N26: la prima banca in uno smartphone sbarca nel Belpaese

Intervista a Matteo Concas, responsabile per l'Italia

18.05.2017 - 16:30

0

Roma, (askanews) - Negli studi di Askanews con Matteo Concas, responsabile di N26, che è la prima banca tutta in una smartphone. Allora Matteo come prima cosa, siccome tu sei responsabile per l'Italia, quanti sono i clienti che già avete in Italia?

"Dall'inizio di gennaio,da quando abbiamo fatto il lancio in Italia, abbiamo ricevuto 10mila clienti e abbiamo intenzione di continuare la nostra crescita molto velocemente in Italia fino alla fine dell'anno con l'obiettivo di raggiungere 50mila", spiega il manager.

Che tipo di clienti sono i clienti italiani?

"I clienti inizialmente, come abbiamo visto anche in Germania, sono persone classici digital native, i millennium, tra i 18 e i 35 anni, spesso sono persone che amano viaggiare, per questo utilizzano anche la nostra App e la nostra banca. E sono un po più uomini adesso e attira tantissimo i tanti startuppers in Italia".

La grande resistenza a muoversi nel digitale, chiaramente sono le preoccupazioni sulla sicurezza...

"Cominciamo dalla sicurezza che per noi è la priorità numero uno. Noi come piattaforma bancaria l'abbiamo costruita un anno e mezzo, quindi ha a disposizione le tecnologie più di avanguardia anche per attacchi come hacker. Dall'altro punto di vista l'utente è anche più sicuro perché con la nostra carta di debito che è il classico Bancomat, come si dice in Italia, lo si può attivare e disattivare per gli acquisti online quando si vuole. Lo si può attivare per due minuti, compri il tuo volo per Londra e lo richiudi. Il lato costi uguale, ovviamente il costo è gratuito e offriamo prodotti che hanno un costo minore rispetto a quelli che vengono offerti dalle altre banche, questo perché la nostra piattaforma costa di meno, è più sicura e più moderna".

Chiuso il lato costi, chiuso il lato sicurezza, la terza domanda che ti farebbe un italiano: va bene, porto i soldi in N26, ma voi ce le avete le sofferenze?

"No, noi non abbiamo nessun tipo di debito deteriorato che è un pò il problema, come ben sappiamo, della banche in Italia in questo momento, quindi non abbiamo neanche bisogno di chiedere soldi ai contribuenti italiani".

Quindi insomma alla fine dovete solo cercare i clienti?

"Cercare i clienti il nostro business model è un pò diverso, facciamo soldi, offrendo ai nostri clienti servizi di cui davvero hanno bisogno. E siamo tecnologicamente avanzati".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Spazio, al via in Cile la costruzione del telescopio E-Elt

Spazio, al via in Cile la costruzione del telescopio E-Elt

Santiago del Cile (askanews) - Al via ufficialmente sul Cerro Armazones, picco di 3000 metri nel deserto di Atacama, in Cile la costruzione dello European Extremely Large Telescope (E-ELT) dell'Osservatorio Europeo Australe (ESO) che, con il suo specchio principale di 39 metri di diametro, sarà il più grande telescopio ottico/infrarosso mai costruito prima. Un supertelescopio che consentirà di ...

 
Eugenio Bennato, la figlia e l'amica in "Eugenia e Hajar"

Eugenio Bennato, la figlia e l'amica in "Eugenia e Hajar"

Roma, (askanews) - Un brano dalla ritmica trascinante, scritto da Eugenio Bennato con la collaborazione di Gino Magurno, in cui si ritrovano tutta l'energia e la ricchezza di suoni che traggono spunto dalla tradizione popolare, contaminata da qualche tratto rap e dalle lingue che si mescolano nel testo: italiano, francese e arabo. E' "Eugenia e Hajar", il nuovo singolo del cantautore, che ...

 
Lascio tutto e cambio vita: Daniela Meloni da avvocato a skipper

Lascio tutto e cambio vita: Daniela Meloni da avvocato a skipper

Roma, 25 mag. (Roma) - "Sono Daniela Meloni, ero un avvocato e ho scelto di cambiare". Lasciare tutto, lo studio avviato, la vita in carriera, le consulenze a Roma, per tornare ai veri amori: la natura, il mare e la vela. Storia di Daniela Meloni, sarda, oggi impegnata a riscoprirsi fra mille progetti fra il verde e l'azzurro incantati della sua terra: Cabras, il Sinis, il golfo di Oristano, la ...

 
Airi: come portare l'innovazione alle piccole imprese

Airi: come portare l'innovazione alle piccole imprese

Roma, (askanews) -Appuntamento all'Enea per la Giornata Airi per l'Innovazione industriale promossa dall'Associazione Italiana per la Ricerca Industriale (Airi) che ogni anno si rivolge a temi di attualità per la ricerca e l'innovazione dell'industria italiana. E focis su Industria 4.0, guardando in particolare alla tipicità del trasferimento tecnologico nell'industra manifatturiera italiana ...

 
Una mostra per celebrare Monachesi, scultore della ceramica

Viterbo

Una mostra per celebrare Monachesi, scultore della ceramica

Nel 2017 ricorre il quarantennale di attività dello scultore Riccardo Monachesi: è infatti del 1977 la firma della sua prima scultura. Per celebrare questa importante ...

24.05.2017

Svelato il mistero del volto di Giulia Farnese

Viterbo

Svelato il mistero del volto di Giulia Farnese

Ci sono un capolavoro ritrovato, un giallo risolto e diversi personaggi principali, tutti di prima grandezza, nella storia che racconta la mostra “Pintoricchio pittore dei ...

19.05.2017

Mariano Di Vaio, canzone da hit

Il fatto

Mariano Di Vaio, canzone da hit

Mariano Di Vaio festeggia il suo 28esimo compleanno con un autentico fuoco d’artificio: lancia la sua prima canzone che si intitola "Wait for me", di cui è autore e ...

09.05.2017