Georgia e Italia, musica per i 25 anni di relazioni diplomatiche

Serata concerto a Palazzo Ferrajoli. Cresce segmento business

06.12.2017 - 19:30

0

Roma, (askanews) - Palazzo Ferrajoli, a Roma, è stata la cornice del 25° anniversario delle relazioni diplomatiche tra Georgia e Italia, con un concerto di musiche del famoso compositore georgiano Giya Kancheli nell'interpretazione del mezzosoprano Nino Surguladze e del pianista Alessandro Stella.

Festa dunque per Italia e Georgia, che vedono crescere infatti gli scambi culturali tra i due Paesi, con un sempre maggior numero di presenze dall'Italia, incentivate anche dall'apertura, lo scorso anno, della tratta Milano-Kutaisi (seconda città della Georgia). Nel 2018 si inaugurerà poi la tratta Roma-Kutaisi. Cresce anche il turismo dall'Italia, aumentato nei primi dieci mesi dell anno del 17% rispetto allo stesso periodo del 2016. E crescono i rapporti tra imprese. Come conferma l'ambasciatore della Georgia in Italia, Karlo Sikharulidze:

"Nel 2017 le relazioni tra Italia e Georgia sono state molto dinamiche. Il presidente Gentiloni ha visitato la Georgia ed il mio primo ministro ha fatto altrettanto in Italia. Abbiamo organizzato intensi business forum in Italia con il grande aiuto dei miei colleghi della Farnesina. Più di 250 aziende georgiane e italiane sono intervenute, e recentemente il sottosegretario Scalfarotto ha visitato la Georgia con un gruppo di invitati speciali italiani del mondo del business. Passo dopo passo dunque gli imprenditori italiani stanno guardando sempre più alla Georgia e ne siamo felici e siamo certi che questo incontro avrà sempre maggiore sviluppo nei prossimi anni".

Tornando alla musica, quella lirica georgiana ha inizio proprio grazie all influsso di quella europea, dalla seconda metà del XIX secolo. Il Teatro dell Opera di Tbilisi venne fondato nel 1851 e da quel momento furono messi in scena opere, balletti, operette e concerti di musica sinfonica italiana, tedesca, francese e russa. Musica che, come sottolinea il maestro Alessandro Stella, grande conoscitore e interprete delle partiture di Kancheli, come forse niente altro è in grado di unire:

"La cultura in generale è veramente fondamentale per mettere in relazione popoli diversi. La musica poi, in maniera particolare, è tra le arti forse quella che più naturalmente unisce".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Appendino a San Pietroburgo: via subito sanzioni a Russia

Appendino a San Pietroburgo: via subito sanzioni a Russia

San Pietroburgo, (askanews) - Le sanzioni alla Russia vanno eliminate al più presto perché per le aziende italiane hanno rappresentato un danno notevole. E stato questo il messaggio arrivato dal Forum economico di San Pietroburgo dove è stata ospite la sindaca di Torino, Chiara Appendino, esponente del Movimento 5 Stelle che, insieme alla Lega, ha proprio lo stop alle sanzioni alla Russia tra i ...

 
Governo, Starace: calo mercati fisiologico, non vedo fine Europa

Governo, Starace: calo mercati fisiologico, non vedo fine Europa

San Pietroburgo, 25 mag. (askanews) - La flessione dei mercati rispetto al governo nascente è "fisiologica". Il numero uno di Enel, Francesco Starace, non vede con particolare preoccupazione quello che sta succedendo, perchè non sarà la fine dell'Europa. Si tratta piuttosto di aspettare e di vedere che direzione il nuovo esecutivo vorrà prendere. "Non sono particolarmente preoccupato - ha detto ...

 
Libia, Dengov: prematuro indicare ora i tempi per le elezioni

Libia, Dengov: prematuro indicare ora i tempi per le elezioni

San Pietroburgo, (askanews) - Per la Russia è prematuro indicare termini di tempo precisi per le elezioni in Libia. Noi non abbiamo mai insistito perché fossero indicati dei termini di tempo precisi per le elezioni - ha dichiarato ad Askanews il capo del gruppo di contatto russo per la crisi libica, Lav Dengov, a margine del Forum economico di San Pietroburgo - ho detto più volte che è prima di ...

 
Russia-Italia, a Pietroburgo il business guarda oltre le sanzioni

Russia-Italia, a Pietroburgo il business guarda oltre le sanzioni

San Pietroburgo, (askanews) - E' stato il pragmatismo del business a dominare la sessione di dibattito bilaterale Russia-Italia al Forum economico di San Pietroburgo. L'Italia è stata penalizzata dalle sanzioni alla Russia nonostante le aziende italiane che fanno affari nel paese abbiamo retto il colpo. Per questo ora occorre che il governo italiano che sta nascendo abbia il coraggio di portare ...

 
È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018