Energia/ Borriello (Au): è possibile avere consumatori attivi

Verso un cambiamento della domanda più consapevole

19.05.2017 - 19:30

0

Trevi, (Askanews) - Un consumatore attivo che calibra la propria domanda a seconda dei prezzi dell'energia che trova in un determinato momento sul mercato. Non è fantascienza ma un obiettivo verso cui tendere e verso cui la Strategia energetica nazionale inizia a muovere i primi passi. Un punto di arrivo possibile nel futuro anche grazie agli sviluppi tecnologici più recenti tra cui i contatori di nuova generazione 2G. Ne parla Alessio Borriello, responsabile Relazioni esterne e analisi di mercato dell'Acquirente unico nella tre giorni di Trevi organizzata da Wec Italia e Associazione nazionale per il clima.

"La società Acquirente unico è in qualche modo collegata al concetto di tutela per via degli acquisti che fa ma l'acquisto di energia - ha spiegato Borriello - è una parte di un sistema più complesso che è quello di gestione della domanda nel senso che le attività di Aquirente unico sono tutte riconducibili alle necessità della domanda. Parlando degli sviluppi più recenti con il sistema informativo integrato parliamo di un database di tutti i consumatori italiani in cui sono presenti le informazioni relative ai consumi e che diventeranno capillari nel corso dell'installazione dei contatori 2G".

"Nella Sen si fa riferimento al ruolo attivo della domanda. Quello di cui parliamo è un ruolo attivo della domanda cioè il fatto che il sistema non è più incentrato solo sulla produzione, il trasporto e la distribuzione quindi un'attività che arriva al consumatore, in cui il consumatore è solamente il fruitore ultimo che sostanzialmente paga un servizio e basta. Ma un ruolo attivo della domanda è quello sia di stimolare il servizio, sia in futuro di poter mettere in campo tutta una serie di attività dirette e quindi in prospettiva anche la modulazione della propria domanda. Posso immaginare una situazione in cui in prospettiva il consumatore decide di modificare il profilo della propria domanda in funzione dei prezzi che si formano sul mercato". "E' una prospettiva di là da venire, che richiede una serie di accorgimenti tecnici - ha concluso Boriello - ma non è fuori dal nostro orizzonte".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Grecia, terremoto di magnitudo 6.7: due morti e 120 feriti a Kos

Grecia, terremoto di magnitudo 6.7: due morti e 120 feriti a Kos

Kos (askanews) - Almeno 2 persone sono morte nell'isola greca di Kos e altre 120 sono rimaste ferite a causa di un terremoto di magnitudo 6.7 che ha investito, in piena stagione turistica le isole greche del Sud-Est del Mar Egeo, nella notte tra il 20 e il 21 luglio 2017. Il sisma è stato avvertito anche in Turchia e nell'isola greca di Rodi. Un mini tsunami ha allagato le strade della città ...

 
Spazio, conclusa con successo la missione Esa "Lisa Pathfinder"

Spazio, conclusa con successo la missione Esa "Lisa Pathfinder"

Darmstadt (askanesws) - Missione compiuta con successo per Lisa Pathfinder, il dimostratore orbitale del "cacciatore" di onde gravitazionali, le increspature spazio-temporali predette da Einstein nella teoria della relatività generale. Nella serata del 18 luglio 2017, dopo 16 mesi di attività, dal centro di controllo missione di Darmstadt, in Germania, il team scientifico della missione dell'Esa, ...

 
Francesca Michielin: con "Vulcano" inizio un progetto esplosivo

Francesca Michielin: con "Vulcano" inizio un progetto esplosivo

Milano (askanews) - Un ritorno esplosivo, e si capisce già dal titolo, con un singolo quasi di rottura rispetto al passato: "Vulcano" è un assaggio del nuovo progetto musicale di Francesca Michielin, che uscirà in autunno. Un "manifesto programmatico" lo ha definito la cantante, già vincitrice di "X Factor", che esce con un video girato a Berlino da Giacomo Triglia: una serie di immagini di vita ...

 
Mafia capitale: condanne pesanti, ma cade l'accusa di mafia

Mafia capitale: condanne pesanti, ma cade l'accusa di mafia

Roma, (askanews) - Quasi colpevoli, ma non di mafia. La corte d'Assise del tribunale di Roma ci ha messo mezz'ora a leggere la sentenza del processo Mafia Capitale, condannando a 20 e 19 anni i due principali imputati, Massimo Carminati e Salvatore Buzzi. Pene pesanti, 41 condanne in tutto e 5 assolti, per quasi trecento anni complessivi di carcere. Ma la sentenza smentisce i legami con la mafia ...

 
Addio al musicista Steven Roach, figlio adottivo di Bassano in Teverina

Lutto

Addio al musicista Steven Roach, figlio adottivo di Bassano in Teverina

Mercoledì 19 Bassano in Teverina ha dato l'ultimo saluto nella chiesa dell’Immacolata Concezione a Steven Roach, il grande musicista scomparso domenica scorsa a causa della ...

19.07.2017

Leoni d'oro alla carriera a Jane Fonda e Robert Redford

Mostra del cinema di Venezia

Leoni d'oro alla carriera a Jane Fonda e Robert Redford

A Jane Fonda e Robert Redford saranno attribuiti i Leoni d’oro alla carriera della 74a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.  La decisione è stata presa ...

17.07.2017

Al Museo della terra uno spettacolo che racconta il '900

Il Museo della terra di Latera

Latera

Al Museo della terra uno spettacolo che racconta il '900

Ritorna da venerdì 14 luglio la rassegna MuseiOn alla sua VI edizione. Un progetto per il Sistema museale del lago di Bolsena, con il contributo dell’Unione Europea e della ...

11.07.2017