Non ci sono posti disponibili, dialisi negata ai non residenti

VITERBO

Non ci sono posti disponibili, dialisi negata ai non residenti

18.07.2014 - 11:28

0

Voleva passare l’estate nella casa di famiglia, sulle sponde del lago di Bolsena, ma non potrà farlo, perché ha bisogno della dialisi e non ci sono posti disponibili. E’ un altro caso di malasanità quello che vede vittima un cittadino abruzzese, sposato con una donna di Marta. T.G., oggi in pensione, in seguito a gravi problemi renali è in dialisi da circa due anni ed è in attesa di un trapianto. In passato era solito recarsi alla clinica Nuova Santa Teresa, dove poteva usufruire del trattamento necessario che gli permetteva un soggiorno in assoluta sicurezza. Quest’anno le cose sono andate diversamente.
L’uomo si è recato alla casa di cura viterbese, dove gli è stato detto che non c’erano però posti disponibili, visto che le apparecchiature autorizzate dalla Ausl erano solo sette, a fronte delle sedici disponibili. Anche a Belcolle non c’è nessuna possibilità, secondo le informazioni ricevute, e quindi il pensionato, con suo grande rammarico, sarà costretto a rinunciare alle vacanze. Sembra che l’azienda sanitaria controlli quasi quotidianamente che le cliniche private non sforino i limiti assegnati per ogni giorno, anche se poi la struttura pubblica non è in grado di ottemperare alle richieste. Sembra che, per quanto riguarda la dialisi, ci sia una lista di attesa di circa dodici persone. Corsia preferenziale per i residenti in provincia di Viterbo, gli altri restino pure a casa loro. “Non posso venire neppure a trovare i parenti di mia moglie - riferisce l’uomo - perché non ci sono più le condizioni. In questo momento la salvaguardia della mia incolumità, salute e vita è purtroppo più importante".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Salute

Emicrania, un nuovo farmaco contro il dolore

La lotta all'emicrania vive una fase nuova, grazie a una molecola che agisce bloccando l'attività della proteina che scatena l'attacco. Il farmaco è già sul mercato americano e dopo il via libera europeo arriverà anche in Italia. Nel mondo l'emicrania è la terza patologia per prevalenza e ne soffre un miliardo di persone.

 
Professione buyer nell'era dell'industria 4.0

Professione buyer nell'era dell'industria 4.0

Milano, (askanews) - Come categoria professionale, non è molto conosciuta. Ma costitusce un tassello chiave dell'industria 4.0, uno degli elementi cruciali per vincere la sfida della competitività delle imprese che si gioca su scala planetaria. E' il mondo dei buyer, i responsabili degli acquisti delle aziende e dei professionisti del supply management, la catena di fornitura delle imprese che ...

 
Sos Méditerranée: la scelta è fra soccorso organizzato e Medioevo

Sos Méditerranée: la scelta è fra soccorso organizzato e Medioevo

Valencia (askanews) - "Crediamo che questo sia punto di svolta, le cose adesso potrebbero andare molto bene o molto male, i cittadini sono informati e possono scegliere se andare verso una situazione di soccorso organizzato in mare o tornare al Medioevo". A parlare è Alessandro Porro (a destra) uno dei soccorritori di Sos méditerranée a bordo dell'Aquarius che insieme al collega Massimo Pelletti ...

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018