Alvise Giustiniani: Balcani crocevia anche di traffici illeciti

Philip Morris fa molto ma serve impegno istituzioni

06.12.2017 - 20:30

0

Roma (askanews) - I Balcani sono un crocevia strategico per l'Europa, non solo da un punto di vista geopolitico, per il mantenimento della pace e della stabilità, ma anche sotto l'aspetto della sicurezza. Rischi di terrorismo, di infiltrazioni di criminalità organizzata, contraffazione e contrabbando. I temi sono stati al centro del convegno sui Balcani organizzato dal Nato Defense College Foundation, e ne abbiamo parlato con Alvise Giustiniani, Vice presidente Philip Morris Illicit Trade Strategies and Prevention.

"I Balcani sono ai confini se non dentro l'Europa e quindi la situazione politica dei Balcani è fondamentale, anche per l'Italia. È una regione che ha sofferto molto negli ultimi 20 anni, ed è importante anche da un punto di vista di commerci illeciti, di sicurezza: in un paese in cui c'è molta instabilità politica c'è anche più propensione, anche da settori istituzionali, alla connivenza con la criminalità. Anche per i commerci illeciti i Balcani sono uno snodo di transito verso l'Ovest, ed è un crocevia anche per i traffici di sigarette. Si pensi che più del 90 per cento di sigarette illegali in Europa vengono da fuori Europa, attraverso luoghi come i Balcani.

Quali sono le iniziative che Philip Morris può mettere in campo?

"Philip Morris può fare molto, anche se non possiamo fare tutto, siamo una società privata. Abbiamo know how, mezzi per intervenire sulla tracciabilità dei nostri prodotti, abbiamo anche possibilità di investire nella lotta contro il contrabbando, abbiamo bisogno però delle istituzioni, dei governi, delle forze dell'ordine... A questo proposito abbiamo lanciato un progetto che si chiama 'Philip Morris Impact' nel cui ambito finanziamo progetti di istituzioni sia pubbliche che private. Il primo round di questi investimenti è stato concluso a metà di quest'anno. Ci sono 32 progetti che sono stati finanziati per la lotta contro il contrabbando, alcuni di questi proprio nelle zone dei Balcani o zone limitrofe, come in Romania. Abbiamo finanziato anche iniziative in Grecia, e anche in Italia".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Grasso all'assemblea LeU a Milano: "Disponibile ad alleanze"

Grasso all'assemblea LeU a Milano: "Disponibile ad alleanze"

(Agenzia Vista) Milano, 16 luglio 2018 "Liberi e Uguali è un oggetto politico autonomo ma non autosufficiente ma disponibile ad alleanze ma dopo che si sarà creato un proprio progetto e obiettivo. Non è questo il momento di parlare di alleanze, ciò però non significa che non ci possano essere". Lo ha detto il leader di Liberi e Uguali Pietro Grasso a margine dell'assemblea del partito a Milano ...

 
Cristiano Ronaldo presenta la maglia numero 7 con Andrea Agnelli

Cristiano Ronaldo presenta la maglia numero 7 con Andrea Agnelli

(Agenzia Vista) Piemonte Vda Torino, 16 luglio 2018 Cristiano Ronaldo si presenta per la sua prima conferenza in bianconero. L'asso portoghese, che ha presentato anche la sua nuova maglia numero 7 ha spiegato i motivi del suo passaggio dal Real alla Juve e la voglia di vinvere tutto in bianconero dopo i tanti e tanti successi della sua carriera. Courtesy rete 7 agenziavista.it

 
Cristiano Ronaldo fa la foto ai giornalisti presenti

Cristiano Ronaldo fa la foto ai giornalisti presenti

(Agenzia Vista) Piemonte Vda Torino, 16 luglio 2018 Cristiano Ronaldo si presenta per la sua prima conferenza in bianconero. L'asso portoghese, che ha presentato anche la sua nuova maglia numero 7 ha spiegato i motivi del suo passaggio dal Real alla Juve e la voglia di vinvere tutto in bianconero dopo i tanti e tanti successi della sua carriera. Courtesy rete 7 agenziavista.it

 
Cristiano Ronaldo alla Juve: Voglio essere sempre un esempio dentro e fuori dal campo

Cristiano Ronaldo alla Juve: Voglio essere sempre un esempio dentro e fuori dal campo

(Agenzia Vista) Piemonte Vda Torino, 16 luglio 2018 Cristiano Ronaldo si presenta per la sua prima conferenza in bianconero. L'asso portoghese, che ha presentato anche la sua nuova maglia numero 7 ha spiegato i motivi del suo passaggio dal Real alla Juve e la voglia di vinvere tutto in bianconero dopo i tanti e tanti successi della sua carriera. Courtesy rete 7 agenziavista.it

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018