Ai Musei Capitolini la mostra su Winckelmann nella Roma del 1700

Proprio nei luoghi dove gettò le basi dell'archeologia moderna

06.12.2017 - 20:30

0

Roma, (askanews) - "Vivo come un artista e come tale sono accolto nei luoghi dove ai giovani è permesso di studiare, come nel Campidoglio. Qui è il Tesoro delle antichità di Roma e qui ci si può trattenere in tutta libertà dalla mattina alla sera". È il dicembre del 1755 e con queste parole Johann Joachim Winckelmann, giunto a Roma da appena tre settimane grazie a una borsa di studio, descrive a un amico la sua prima visita al Museo Capitolino, il primo museo pubblico d Europa.

Nei 13 anni successivi, fino alla tragica morte avvenuta a Trieste nel 1768, Winckelmann, nato a Stendal il 9 dicembre del 1717 in una famiglia molto modesta, getta le basi teoriche dell archeologia moderna.

La mostra "Il Tesoro di Antichità. Winckelmann e il Museo Capitolino nella Roma del Settecento", ai Musei Capitolini fino al 22 aprile 2018, celebra gli importanti anniversari del 2017 e del 2018 (300 anni dalla nascita e 250 dalla morte del grande archeologo tedesco). L'esposizione è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e a cura di Eloisa Dodero e Claudio Parisi Presicce, con l organizzazione di Zètema Progetto Cultura.

Claudio Parisi Presicce, Sovrintendente Capitolino ai Beni Culturali, ha illustrato la centralità di questo Museo per Roma e il lavoro fondamentale di Winckelmann: "A partire dal 1733, quando Papa Clemente XII compra la collezione Albani che stava per essere venduta fuori Roma e la dona alla città costruendo il museo capitolino, questa struttura diventa il punto di riferimento di tutti i viaggiatori e tutti gli eruditi che vengono a Roma per apprezzare e conoscere le antichità, quindi il museo diventa un centro di produzione culturale legato alla promozione dello splendore della Roma antica".

Winckelmann, giunto nella capitale una ventina d'anni dopo l'apertura del museo, è da subito uno dei grandi protagonisti: "La sua Storia delle arti del disegno presso gli antichi" diventa un punto di riferimento per tutti gli studi successivi, non solo per le interpretazioni e le correzioni di errori che lui fa all'interno del testo ma perché per la prima volta studia le sculture nella relazione fra le fonti e lo stile, e crea una sequenza di stili che diventerà poi il punto di riferimento di tutti gli studi successivi".

Arricchita da una selezione di 124 opere, il Tesoro di Antichità si sviluppa in tre sedi diverse nell ottica di una "mostra diffusa": le Sale Espositive di Palazzo Caffarelli, le Stanze Terrene di Sinistra del Palazzo Nuovo e le Sale del Palazzo Nuovo. Qui è stato predisposto un percorso di visita speciale, in cui 30 sculture sono lette attraverso gli occhi del grande studioso tedesco.

Eloisa Dodero, curatrice della mostra assieme al sovrintendente Presicce, ha spiegato con un esempio quanto il metodo di analisi "inventato" da Winckelmann, di osservazione e analisi delle fonti dell'epoca, fosse rivoluzionario allora: "Siamo di fronte a una delle sculture più iconiche del museo, il Galata morente, noto però nel '600 e nella prima metà del '700 come 'gladiatore'. Winckelmann di fronte alla scultura osserva e si chiede, come può essere un gladiatore una scultura che in realtà è greca, è greca perché è bella e non può essere stata creata nella fase della decadenza dell'arte. È il primo a dire, Questa scultura non rappresenta un gladiatore".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Open Fiber investe 8 milioni per portare fibra ottica all'Aquila

Open Fiber investe 8 milioni per portare fibra ottica all'Aquila

Roma, 14 dic. (askanews) - Open Fiber porta la fibra ottica all'Aquila. La società di Enel e Cassa depositi e prestiti per la posa della rete in banda ultralarga cablerà a partire da gennaio prossimo 23mila unità immobiliari. Alla firma dell'accordo avvenuta nella sede del capoluogo abruzzese hanno partecipato il sindaco, Pierluigi Biondi e il responsabile Network area centro di Open Fiber, ...

 
Spazio, i 139 giorni in orbita sul'Iss di @Astro_Paolo

Spazio, i 139 giorni in orbita sul'Iss di @Astro_Paolo

Karaganda, Kazakhstan (askanews) - Pollice in su, aria provata ma anche un sorriso rassicurante. Dopo quasi 139 giorni in orbita sulla Stazione spaziale internazionale, l'astronauta italiano dell'Esa Paolo Nespoli è tornato sulla Terra assieme ai suoi colleghi della Expedition 52-53, il cosmonauta russo Sergei Ryazansky e l'americano Randy Bresnik. Si conclude così la missione Vita dell'Agenzia ...

 
"Brexit o Euxit", sfide e opportunità del divorzio Ue-Londra

"Brexit o Euxit", sfide e opportunità del divorzio Ue-Londra

Roma, (askanews) - In vista della seconda fase di trattative tra Ue e Londra per la Brexit, si fanno i bilanci di quello che è stato e di quello che sarà. Nel corso del convegno "Brexit o Euxit", promosso dall'associazione Scossa, si è discusso delle prospettive che si aprono con il divorzio dalla Gran Bretagna e l'onorevole Daniele Capezzone ha parlato della vera sfida della Brexit. "E' ...

 
Potere femminile e policentrico: come cambia il sistema dell'arte

Potere femminile e policentrico: come cambia il sistema dell'arte

Milano (askanews) - Un sistema dell'arte meno maschile, meno legato al denaro e più aperto alle novità, siano esse filosofiche, di genere o tecnologiche. Dall'annuale classifica di Art Review sui cento personaggi più influenti nella variegata costellazione dell'arte contemporanea si svela uno scenario decisamente diverso rispetto al 2016, quando dominavano solidi curatori e famosi galleristi. ...

 
Al Teatro Unione spettacolo dell'Accademia delle Arti Savastano

Viterbo

Al Teatro Unione spettacolo dell'Accademia delle Arti Savastano

Domenica 17 dicembre 2017, alle 18.30, si terrà al Teatro dell’Unione uno spettacolo per la presentazione al pubblico e alla stampa della Accademia delle Arti “Antonio ...

12.12.2017

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

Al Teatro dell'Unione il concerto della Banda dei Carabinieri

Viterbo

Al Teatro Unione il concerto della Banda dei Carabinieri

Concerto della Banda dell'Arma dei Carabinieri al Teatro dell'Unione di Viterbo. Giovedì 14 dicembre 2017 la Fondazione Carivit festeggia in musica i 25 anni dall'istituzione....

09.12.2017