giorno della memoria

Vignanello

La testimonianza di un anziano nella Giornata della memoria: “No ad ogni guerra"

27.01.2017 - 16:28

0

L’orrore dei campi di sterminio tedeschi si palesò in tutta la sua disumanità, oltre ogni immaginazione, il 27 gennaio 1945, quando l’esercito russo scardinò i cancelli del lager di Auschwitz. Per deliberazione del Parlamento, dal 2000, in quella data si celebra la Giornata della memoria. Un colloquio con un ventenne di allora, ultranovantenne oggi, consente di mettere a fuoco il valore di tante manifestazioni odierne. “Indispensabile ricordare”, premette l’anziano “non tanto, e non soltanto, per puntare ancora l’indice contro gli autori di stupri alla dignità umana, ma per ribadire con forza il rifiuto di ogni guerra. Continuano ad essercene troppe nel mondo”. Quindi, sull’onda dei ricordi: “Non avevo ancora vent’anni, quando incontrai reduci vignanellesi dai campi di concentramento. Qualcuno alto, robusto, non pesava più di quaranta chili: uno scheletro ambulante. E quegli occhi: senza luce; e quel sorriso: accennato appena, pur nella gioia del ritorno”. L’uomo prosegue, chiudendo gli occhi per ricordare: “Quanti racconti ho sentito: storie incredibili, che nemmeno una fantasia malata avrebbe potuto partorire. Verità, invece. Minestra tipo sciacquatura di piatti per pranzo. Se, camminando per il campo, i deportati scorgevano mucchi di rifiuti, vi si gettavano sopra. Un reduce mi raccontò che, per aver raccolto bucce di patate, ricevette colpi dolorosissimi al costato e sulla nuca”. “Avrei mille episodi da raccontare”, conclude il vecchio con un filo di voce. “Aspetti, peraltro, notissimi. In questa occasione mi urge sottolineare l’importanza che nelle generazioni giovani siano fatti sbocciare il rifiuto della guerra e il rispetto della vita di ogni essere umano e, aggiungerei, animale. L’attualità riferisce che molto resta da fare per raggiungere quegli obiettivi. Memoria, perciò, educazione e formazione ad ogni livello per condannare davvero stragi del passato e del presente e per cercare di attuare uno stato sociale, universale, a misura d’uomo”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Argentina, le nonne di Plaza de Mayo trovano il desaparecido 122

Argentina, le nonne di Plaza de Mayo trovano il desaparecido 122

Buenos Aires, (askanews) - Le nonne di Plaza de Mayo hanno trovato il disperso numero 122. Si tratta di un bambino nato nel 1977 in un carcere clandestino e subito portato via dai genitori per essere affidato a una famiglia ben inserita nel regime. Ad annunciare la notizia è stata Estela del Carlotto, presidente dell'associazione delle "abuelas", le nonne che da decenni cercano di ricomporre le ...

 
Turchia, arrestati oltre 1.000 "sostenitori" di Gulen

Turchia, arrestati oltre 1.000 "sostenitori" di Gulen

Istanbul (askanews) - Le autorità turche hanno confermato l'arresto di oltre 1.000 persone sospettate di appartenere al movimento del predicatore Fethullah G len, accusato dal presidente Recep Tayyip Erdogan di essere il mandante del fallito golpe dello scorso anno: lo ha detto oggi il ministro dell'Interno S leyman Soylu. L'operazione di polizia è stata lanciata questa notte in 81 province. 1....

 
Eliseo 2017, Macron nelle roccaforti della Le Pen: partita aperta

Eliseo 2017, Macron nelle roccaforti della Le Pen: partita aperta

Parigi (askanews) - La partita non è ancora vinta. Emmanuel Macron non aveva bisogno della messa in guardia del presidente uscente Francois Hollande per sapere che in vista del decisivo turno di ballottaggio per le presidenziali francesi non sono ammessi cali di tensione. Pur confortato da sondaggi che lo danno vincente al secondo turno con il 62-64% delle intenzioni di voto e accusato da varie ...

 
Los Angeles inaugura il La La Land Day con una danza in volo
IL VIDEO

Los Angeles inaugura il La La Land Day con una danza in volo

Roma, (askanews) - Los Angeles ha dichiarato il 25 aprile il "La La Land Day" per rendere omaggio al musical premio Oscar ambientato in città. Un gruppo di ballerini ha realizzato una coreografia volante sulla facciata del municipio, a diverse decine di metri d'altezza, alla presenza del regista Damien Chazelle (già autore di "Whiplash"), del compositore della colonna sonora Justin Hurwitz e di ...

 
Elton John ha rischiato di morire

Rara infezione

Elton John ha rischiato di morire

Elton John ha rischiato di morire per una rara infezione contratta mentre era in tour in Sudamerica. Lo fa sapere il portavoce del cantante inglese, che si è sentito male la ...

Palazzo Farnese, la sala dei mappamondi

Caprarola

Palazzo Farnese, la sala dei mappamondi

Domenica 2 aprile come ogni prima domenica del mese l'ingresso allo splendido Palazzo Farnese di Caprarola era gratuito e aperto a tutti. Una ghiotta occasione per ammirarne le ...