Kickboxing, Alessandro Moretti nuovo campione europeo Wako Pro K1

L'atleta romano ha battuto il detentore del titolo Pedro Kol

18.05.2017 - 15:30

0

Roma, (askanews) - Alessandro Moretti è il nuovo campione europeo Wako Pro K1 Rules. Il fighter romano ha conquistato il titolo continentale battendo il forte atleta portoghese Pedro Kol al terzo round per intervento medico. Una vittoria netta, meritata anche se il match è stato molto duro come spiega lo stesso Moretti.

"Prima di tutto ringrazio Gianluca Colonnese che mi ha preparato questo incontro e che mi ha dato la possibilità di portare a casa questa cintura. Ho combattuto contro Pedro Kol che era il campione europeo in carica, un avversario molto esperto, deciso, forte. Un avversario molto scomodo perché alto, molto alto per la nostra categoria di peso. La gente che mi conosce come atleta sa che sono un atleta che va in attacco, che attacca sempre, aggressivo ma non ho potuto fare il tipo di match che amo perché comunque è stato un match studiato. Ho dovuto lavorare sui suoi cambi di direzione, cambi di passo però fortunatamente siamo riusciti a portare la cintura a casa meritatamente".

Solo nel secondo round Moretti ha capito di potercela fare. "Nel secondo round ho capito di poter portare il match a casa, lo dico con molta umiltà, perché ero riuscito a prendere le distanze al mi avversario e nel secondo round l'ho capito. Poi fortunatamente nel terzo le mie ossa forse un po' più dure delle sue mi hanno permesso di vincere per intervento medico".

Per l'atleta romano l'incontro è partito in salita come lui stesso ammette. "I primi 30 secondi del match mi sono trovato veramente in difficoltà perché ho cercato di lavorare sulle sue gambe, perché essendo molto alto ho cercato di lavorare forte sulle gambe ma lui faceva dei cambi di direzione molto strani, era molto strano il suo modo di combattere e lì sono entrato un po' in difficoltà poi fortunatamente ho trovato la distanza e ho visto che a livello pugilistico ero più forte a livello fisico di lui e quello mi ha aiutato a portare avanti il match e prendere la distanza".

Breve riposo per Moretti che già nel prossimo mese di giugno tornerà sul ring. "Adesso ci sarà un po' di riposo, dopo con Gianluca stavamo parlando di un altro match forse a breve, a giugno credo".

Il direttore tecnico regionale della Fikbms, Gianluca Colonnese illustra le caratteristiche del K1. "Il K1 fa parte della kickboxing e ci tengo a dirlo perché molti lo confondono con la muay thai o la thai boxe, ma è un ramo della kickboxing. Deriva dal karate kyokushinkai, in primis si chiamava japanese kickboxing. Diciamo che è una kickboxing rivisitata con le ginocchiate. In Italia ci sono molti praticanti soprattutto negli ultimi anni, fino a 20 anni fa lo sport da combattimento che andava più di moda era il full contact e la low kick invece in questi ultimi 5-8 anni il K1 è andato molto di moda anche grazie ai tornei organizzati in Giappone e in Olanda ed è uno sport molto pagato tra i nostri sport, forse il più pagato e anche questo ha avvicinato molto i professionisti".

L'incontro per il titolo europeo si è svolto nel corso di un evento, l'Amazing Thailand Fighting Spirit, che ha richiamato molti appassionati a Roma come spiega lo stesso Colonnese. "Il titolo europeo era uno dei match clou della serata come il titolo mondiale e il titolo italiano: Amazing Thailand Figthing Spirit è l'evento ormai forse più importante di Muay thai che c'è in Italia, siamo alla sesta edizione e abbiamo fatto un Atlantico Love sold out, completamente pieno e sono fiero e contento dei risultati dell'evento e del livello raggiunto. Match di altissimo livello, abbiamo visto il titolo mondiale di Casella, il titolo europeo di Moretti contro il campione in carica pedro Koll, il super prestigi fight con sudsakorn sori clinme contro Amlar Khamlali due atleti che stanno ai vertici mondiali della muay thai. Anhuar Khamlali adesso combatterà al thai fight il 27 maggio contro forse il numero uno del ranking mondiale Josef Bugamek. Quindi abbiamo portato a Roma personaggi e incontri che non si erano mai visti".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Cassa ragionieri: Esperto contabile opportunità per i giovani

Cassa ragionieri: Esperto contabile opportunità per i giovani

Roma, (askanews) - Una figura professionale che aiuti a contrastare la disoccupazione che colpisce soprattutto i giovani e, contestualmente, vada incontro alle esigenze delle imprese. E' nata con questo obiettivo la figura dell'esperto contabile. Se ne è parlato nel corso di un Forum organizzato dalla Cassa nazionale di previdenza e assistenza dei ragionieri. Per il presidente della Cassa, Luigi ...

 
Manchester, l'ira di Londra per le foto dell'ordigno sul NY Times

Manchester, l'ira di Londra per le foto dell'ordigno sul NY Times

Roma, (askanews) - Mentre altre due persone sono state arrestate nell'ambito delle indagini sull'attentato alla Manchester Arena, per un totale di 8 arrestati, tra cui il fratello dell'attentatore in Libia, il New York Times pubblica le foto scattate dalla polizia scientifica che mostrano parti dell'ordigno usato nell'attacco, facendo salire al massimo la tensione tra Londra a Washington. La ...

 
Da Eva a Charlize, Hollywood in vacanza sul tapis rouge di Cannes

Da Eva a Charlize, Hollywood in vacanza sul tapis rouge di Cannes

Cannes (askanews) - Da Eva Longoria a Charlize Theron, da Antonio Banderas a Benicio Del Toro: la montée des marches di Cannes è più glamour che mai. Per il festival del cinema la Croisette accoglie Hollywood e anche le star del cinema astiatico. Tra le bellezze sul tappeto rosso, Eva Longoria, Barbara Palvin, Uma Thurman, Marion Cottillard, Jessica Chastain, e poi Pedro Lmodovar, Fan BingBing, ...

 
Laura Barriales canta la sigla di Holly&Benji ma sembra quella di Lupin

Laura Barriales canta la sigla di Holly&Benji ma sembra quella di Lupin

Alcuni hanno amato Holly&Benji, altri hanno amato Lupin, molti sono stati o sono fan di entrambi i cartoni animati. Laura Barriales con un post su Instagram ci svela una curiosità che stupirà molti appassionati. La sigla della versione spagnola del capolavoro dedicato ai giovani campioni del calcio, è la stessa di Lupin nella versione italiana.

 
Una mostra per celebrare Monachesi, scultore della ceramica

Viterbo

Una mostra per celebrare Monachesi, scultore della ceramica

Nel 2017 ricorre il quarantennale di attività dello scultore Riccardo Monachesi: è infatti del 1977 la firma della sua prima scultura. Per celebrare questa importante ...

24.05.2017

Svelato il mistero del volto di Giulia Farnese

Viterbo

Svelato il mistero del volto di Giulia Farnese

Ci sono un capolavoro ritrovato, un giallo risolto e diversi personaggi principali, tutti di prima grandezza, nella storia che racconta la mostra “Pintoricchio pittore dei ...

19.05.2017

Mariano Di Vaio, canzone da hit

Il fatto

Mariano Di Vaio, canzone da hit

Mariano Di Vaio festeggia il suo 28esimo compleanno con un autentico fuoco d’artificio: lancia la sua prima canzone che si intitola "Wait for me", di cui è autore e ...

09.05.2017