Pierlo Buzzelli confermatodalla Maury's Tuscania

Volley A2 maschile

Pierlo Buzzelli confermato
dalla Maury's Tuscania

06.07.2018 - 00:26

0

Altra importante riconferma tra le fila bianco azzurre. Per la quinta stagione Pierlorenzo Buzzelli vestirà la maglia del Tuscania Volley. Ultimo reduce della promozione in A2, con più di 1000 punti con la Maury'S Italiana Assicurazioni, il ventottenne avezzanese è ormai un'icona per i tifosi, un vero professionista capace di farsi trovare sempre al massimo quando la squadra ha bisogno di lui. Forse non tutti conoscono però i momenti salienti della sua carriera, iniziata all'età di 14 anni quando viene acquistato dalla Trentino Volley con la quale disputa le giovanili. L'esordio in serie B nella Galeno Chieti avviene nel 2009/2010, quindi nella Serapo Volley Gaeta nel 2010/2011 dove vince il premio 'Golfo d’oro' come miglior giocatore del campionato. Nell'anno successivo arriva la serie A con la Globo Sora dove è il vice di Van Dijk. Nel 2012/2013 arriva a Brolo, sempre in A2, dove conosce Paolo Tofoli che l’anno successivo lo porta con sé a Tuscania. Qui il primo anno realizza 631 punti e centra la promozione in A2. Dopo la salvezza l’anno seguente, nel 2015/16 torna a Sora dove contribuisce alla promozione in Superlega". Quindi il ritorno a Tuscania con due anni davvero esaltanti (finale di Coppa Italia e play off).

Cosa ha di così speciale, tanto da spingerti a rimanere, il tuo rapporto con il Tuscania?

"E' qualcosa di naturale nel mio percorso di crescita come uomo e come atleta. Sono alla quinta stagione in maglia bianco azzurra ed essendo oramai un 'tuscanese acquisito', ogni volta che scendo in campo per questi colori e per questi tifosi sento in me una responsabilità maggiore che mi spinge a dare sempre il massimo".

Come vedi il Tuscania targato Bruno Morganti?

“Quest’estate la società ha intrapreso un progetto molto interessante e stimolante, unendo i migliori giovani del panorama italiano ed europeo con alcuni elementi più esperti della categoria ma pur sempre giovani. Alcuni già li conoscevo, altri li ho visti nei video e sono sicuro che Tuscania darà parecchio filo da torcere alle migliori squadre del prossimo campionato".

Parliamo degli obiettivi.

“Il bello di giocare a Tuscania è che gli obiettivi che sembrano più difficili e impossibili, alla fine si raggiungono. In meno di 5 anni siamo passati dalla serie B ad una finale di Coppa Italia di A2, a giocarci i play off promozione per la Superlega. Tutto questo non credo sia casuale”.

Che ci dici del nuovo coach e della squadra.

“Ho già avuto modo di fare due allenamenti con Bruno e diverse chiacchierate. Penso che sia una persona preparata e determinata. Ci farà sudare molto in palestra, ma sono convinto che presto vedremo i risultati. Con Bertoli, Formela e Panciocco abbiamo un’ottima copertura in banda e quindi in accordo con lui ricoprirò principalmente il ruolo di opposto che è sicuramente il mio preferito e quello che in carriera mi ha dato più soddisfazioni. Però Bruno lo sa, in caso di necessità, può contare su di me anche come posto 4. Sono gasatissimo, non vedo l’ora di iniziare”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Mandela, l'album degli scatti memorabili che raccontano una vita

Mandela, l'album degli scatti memorabili che raccontano una vita

Sudafrica (TMNews) - Scatti che raccontano una vita. E se si tratta di Mandela, le istantanee finiscono per fotografare la storia. A partire dagli anni della gioventù fino alla maturità, in chiaro scuro: sono gli anni della battaglie politiche contro l'apartheid in Sudafrica, dell'amore e del matrimonio con Winnie e poi dei processi fino alla condanna all'ergastolo nel 1964 e la prigionia a ...

 
Nelson Mandela, una vita di lotta nel nome della libertà

Nelson Mandela, una vita di lotta nel nome della libertà

Milano (TMNews) - L'uomo destinato a cambiare la storia è nato sulle rive di un fiume, in un villaggio nel Sudafrica Orientale, il 18 luglio del 1918. Qui Nelson Mandela capisce il prezzo della libertà, in questo caso la sua: a poco più di 20 anni fugge dal villaggio ribellandosi al capo tribù che lo aveva destinato ad un matrimonio combinato. Così comincia ad urlare il suo no alle ingiustizie, ...

 
Milano, blitz contro la banda di Comasina, 8 indagati

Milano, blitz contro la banda di Comasina, 8 indagati

(Agenzia Vista) Milano, 17 luglio 2018 Sono in totale otto gli indagati: sette per spaccio di sostanze stupefacenti, uno per il reato di riciclaggio. Sono questi i numeri di un'operazione della polizia di Milano partita da un'indagine condotta nei mesi scorsi in zona Comasina del capoluogo lombardo stando a quanto riportato, il gruppo criminale si stava ricostituendo dalla base aveva spostato la ...

 
Si da fuoco in strada a Milano, ecco la testimonianza della donna che ha portato l'estintore

Si da fuoco in strada a Milano, ecco la testimonianza della donna che ha portato l'estintore

(Agenzia Vista) Milano, 17 luglio 2018 "Io ero al bar e ho visto questo ragazzo che si buttava a terra, sono andata e ho capito subito che si stava per gettare la benzina addosso. Arrivando la polizia che ha inseguito il ragazzo io ho preso un estintore in farmacia che ho dato alla guardia di Finanza, ma non l'ho salvato io è stata tutta una casualità". Lo ha raccontato una testimone che, nel ...

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018