Giardini protagonisti in Costa Azzurra, tra tradizione e visione

Un festival internazionale li celebra verso un nuovo urbanesimo

21.04.2017 - 15:00

0

Nizza, (askanews) - Sole, stile, classe. Ma alla Costa Azzurra non basta essere riconosciuta come una delle mete vacanziere più in e chic del mondo, così va aggiunta un'altra parola alla sua presentazione: tradizione. E la tradizione in Costa Azzurra, sin dalle origini con i primi visitatori, inglesi e russi in particolare, è fatta di centinaia di ettari di giardini tutti diversi ed unici. Da qui l'idea di lanciare la prima edizione del Festival dei Giardini, con in competizione oltre a Nizza anche Mentone, Antibes-Juan Les Pins, Cannes e Grasse. Il senso della Costa Azzurra per i giardini (effimeri e non), dunque. Questo potrebbe essere il titolo di un film (quando c'è Cannes di mezzo la citazione è d'obbligo), che racconta storia, passato, presente e anche il futuro dell'urbanismo. Come spiega, dal giardino predisposto a Mentone con prodotti tutti bio e commestibili, l'architetto urbano Arnaud Reaux:

"La città è definita normalmente come uno spazio asfaltato, molto lineare. Quello che è interessante invece è reintegrare la biodiversità per creare connessione tra gli abitanti e il ciclo di vita delle piante".

Madrina d'eccezione di un evento che guarda già alla prossima edizione, Julie Depardieu, figlia di Gerard e a sua volta attrice capace di spaziare tra i generi. E grande amante della natura:

"I giardini sono più importanti di quello che si pensi, rappresentano la libertà, la vita, dimostrano che la coabitazione tra tutte le specie è possibile, un insegnamento utile nella nostra vita di tutti i giorni".

La Costa Azzurra dunque si promuove anche come nuova via ad una sostenibilità urbana fatta di un rapporto antico e allo stesso tempo attualissimo con il mondo vegetale. Eric Dore, direttore generale del comitato regionale del turismo della Costa Azzurra:

"Questa regione è in sostanza fatta dai suoi giardini, anche se si è costruito tanto, resta sin dall'inizio della sua storia turistica caratterizzata dal rapporto con i suoi giardini, capaci anche loro di attrarre gente da tutto il mondo".

Perfetto allora il metterli in competizione, per il piacere di grandi e piccini, affidando ad effimere realizzazioni così come a storici luoghi, la Promenade du Paillon a Nizza, alla patria delle fragranze, Grasse, e ai giardini della Villa Fragonard, passando per la Villa Rothschild di Cannes, solo per citarne alcuni. Un'esperienza vissuta in un crescendo di sensazioni riassunte da uno dei nomi top dell'architettura e del design paesaggistico mondiale, Jean Mus, capo della giuria:

"E' un'esperienza di generosità, grazie alle persone venute qui da tanti paesi. Con l'incontro di tradizioni che arrivano dall'Italia come dai paesi esotici. Capaci di far diventare questo festival, e questa terra, attraverso i suoi giardini come il simbolo stesso della passione".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Ivanka Trump arriva al Pantheon con il marito Jared

Ivanka Trump arriva al Pantheon con il marito Jared

Roma, 24 mag. (askanews) - L'arrivo di Ivanka Trump a piazza del Pantheon: lunga gonna bianca, tacchi a spillo, giacchina nera con profili bianchi e occhiali scuri, la First Daughter è scesa dall'auto ed è entrata nel monumento tenendo per mano il marito Jared Kushner. Ivanka si è girata a salutare la folla assiepata.

 
Ivanka si gode Roma, il Pantheon tutto per lei

Ivanka si gode Roma, il Pantheon tutto per lei

Roma, 24 mag. (askanews) - Tutto per lei il Pantheon: Ivanka Trump si gode Roma e dedica tredici minuti alla visita del monumento romano al centro della capitale. Tacchi a spillo, giacchina profilata e occhiali scuri, la First Daughter è uscita dal Pantheon tenendo per mano il marito Jared Kushner e ha salutato brevemente la folla prima di rientrare nell'auto blindata del suo corteo, ripresa dai ...

 
L'attesa per Ivanka Trump a piazza del Pantheon svuotata

L'attesa per Ivanka Trump a piazza del Pantheon svuotata

Roma, 24 mag. (askanews) - Grande attesa per Ivanka Trump a piazza del Pantheon: la celebre piazza romana vuotata, turisti e romani dietro le transenne, per l'annunciato arrivo della first Daughter. Tanti i curiosi affacciati alle finestre che danno sulla piazza - forse troppi per i gusti della sicurezza USA.

 
Dalla Folgore a The Voice, commovente interpretazione di "Caruso"

Dalla Folgore a The Voice, commovente interpretazione di "Caruso"

Roma, (askanews) - Performance emozionante e standing ovation per Nicola Cavallaro, ex paracadutista della Folgore, studente di medicina e chirurgia, l'unico cantante italiano in gara al talent The Voice France. La sua interpretazione del brano "Caruso" di Lucio Dallo. Che ha consacrato il successo, è stata un trionfo. Ora Nicola è approdato alle fasi finali. Il primo aprile ha debuttato a The ...

 
Una mostra per celebrare Monachesi, scultore della ceramica

Viterbo

Una mostra per celebrare Monachesi, scultore della ceramica

Nel 2017 ricorre il quarantennale di attività dello scultore Riccardo Monachesi: è infatti del 1977 la firma della sua prima scultura. Per celebrare questa importante ...

24.05.2017

Svelato il mistero del volto di Giulia Farnese

Viterbo

Svelato il mistero del volto di Giulia Farnese

Ci sono un capolavoro ritrovato, un giallo risolto e diversi personaggi principali, tutti di prima grandezza, nella storia che racconta la mostra “Pintoricchio pittore dei ...

19.05.2017

Mariano Di Vaio, canzone da hit

Il fatto

Mariano Di Vaio, canzone da hit

Mariano Di Vaio festeggia il suo 28esimo compleanno con un autentico fuoco d’artificio: lancia la sua prima canzone che si intitola "Wait for me", di cui è autore e ...

09.05.2017