Ius Soli, Delrio: "Rinvio del Senato atto di paura grave"

Intervista del ministro a Tv2000

13.09.2017 - 20:30

0

Roma, (askanews) - Il rinvio del Senato sullo ius soli è "certamente un atto di paura grave. Abbiamo bisogno di non farci dominare dalla paura ma siamo anche aperti alla speranza perché il capogruppo del Partito democratico ha detto che si sta cercando di costruire le condizioni affinché vi siano i voti in Parlamento". Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, in un'intervista al Tg2000, il telegiornale di Tv2000, la televisione della Cei.

"Questa - ha aggiunto Delrio - è una legge di civiltà e diritti. Non dobbiamo farci dominare dalla paura. Non ci può venire nessun male dal riconoscere i diritti a questi ragazzi che sono di fatto già italiani, parlano il nostro dialetto, giocano con i nostri figli. Devono essere riconosciuti per quello che sono: persone. Uno sguardo diverso verso l'immigrazione significa anche riconoscere i loro diritti. Ultimamente - ha proseguito Delrio - è stato creato un clima molto grave, sono state utilizzate parole sbagliate, è stata sparsa benzina e appiccato il fuoco per poi dire 'vedete la foresta brucia'. Bisogna ritrovare moderazione nel linguaggio, ritornare a stare legati ai valori reali della persona e saper governare l'immigrazione perché non può essere governata dagli scafisti o dal caso ma da flussi regolari che danno dignità e certezza di accoglienza.

"Non si può cedere a parole di odio, violenza e razzismo. Queste sono parole che possono fare molto male a tutta la società perché oggi tocca agli immigrati e domani può capitare ai nemici politici o a persone diverse. Questo è un tema molto serio in cui la politica misura la sua dignità. Non c'entra destra o sinistra. La questione migrazione conosce delle destre molto responsabili come il Partito Popolare di Angela Merkel che sa fare politiche dell'immigrazione nella programmazione e nel rispetto della dignità delle persone".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Barcellona, al Liceu si canta l'inno catalano prima di Verdi

Barcellona, al Liceu si canta l'inno catalano prima di Verdi

Barcellona, (askanews) - L'inno catalano risuona nella sala del Liceu, il teatro lirico di Barcellona: è "Els Segadors" (I mietitori), intonato spontaneamente dal pubblico prima dell'inizio della rappresentazione del "Ballo in maschera" di Giuseppe Verdi. In questo filmato amatoriale ripostato su Twitter si vedono alcuni spettatori che hanno sventolato il vessillo catalano. Sono giorni di alta ...

 
Catalogna, sit-in in centro a Roma: "vogliamo votare"

Catalogna, sit-in in centro a Roma: "vogliamo votare"

Roma, (askanews) - "Vogliamo votare": i catalani di Roma si sono riuniti, fra slogan e la vecchia canzone anti franchista "L'estaca", per sostenere il governo autonomo di Barcellona colpito da una ondata di arresti, ordinati da Madrid a pochi giorni dal referendum per l'indipendenza che è stato dichiarato incostituzionale. Un altro sit-in è previsto per il 21 settembre davanti a Montecitorio, ...

 
Tornano i figli dei cattivi Disney nel Musical Descendants 2

Tornano i figli dei cattivi Disney nel Musical Descendants 2

Milano (askanews) - L'eterna lotta tra il bene e il male, rivista e corretta in salsa pop grazie Descendants 2, un musical colorato e divertente firmato Disney incentrato sui figli dei protagonisti delle favole classiche, da Biancaneve a La sirenetta passando per Capitan Uncino. Un gruppo di buoni ma non troppo e cattivi ma senza esagerare si confrontano a colpi di canzoni, balli e buoni ...

 
Gentiloni: terrorismo si sconfigge insieme, con cooperazione

Gentiloni: terrorismo si sconfigge insieme, con cooperazione

New York(askanews) - "La lotta al terrorismo richiede uno sforzo multidimensionale, con il ricorso a tutti i possibili strumenti di cooperazione internazionale". Lo ha detto il presidente del consiglio, Paolo Gentiloni, nel suo discorso davanti alla settantaduesima sessione dell'assemblea generale delle Nazioni Unite. "La vittoria sul terreno non è però sufficiente. Il fanatismo e l'ideologia di ...

 
Morto l'attore Gigi Burruano

Aveva 69 anni

Morto l'attore Gigi Burruano

E' morto a 69 anni l'attore palermitano Gigi Burruano, aveva scoperto di essere gravemente malato qualche mese fa. Attore di teatro, cinema e tv, Burruano ha esordito al ...

11.09.2017

Marika Palomba vince la fascia di Miss Lazio 2017

Montalto di Castro

Marika Palomba vince la fascia di Miss Lazio 2017

Tanto pubblico, applausi e gran successo per la finale regionale di Miss Italia che ha incoronato nell’Anfiteatro “Lea Padovani” Miss Lazio 2017 Marika Palomba. Romana del ...

28.08.2017

il gabibbo striscia la notizia

"STRISCIA LA NOTIZIA" IN LUTTO

E' morto il Gabibbo: Gero Cardarelli stroncato da un male incurabile

E' morto Gero Cardarelli, che per 27 anni è stato la vera anima del Gabibbo. Gero era infatti l'uomo che animava, da dentro, il celebre pupazzo rosso di "Striscia la notizia"....

20.08.2017