Crisi in Zimbabwe, colonna di carri armati schierata ad Harare

Dopo la dura messa in guardia dell'esercito al presidente Mugabe

14.11.2017 - 19:00

0

Harare, Zimbabwe (askanews) - Sale pericolosamente la tensione in Zimbabwe, Stato dell'Africa orientale, già colonia britannica con il nome di Rhodesia.

Una colonna di carri armati si è schierata nei sobborghi della capitale Harare a distanza di poche ore dalla minacciosa messa in guardia del capo di stato maggiore dell'esercito, il generale Costantino Chiwenga, che aveva avvertito il presidente Robert Mugabe di mettere fine alle epurazioni in corso nel partito dopo il brusco licenziamento, la settimana scorsa, del vicepresidente Emmerson Mnangagwa, accusato di slealtà.

La revoca della carica era arrivata al termine di una settimana di polemiche tra il vicepresidente e la First lady Grace Mugabe, candidata alla successione del marito e che sembra aver ricevuto l'esplicito appoggio da parte del 93enne capo dello Stato.

Immediata la risposta del movimento giovanile del partito al potere, tramite il suo leader Kudzai Chipanga.

"I giovani dell'Unione nazionale africana dello Zimbabwe - Fronte Patriottico sono come un leone che si è improvvisamente svegliato" ha dichiarato Chipanga. "E non staremo a guardare con le mani in mano mentre minacce sparate a casaccio vengono proferite contro il legittimo ed eletto leader del nostro partito, sua Eccellenza il capo dello Stato e del governo e comandante in capo delle forze armate Robert Mugabe".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Altro

Borse positive, corre Bper ma frena Fca

Le Borse europee chiudono in rialzo. Riflettori puntati sulla riunione dei Paesi Opec: è stato deciso all'unanimità un aumento della produzione fino a un milione di barili al giorno. A fine seduta a Milano guadagna lo 0,99%, spread in calo. Maglia rosa per Londra +1,67%, positive le piazze di Parigi +1,34% e Francoforte +0,54%. A Piazza Affari corre Bper +7,36% dopo che il gruppo Unipol ha ...

 
Lincei: giovani e relazioni internazionali tra priorità Accademia

Lincei: giovani e relazioni internazionali tra priorità Accademia

Roma, (askanews) - Si è chiuso oggi a Palazzo Corsini, alla presenza del capo dello Stato Sergio Mattarella, il 415esimo Anno Accademico dei Lincei, la più antica Accademia del mondo. L'Adunanza solenne si è aperta con la relazione del presidente Alberto Quadrio Curzio sull'attività svolta nell'Anno Accademico 2017-2018 e nel triennio 2015-2018 che lo ha visto alla guida della prestigiosa ...

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018