Milano, italo-marocchino accoltella un poliziotto e due militari

L'episodio in Stazione centrale, i feriti ricoverati in ospedale

19.05.2017 - 09:30

0

Milano (askanews) - Allarme sicurezza a Milano, nella serata del 18 maggio, intorno alle 20, un giovane italo-marocchino di 21 anni, Ismail Tommaso Ben Yousef Hosni, nato in Italia da madre italiana e padre magrebino, durante un controllo alla stazione centrale ha accoltellato un poliziotto e due militari in servizio di sicurezza.

I tre sono stati feriti in maniera non grave.

Durante il controllo dei documenti, il ragazzo, con precedenti penali per spaccio, per motivi ancora non chiariti, ha estratto un coltello da cucina e ha colpito i tre componenti della pattuglia ferendo il poliziotto a un braccio e i militari alla gola e alla clavicola. Subito è stato immobilizzato e arrestato con l'accusa di tentato omicidio.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Air France in sciopero: 50% dei voli a lungo raggio cancellati

Air France in sciopero: 50% dei voli a lungo raggio cancellati

Parigi (askanews) - Dipendenti in sciopero e disagi per iviaggiatori di Air France. Circa la metà dei voli a lungo raggio da Parigi è stata cancellata a causa dell'agitazione dei dipendenti che interessa piloti, equipaggi l'equipaggio e personale di terra. Un po' in tutto il paese si registrano disagi e ritardi ma la situazione più difficile si registra a Parigi.

 
Siria: Guterres, a Ghuta si vive in un "inferno sulla terra"

Siria: Guterres, a Ghuta si vive in un "inferno sulla terra"

Damasco (askanews) - La drammatica crisi siriana arriva a Palazzo di Vetro, il Consiglio di sicurezza dell'Onu sta mettendo a punto un progetto di risoluzione per chiedere un cessate il fuoco di 30 giorni e consentire la consegna di aiuti umanitari ed evacuazioni mediche. In questo senso si è già espresso il segretario generale dell'Onu che ha condannato duramente le violenze sulla Ghouta ...

 
Justin Trudeau in India con la famiglia tra templi e moschee

Justin Trudeau in India con la famiglia tra templi e moschee

Roma, (askanews) - Cartoline dall'India del primo ministro canandese, Justin Trudeau, in visita con la famiglia. Dopo essere stato nel Tempio d'oro di Amritsar, il luogo sacro più importante per i Sikh, indossando il turbante e il tipico abito indiano, ha visitato la moschea Jama Masjid a Nuova Delhi, sempre accompagnato dalla moglie Sophie e i tre figli. In programma nel suo viaggio di una ...

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018