Internet arriva nelle case dei cubani, ma è solo per pochi

Progetto Nauta Hogar per incrementare le connessioni nell'isola

19.04.2017 - 17:30

0

Roma, 19 apr. (askanews) - Internet sta lentamente entrando nelle case dei cubani grazie al progetto "Nauta Hogar", promosso dall'unica società di Telecomunicazioni statale, Etecsa, che punta a incrementare il numero di connessioni nell'isola, arrivando a coinvolgere entro il 2017 circa 38mila utenti.

Peccato, però, che siano in pochi ancora a potersi concedere questo privilegio: i costi del servizio sono davvero elevati per i cubani. Vengono offerti pacchetti da 30 ore al mese, con un range di prezzi che variano a seconda della velocità. Per 15 dollari una famiglia può acquistare 128 kilobytes; per ottenere 2 megabytes, però, ne servono 105. E a Cuba uno stipendio medio è di 25 dollari al mese. In più, se si superano le 30 ore di navigazione, ogni ora extra costa 1 dollaro e mezzo.

Il progetto è comunque un passo avanti verso una tecnologia più accessibile, e un altro segnale d'apertura dell'isola, se si pensa che fino a qualche tempo fa avere Internet a casa era concesso solo a diplomatici e a giornalisti stranieri, previa autorizzazione governativa.

Ma per una svolta ci vorrà tempo. Cuba ha cominciato la sua mini-rivoluzione digitale nell'estate del 2015, con l'installazione di 240 Wi-Fi pubblici in parchi e angoli delle strade. Prima, l'unico modo di navigare erano gli Internet club e gli hotel, con tariffe inaccessibili ai più: dai 6 agli 8 dollari per un'ora di lentissima connessione.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Alla scoperta delle 3 Nuove 500L svelate da Fiat
IL VIDEOMOTORI

Alla scoperta delle 3 Nuove 500L svelate da Fiat

Fiat dal mese di maggio 2017 lancia la Nuova 500L in tre differenti varianti: 500L Urban, 500L Wagon (con 7 posti e pianale allungato), 500L Cross con sistema di trazione selezionabile. Questo video ne svela alcuni particolari. Per saperne di più clicca qui e leggi il nostro articolo.

 
Cristoforetti su stazione orbitante cinese: "Ci stiamo lavorando"

Cristoforetti su stazione orbitante cinese: "Ci stiamo lavorando"

Milano (askanews) - Nel futuro di @AstroSamantha potrebbe esserci un volo spaziale sulla stazione orbitante cinese. L'Agenzia spaziale italiana (Asi), infatti, ha, di recente, firmato un accordo con l'omologa agenzia cinese (Cnsa) per una collaborazione in merito alle infrastrutture orbitanti e al volo umano nello Spazio. Uno scenario nuovo di cooperazione, legato anche alla costruzione della ...

 
Trump a Netanyahu: mai fatto il nome di Israele con la Russia

Trump a Netanyahu: mai fatto il nome di Israele con la Russia

Gerusalemme, (askanews) - "Non ho mai usato la parola Israele" nel corso dell'incontro con il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov. Così il presidente americano Donald Trump, nel corso del suo incontro con il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu a Gerusalemme ha cercato di gettare acqua sul fuoco delle polemiche sulla condivisione con la Russia di segreti classificati sullo Stato ...

 
Svelato il mistero del volto di Giulia Farnese

Viterbo

Svelato il mistero del volto di Giulia Farnese

Ci sono un capolavoro ritrovato, un giallo risolto e diversi personaggi principali, tutti di prima grandezza, nella storia che racconta la mostra “Pintoricchio pittore dei ...

19.05.2017

Mariano Di Vaio, canzone da hit

Il fatto

Mariano Di Vaio, canzone da hit

Mariano Di Vaio festeggia il suo 28esimo compleanno con un autentico fuoco d’artificio: lancia la sua prima canzone che si intitola "Wait for me", di cui è autore e ...

09.05.2017

I Rolling Stones in Italia

L'evento

I Rolling Stones in Italia

I Rolling Stones tornano in Italia, per un'unica data. Il 23 settembre saranno al Lucca Summer Festival. Il tour del 2017 si chiamerà 'Stones - No filter' e vedrà Mick Jagger,...

09.05.2017