A Roma Mangasia, la prima mostra sul mondo del fumetto asiatico

Giappone, Cina, Coree, Hong Kong, stampe antiche e interattività

06.10.2017 - 20:30

0

Roma, (askanews) - A Palazzo delle Esposizioni è arrivata "Mangasia: Wonderlands of Asian Comics", una grande rassegna internazionale in anteprima mondiale a Roma: un'importante e ampia selezione di tavole originali e volumi di fumetti asiatici, molti dei quali esposti raramente fuori dai loro paesi d'origine.

Dal Giappone alla Cina, da Taiwan alla Corea del Sud e alla Corea del Nord, e ancora India, Hong Kong, Indonesia, Malesia, Filippine, Singapore, ma anche opere di paesi emergenti nel settore come Buthan, Cambogia, Timor est, Mongolia e Vietnam. Il curatore Paul Gravett:

"Pensiamo che Roma e l'Italia siano i posti giusti dove cominciare perché il più grande amore con la cultura popolare del Giappone è qui in Italia. L'Italia è il posto dove la tv è piena di cartoni animati e penso che tutti, probabilmente anche lei, è cresciuta con le serie animate in tv e ha scoperto i manga da dove provengono", ha spiegato.

"Abbiamo già in programma di andare a Milano, il posto deve essere confermato, anche a Nantes, in Francia, e speriamo di organizzare nel Nord del Sudamerica e ovviamente in Asia, speriamo anche di portarla in Giappone, se riusciamo", ha anticipato.

"Abbiamo lavori e stampe, soprattutto riviste di fumetti, provenienti da circa 20 paesi, tra questi c'è la Corea del Nord, non con le arti visive, non siamo riusciti a entrare in contatto con artisti o editori ma siamo stati in grado di acquisire alcuni speciali fumetti di propaganda, che non sono mai stati visti fuori da loro paese", ha rivelato.

"Qui abbiamo circa 300 opere originali, molti dei quali rarissimi che risalgono agli anni '40 o addirittura al 19esimo secolo, abbiamo delle bellissime stampa di Hokusai, abbiamo collegato la storia moderna dei fumetti asiatici alle sue ricche tradizioni", ha sottolineato.

"La cultura del fumetto è molto sorprendente e ricca, ci sono molti più fumetti che solo i manga in Asia, il manga è un po' come Godzilla, che è bello, ma è forse un po' troppo grande e dietro di lui ci sono meravigliosi altri tipi di fumetti da scoprire", ha concluso.

Oltre alle 281 tavole originali e ai 200 volumi di fumetti, si possono ammirare una scrivania di un mangaka (disegnatore di manga) e alcuni santuari usati dai cantastorie del Rajasthan (kaavad). Ci sono inoltre abiti ispirati ai manga e un Mecha, un robot interattivo di ultima generazione, che segue i passi e le mosse del visitatore grazie alla tecnologia del body tracking.

La mostra - in programma dal 7 ottobre al 21 gennaio 2018 - è promossa da Roma Capitale-Assessorato alla crescita culturale e organizzata dall'azienda speciale Palaexpo, presentata e curata dal Barbican Centre di Londra in collaborazione con The Next Exhibition.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Egitto in lutto commemora 75esimo della battaglia di El Alamein

Egitto in lutto commemora 75esimo della battaglia di El Alamein

El Alamein (askanews) - Le autorità egiziane e più di 35 delegazioni straniere hanno commemorato il 75esimo anniversario della battaglia di El Alamein del 1942, importante vittoria alleata sui nazisti, in un Egitto in lutto per la morte ieri in un attentato di almeno 35 poliziotti. La cerimonia si è svolta al cimitero della Commonwealth War Graves Commission, dove riposano i resti dei soldati ...

 
Ue, Boccia a Berlusconi: no doppia moneta, nodo è produttività

Ue, Boccia a Berlusconi: no doppia moneta, nodo è produttività

Capri (askanews) - Il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, boccia la proposta di doppia moneta lanciata dal leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, dal palco del convegno dei giovani imprenditori. "No, non ci convince la doppia moneta - ha detto Boccia a margine del meeting degli under 40 di Confindustria - riteniamo che possa incrementare solo elementi inflattivi. La grande sfida del ...

 
Spagna, governo ricorre ad articolo 155: destituzione Puigdemont

Spagna, governo ricorre ad articolo 155: destituzione Puigdemont

Madrid (askanews) - Il governo centrale spagnolo di Mariano Rajoy, riunito in un Consiglio dei ministri durato un paio di ore, ha deciso di fare ricorso all'Articolo 155 della Costituzione per revocare una serie di prerogative della Generalitat della Catalogna, il governo regionale autonomo, dopo che questo ha fatto votare un referendum per l'indipendenza. "Applichiamo l'Articolo 155 della ...

 
A ciascun piatto la sua pentola: la sfida di Agnelli da 110 anni

A ciascun piatto la sua pentola: la sfida di Agnelli da 110 anni

Milano, (askanews) - Per ogni cottura ci vuole la pentola giusta. Da 110 anni è questo principio che ispira un'azienda simbolo del made in Italy, la Pentole Agnelli, presenza immancabile nelle cucine dei grandi chef di tutto il mondo. E non solo. E pensare che tutto ebbe inizio con un metallo considerato prezioso all'inizio del secolo scorso: "Nonno Baldassare nel 1907 inizia a utilizzare ...

 
Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Il fatto

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Dalla fame all'indigenza. E' la storia di Marco Della Noce, celebre comico di Zelig. Il cabarettista, del quale è impossibile dimenticare il personaggio di Oriano Ferrari, ...

19.10.2017

Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017

Elio e le storie tese si sciolgono

Musica

Elio e le storie tese si sciolgono

"Ci vuole l'intelligenza di capire di essere fuori dal tempo. Youtuber, rapper, influencer: queste sono le persone che parlano ai giovani oggi. Staremo insieme fino al 2017, ...

18.10.2017