Studenti della LUISS "tutor" di legalità alle medie e superiori

Un "laboratorio per la legalità" in 21 istituti di tutta Italia

06.12.2017 - 19:00

0

Roma, (askanews) - "Mi sembra un progetto molto innovativo, perchè sono i giovani che parlano ai giovani e parlano di legalità. Noi dobbiamo coltivare la legalità e il merito. A questi ragazzi dobbiamo insegnare che se ci si mantiene nell'alveo della legalità si è premiati".

Il rettore dell'università LUISS di Roma, Paola Severino, ha lanciato il "Progetto Legalità" - nato dalla firma del protocollo d'intesa tra l'ateneo, l'ANAC, il CSM e la DNA e in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione - che prevede la valorizzazione del merito e la diffusione della cultura della legalità tra i banchi di scuola, tra i giovanissimi, favorendo lo scambio di principi etici ed una condivisione di esperienze tra studenti LUISS e alunni delle scuole medie e superiori di tutta Italia.

Nel corso dell'iniziativa, che nei prossimi mesi percorrerà il Paese da Nord a Sud, oltre 60 studenti della LUISS incontreranno gli allievi di 21 scuole, rappresentative di tutte le regioni italiane. Il compito dei tutor dell'ateneo sarà organizzare alcuni cicli di incontri e costruire un vero e proprio "laboratorio per la legalità" nelle sedi degli istituti coinvolti, dopo aver scelto autonomamente gli argomenti da affrontare e da approfondire.

I tutor seguiranno i ragazzi confrontandosi e condividendo con loro progetti innovativi nelle scuole di appartenenza sulla cultura della legalità, sulla base delle specifiche problematiche e criticità legate al territorio, attraverso diverse forme espressive ed iniziative pensate su misura della realtà e dell'età dei giovanissimi allievi coinvolti: dagli incontri con i protagonisti dell'anticorruzione alle attività per favorire l'integrazione sociale e la cittadinanza attiva, fino alla realizzazione di video e murales.

Per il vice presidente del Consiglio superiore delle magistratura, Giovanni Legnini, veicolare i valori della legalità e del merito nelle scuole

DA ITW_LEGNINI

DA 00:00:08:16 - A 00:00:48:22

"è fondamentale perchè viviamo in una fase nella quale è essenziale unire università, scuola, quindi la formazione e la cultura, con il lavoro, l'attività dei magistrati, degli operatori del diritto, anche dell'avvocatura, nella direzione della diffusione della cultura della legalità, tanto più in questo momento storico in cui nuove forme di illegalità e criminalità vanno affermandosi, anche sulla Rete e sul web", ha concluso.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Trump cancella incontro con Kim, Nordcorea: pronti a dialogo

Trump cancella incontro con Kim, Nordcorea: pronti a dialogo

Washington, (askanews) - Troppa ostilità da parte di Pyongyang negli ultimi giorni, nessuna base per arrivare a un risultato positivo. Per questo, il presidente statunitense Donald Trump ha deciso di cancellare l'incontro con il leader nordcoreano Kim Jong Un in programma a Singapore il 12 giugno. "Se e quando Kim Jong Un deciderà di avviare un dialogo e azioni costruttive, io aspetto. Nel ...

 
Appendino a San Pietroburgo: via subito sanzioni a Russia

Appendino a San Pietroburgo: via subito sanzioni a Russia

San Pietroburgo, (askanews) - Le sanzioni alla Russia vanno eliminate al più presto perché per le aziende italiane hanno rappresentato un danno notevole. E stato questo il messaggio arrivato dal Forum economico di San Pietroburgo dove è stata ospite la sindaca di Torino, Chiara Appendino, esponente del Movimento 5 Stelle che, insieme alla Lega, ha proprio lo stop alle sanzioni alla Russia tra i ...

 
Governo, Starace: calo mercati fisiologico, non vedo fine Europa

Governo, Starace: calo mercati fisiologico, non vedo fine Europa

San Pietroburgo, 25 mag. (askanews) - La flessione dei mercati rispetto al governo nascente è "fisiologica". Il numero uno di Enel, Francesco Starace, non vede con particolare preoccupazione quello che sta succedendo, perchè non sarà la fine dell'Europa. Si tratta piuttosto di aspettare e di vedere che direzione il nuovo esecutivo vorrà prendere. "Non sono particolarmente preoccupato - ha detto ...

 
Libia, Dengov: prematuro indicare ora i tempi per le elezioni

Libia, Dengov: prematuro indicare ora i tempi per le elezioni

San Pietroburgo, (askanews) - Per la Russia è prematuro indicare termini di tempo precisi per le elezioni in Libia. Noi non abbiamo mai insistito perché fossero indicati dei termini di tempo precisi per le elezioni - ha dichiarato ad Askanews il capo del gruppo di contatto russo per la crisi libica, Lav Dengov, a margine del Forum economico di San Pietroburgo - ho detto più volte che è prima di ...

 
È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018