giorno della memoria

Vignanello

La testimonianza di un anziano nella Giornata della memoria: “No ad ogni guerra"

27.01.2017 - 16:28

0

L’orrore dei campi di sterminio tedeschi si palesò in tutta la sua disumanità, oltre ogni immaginazione, il 27 gennaio 1945, quando l’esercito russo scardinò i cancelli del lager di Auschwitz. Per deliberazione del Parlamento, dal 2000, in quella data si celebra la Giornata della memoria. Un colloquio con un ventenne di allora, ultranovantenne oggi, consente di mettere a fuoco il valore di tante manifestazioni odierne. “Indispensabile ricordare”, premette l’anziano “non tanto, e non soltanto, per puntare ancora l’indice contro gli autori di stupri alla dignità umana, ma per ribadire con forza il rifiuto di ogni guerra. Continuano ad essercene troppe nel mondo”. Quindi, sull’onda dei ricordi: “Non avevo ancora vent’anni, quando incontrai reduci vignanellesi dai campi di concentramento. Qualcuno alto, robusto, non pesava più di quaranta chili: uno scheletro ambulante. E quegli occhi: senza luce; e quel sorriso: accennato appena, pur nella gioia del ritorno”. L’uomo prosegue, chiudendo gli occhi per ricordare: “Quanti racconti ho sentito: storie incredibili, che nemmeno una fantasia malata avrebbe potuto partorire. Verità, invece. Minestra tipo sciacquatura di piatti per pranzo. Se, camminando per il campo, i deportati scorgevano mucchi di rifiuti, vi si gettavano sopra. Un reduce mi raccontò che, per aver raccolto bucce di patate, ricevette colpi dolorosissimi al costato e sulla nuca”. “Avrei mille episodi da raccontare”, conclude il vecchio con un filo di voce. “Aspetti, peraltro, notissimi. In questa occasione mi urge sottolineare l’importanza che nelle generazioni giovani siano fatti sbocciare il rifiuto della guerra e il rispetto della vita di ogni essere umano e, aggiungerei, animale. L’attualità riferisce che molto resta da fare per raggiungere quegli obiettivi. Memoria, perciò, educazione e formazione ad ogni livello per condannare davvero stragi del passato e del presente e per cercare di attuare uno stato sociale, universale, a misura d’uomo”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Egitto in lutto commemora 75esimo della battaglia di El Alamein

Egitto in lutto commemora 75esimo della battaglia di El Alamein

El Alamein (askanews) - Le autorità egiziane e più di 35 delegazioni straniere hanno commemorato il 75esimo anniversario della battaglia di El Alamein del 1942, importante vittoria alleata sui nazisti, in un Egitto in lutto per la morte ieri in un attentato di almeno 35 poliziotti. La cerimonia si è svolta al cimitero della Commonwealth War Graves Commission, dove riposano i resti dei soldati ...

 
Ue, Boccia a Berlusconi: no doppia moneta, nodo è produttività

Ue, Boccia a Berlusconi: no doppia moneta, nodo è produttività

Capri (askanews) - Il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, boccia la proposta di doppia moneta lanciata dal leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, dal palco del convegno dei giovani imprenditori. "No, non ci convince la doppia moneta - ha detto Boccia a margine del meeting degli under 40 di Confindustria - riteniamo che possa incrementare solo elementi inflattivi. La grande sfida del ...

 
Spagna, governo ricorre ad articolo 155: destituzione Puigdemont

Spagna, governo ricorre ad articolo 155: destituzione Puigdemont

Madrid (askanews) - Il governo centrale spagnolo di Mariano Rajoy, riunito in un Consiglio dei ministri durato un paio di ore, ha deciso di fare ricorso all'Articolo 155 della Costituzione per revocare una serie di prerogative della Generalitat della Catalogna, il governo regionale autonomo, dopo che questo ha fatto votare un referendum per l'indipendenza. "Applichiamo l'Articolo 155 della ...

 
A ciascun piatto la sua pentola: la sfida di Agnelli da 110 anni

A ciascun piatto la sua pentola: la sfida di Agnelli da 110 anni

Milano, (askanews) - Per ogni cottura ci vuole la pentola giusta. Da 110 anni è questo principio che ispira un'azienda simbolo del made in Italy, la Pentole Agnelli, presenza immancabile nelle cucine dei grandi chef di tutto il mondo. E non solo. E pensare che tutto ebbe inizio con un metallo considerato prezioso all'inizio del secolo scorso: "Nonno Baldassare nel 1907 inizia a utilizzare ...

 
Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Il fatto

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Dalla fame all'indigenza. E' la storia di Marco Della Noce, celebre comico di Zelig. Il cabarettista, del quale è impossibile dimenticare il personaggio di Oriano Ferrari, ...

19.10.2017

Berlusconi VS Sorrentino

Film e polemiche

Berlusconi VS Sorrentino

Dalla conferenza per appoggiare il referendum sull'autonomia in Lombardia e Veneto, Silvio Berlusconi coglie l'occasione di rispondere a una domanda sul nuovo film di Paolo ...

18.10.2017

Elio e le storie tese si sciolgono

Musica

Elio e le storie tese si sciolgono

"Ci vuole l'intelligenza di capire di essere fuori dal tempo. Youtuber, rapper, influencer: queste sono le persone che parlano ai giovani oggi. Staremo insieme fino al 2017, ...

18.10.2017