Come prepararsi alle abbuffate delle feste con la dieta Detox

Lo spiegano le biologhe nutrizioniste Teresa ed Emiliana Pesce

06.12.2017 - 15:30

0

Roma, (askanews) - Si avvicinano le feste natalizie, le cene abbondanti, i cenoni di Capodanno e le serate a base di pandori e panettoni. Un periodo non facile per il nostro fisico e per la linea. E se gli esperti consigliano di adottare un'alimentazione sana durante tutto l'anno e concedersi pochi abusi limitati nel tempo, c'è anche un rimedio per chi vuole prepararsi alle abbuffate senza troppi sensi di colpa, la dieta Detox. Una soluzione da sfruttare prima e dopo le feste per rigenerare il fisico, secondo le dottoresse Teresa e Emiliana Pesce, biologhe nutrizioniste.

"Dieta per noi non significa terapia legata soltanto alla perdita di peso, ma mangiare correttamente per la vita, la finalità è migliorare la qualità della vita del soggetto in generale. Anche durante le feste ci si può preparare attuando i piani alimentari che ci purificano, come la dieta detox, che purifica e così da permetterci di mangiare il panettone o il torrone con serenità".

"La dieta Detox è una dieta purificante per il nostro organismo che mira all'eliminazione di quei prodotti che possono portare tossine e scarti metabolici come le proteine o grassi di origine animale o carboidrati complessi come quelli che troviamo nel pane o nella pasta".

Una dieta da fare per un periodo limitato di tempo, al massimo una settimana, e che può essere accostata a semplici ma sane abitudini da portare avanti tutto l'anno.

"Un esempio di una differenza tra dieta detox e mediterranea può consistere nella sostituzione a colazione di un bicchiere di latte con un centrifugato di frutta, o al posto dei cereali o le fette biscottate, assumere le gallette di riso integrali. Un pranzo tipico di una dieta Detox può consistere in una zuppa di legumi proprio perché le proteine che dobbiamo preferire sono quelle di origine vegetale. Una cena invece potrebbe consistere in una quinoa con verdure. Bisogna consumare molta frutta e verdura e stare attenti alla sotituzione di proteine e carboidrati complessi".

"Per chi lavora consigliamo di optare per insalatone con frutta e cereale, come il farro o la quinoa, come spuntini centrifugati di frutta e verdura che possono essere reperiti con facilità".

E durante il resto dell'anno non abbandonare le sane abitudini. "E' consigliabile anche dopo aver seguito lo schema detox sostituire lo zucchero bianco con la stevia perché è un dolcificante naturale acalorico, inoltre consiglio di bere almeno 5 bicchieri di acqua nella giornata e accompagnare l'acqua con tisane antiossidanti, che ci aiutano anche nella dieta mediterranea".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Sala: non demonizzare Salvini, Milano lo batterà con idee e fatti

Milano, 23 giu. (askanews) - "Le paure ci sono, tutti noi abbiamo delle paure, però Milano le paure le gestisce e non le butta addosso agli altri, Milano non ha paura della diversità perché sulla diversità ci costruisce il futuro, e non è una bella dichiarazione di principio perché Milano lo fa da 26 secoli ed è arrivata dove è arrivata, integrando e mettendo insieme le qualità di tutti noi. ...

 
Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Contemporaneo a 360 gradi, il freestyle invade Palazzo Grassi

Venezia (askanews) - Una grande rampa da skateboard dove, fino a qualche mese fa, troneggiava il demone colossale di Damien Hirst. A Palazzo Grassi a Venezia la cultura freestyle entra dalla porta principale in uno dei musei più importanti del mondo con la tre giorni di "Skate the Museum", evento collegato alla mostra del pittore tedesco Albert Oehlen, ma che vive di una vita e di un'energia ...

 
Immigrati, il sindaco di Riace: campagna di odio produce la morte

Immigrati, il sindaco di Riace: campagna di odio produce la morte

Reggio Calabria (askanews) - Nelle baraccopoli di San Ferdinando e di Rosarno non c'è rispetto dei diritti umani, c'è un degrado umano. Perché le autorità se ne accorgono solo quando succedono questi casi gravi e si continua a mantenere operative queste strutture quando si potrebbe benissimo fare l'ospitalità diffusa e utilizzare le case della piana e dei centri storici che non sono abitate. Non ...

 
A Reggio Calabria la marcia di solidarietà per Soumaila Sacko

A Reggio Calabria la marcia di solidarietà per Soumaila Sacko

Reggio Calabria (askanews) - C'erano centinaia di migranti, lavoratori stagionali, sindacalisti ma anche tanti amministratori locali a Reggio Calabria, in occasione della manifestazione organizzata dall'Unione sindacale di base (Usb) per chiedere giustizia dopo l'omicidio di Soumaila Sacko, il bracciante del Mali ucciso a fucilate il 2 giugno 2018 mentre recuperava alcune vecchie lamiere in una ...

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018