l'americano Randy Bresnik. Si conclude così la missione Vita dell'Agenzia ...

 
"Brexit o Euxit", sfide e opportunità del divorzio Ue-Londra

"Brexit o Euxit", sfide e opportunità del divorzio Ue-Londra

Roma, (askanews) - In vista della seconda fase di trattative tra Ue e Londra per la Brexit, si fanno i bilanci di quello che è stato e di quello che sarà. Nel corso del convegno "Brexit o Euxit", promosso dall'associazione Scossa, si è discusso delle prospettive che si aprono con il divorzio dalla Gran Bretagna e l'onorevole Daniele Capezzone ha parlato della vera sfida della Brexit. "E' ...

 
Potere femminile e policentrico: come cambia il sistema dell'arte

Potere femminile e policentrico: come cambia il sistema dell'arte

Milano (askanews) - Un sistema dell'arte meno maschile, meno legato al denaro e più aperto alle novità, siano esse filosofiche, di genere o tecnologiche. Dall'annuale classifica di Art Review sui cento personaggi più influenti nella variegata costellazione dell'arte contemporanea si svela uno scenario decisamente diverso rispetto al 2016, quando dominavano solidi curatori e famosi galleristi. ...

 
Al Teatro Unione spettacolo dell'Accademia delle Arti Savastano

Viterbo

Al Teatro Unione spettacolo dell'Accademia delle Arti Savastano

Domenica 17 dicembre 2017, alle 18.30, si terrà al Teatro dell’Unione uno spettacolo per la presentazione al pubblico e alla stampa della Accademia delle Arti “Antonio ...

12.12.2017

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

Al Teatro dell'Unione il concerto della Banda dei Carabinieri

Viterbo

Al Teatro Unione il concerto della Banda dei Carabinieri

Concerto della Banda dell'Arma dei Carabinieri al Teatro dell'Unione di Viterbo. Giovedì 14 dicembre 2017 la Fondazione Carivit festeggia in musica i 25 anni dall'istituzione....

09.12.2017