A Roma Mangasia, la prima mostra sul mondo del fumetto asiatico

Giappone, Cina, Coree, Hong Kong, stampe antiche e interattività

06.10.2017 - 20:30

0

Roma, (askanews) - A Palazzo delle Esposizioni è arrivata "Mangasia: Wonderlands of Asian Comics", una grande rassegna internazionale in anteprima mondiale a Roma: un'importante e ampia selezione di tavole originali e volumi di fumetti asiatici, molti dei quali esposti raramente fuori dai loro paesi d'origine.

Dal Giappone alla Cina, da Taiwan alla Corea del Sud e alla Corea del Nord, e ancora India, Hong Kong, Indonesia, Malesia, Filippine, Singapore, ma anche opere di paesi emergenti nel settore come Buthan, Cambogia, Timor est, Mongolia e Vietnam. Il curatore Paul Gravett:

"Pensiamo che Roma e l'Italia siano i posti giusti dove cominciare perché il più grande amore con la cultura popolare del Giappone è qui in Italia. L'Italia è il posto dove la tv è piena di cartoni animati e penso che tutti, probabilmente anche lei, è cresciuta con le serie animate in tv e ha scoperto i manga da dove provengono", ha spiegato.

"Abbiamo già in programma di andare a Milano, il posto deve essere confermato, anche a Nantes, in Francia, e speriamo di organizzare nel Nord del Sudamerica e ovviamente in Asia, speriamo anche di portarla in Giappone, se riusciamo", ha anticipato.

"Abbiamo lavori e stampe, soprattutto riviste di fumetti, provenienti da circa 20 paesi, tra questi c'è la Corea del Nord, non con le arti visive, non siamo riusciti a entrare in contatto con artisti o editori ma siamo stati in grado di acquisire alcuni speciali fumetti di propaganda, che non sono mai stati visti fuori da loro paese", ha rivelato.

"Qui abbiamo circa 300 opere originali, molti dei quali rarissimi che risalgono agli anni '40 o addirittura al 19esimo secolo, abbiamo delle bellissime stampa di Hokusai, abbiamo collegato la storia moderna dei fumetti asiatici alle sue ricche tradizioni", ha sottolineato.

"La cultura del fumetto è molto sorprendente e ricca, ci sono molti più fumetti che solo i manga in Asia, il manga è un po' come Godzilla, che è bello, ma è forse un po' troppo grande e dietro di lui ci sono meravigliosi altri tipi di fumetti da scoprire", ha concluso.

Oltre alle 281 tavole originali e ai 200 volumi di fumetti, si possono ammirare una scrivania di un mangaka (disegnatore di manga) e alcuni santuari usati dai cantastorie del Rajasthan (kaavad). Ci sono inoltre abiti ispirati ai manga e un Mecha, un robot interattivo di ultima generazione, che segue i passi e le mosse del visitatore grazie alla tecnologia del body tracking.

La mostra - in programma dal 7 ottobre al 21 gennaio 2018 - è promossa da Roma Capitale-Assessorato alla crescita culturale e organizzata dall'azienda speciale Palaexpo, presentata e curata dal Barbican Centre di Londra in collaborazione con The Next Exhibition.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Indonesia, terremoto sull'isola di Giava: almeno 3 i morti

Indonesia, terremoto sull'isola di Giava: almeno 3 i morti

Giacarta (askanews) - Almeno tre persone hanno perso la vita in seguito un potentissimo terremoto di magnitudo 6,5 che ha colpito la principale isola dell'Indonesia, Giava, nella serata di venerdì 15 dicembre 2017. La scossa è stata registrata a 91 chilometri di profondità, a largo della città di Cipatujah, ed è stata avvertita in tutta l'isola e anche nella capitale Giacarta, che si trova a ...

 
Maneskin, Nigiotti, Storm: i talenti di X Factor suonano in banca

Maneskin, Nigiotti, Storm: i talenti di X Factor suonano in banca

Milano (askanews) - Enrico Nigiotti, Samuel Storm e i Maneskin. All'indomani dell'ultimo capitolo ad Assago di X Factor 2017, tre dei quattro finalisti del talent di Sky hanno incontrato i fan per gli autografi e per un breve live. E lo hanno fatto in una banca a Milano, nella filiale in piazza Cordusio di Intesa Sanpaolo, main sponsor del talent musicale. Per Samuel Storm, nigeriano che vive a ...

 
Bucarest, l'ultimo saluto all'ex re Michele I di Romania

Bucarest, l'ultimo saluto all'ex re Michele I di Romania

Bucarest (askanews) - Migliaia di cittadini romeni, autorità e membri delle famiglie reali europee tra cui il principe Carlo d'Inghilterra, hanno dato l'addio davanti al palazzo reale di Bucarest, all'ex re Michele I di Romania, deceduto ad Aubonne, in Svizzera, il 5 dicembre 2017, all'età di 96 anni, in seguito a una grave forma di leucemia. Re Michele I fu deposto il 30 dicembre 1947 dai ...

 
X Factor, Nigiotti: sono contento di non essermi auto eliminato

X Factor, Nigiotti: sono contento di non essermi auto eliminato

Milano (askanews) - "Il mio bilancio è ottimo perché sono riuscito a far conoscere la mia canzone, la mia musica. Ho ricreato un interesse, sono riuscito a ricostruire quello che avevo distrutto e perso cambiando un po' l'immagine che avevo lasciato, credo. Poi alla fine sono riuscito a chiudere un cerchio finalmente in un programma e non mi sono autoeliminato, quindi sono più che contento". Così ...

 
Festival di Sanremo 2018: ecco il cast di Baglioni

annuncio in diretta tv

Festival di Sanremo 2018: ecco il cast di Baglioni

L'attesa è finita. Sono stati annunciati in diretta su Rai1, nella notte di venerdì 15 dicembre, i nomi dei 20 big e delle 8 nuove proposte che gareggeranno nel 68esimo ...

16.12.2017

Al Teatro Unione spettacolo dell'Accademia delle Arti Savastano

Viterbo

Al Teatro Unione spettacolo dell'Accademia delle Arti Savastano

Domenica 17 dicembre 2017, alle 18.30, si terrà al Teatro dell’Unione uno spettacolo per la presentazione al pubblico e alla stampa della Accademia delle Arti “Antonio ...

12.12.2017

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017