Zuffa per un apprezzamento di troppo a una ragazza, tre condanne

VETRALLA

Zuffa per un apprezzamento di troppo a una ragazza, tre condanne

11.02.2017 - 20:17

0

Una sanguinosa rissa scoppiata in un locale di Vetralla a causata da un apprezzamento di troppo a una ragazza con almeno due ragazzi rimasti a terra sanguinanti a causa delle lesioni riportate durante la zuffa. Per quei fatti avvenuti nel gennaio del 2011 sono finite a processo cinque persone 2 romeni e 3 italiani. Il giudice Silvia Mattei alla fine ha assolto due degli imputati - che agli esiti dell’istruttoria sono risultati vittime di un’aggressione - mentre ha condannato gli altri 3 alla pena di 6 mesi di reclusione oltre al risarcimento di uno dei coimputati assolti che rimase seriamente ferito durante la rissa. Per tutti il reato contestato era rissa. Gli imputati condannati dovranno dunque risarcire il ragazzo rimasto ferito, i danni saranno quantificati in separata sede anche se il giudice ha previsto una provvisionale di 3.000 euro.
I fatti avvennero nel gennaio del 2011. Due comitive erano all’interno del locale quando iniziò una violenta zuffa tra un gruppo di taliani e alcuni romeni che, stando alle testimonianze rese in aula da diversi protagonisti avevano importunato una ragazza. Da quello che è emerso uno di loro ha fatto un pesante apprezzamento alla giovane scatenando gli amici che erano con la ragazza che sono andati subito in sua difesa. Ne è nata una rissa dai contorni poco chiari. Infatti alla fine, dopo l’intervento dei carabinieri sono stati denunciati anche due ragazzi che avevano avuto un ruolo passivo durante la zuffa. Come è stato dimostrato dai difensori uno era stato aggredito da tre persone mentre l’altro si era inserito solo per dividere le persone che si stavano pestando all’interno del locale.
Il pm alla fine della requisitoria aveva concluso per l’assoluzione della vittima dell’aggressione e aveva chiesto 3 mesi di pena per tutti gli altri. Il giudice ha emesso solo tre condanne raddoppiando la pena proposta dalla pubblica accusa. Le motivazioni tra 60 giorni.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Argentina, le nonne di Plaza de Mayo trovano il desaparecido 122

Argentina, le nonne di Plaza de Mayo trovano il desaparecido 122

Buenos Aires, (askanews) - Le nonne di Plaza de Mayo hanno trovato il disperso numero 122. Si tratta di un bambino nato nel 1977 in un carcere clandestino e subito portato via dai genitori per essere affidato a una famiglia ben inserita nel regime. Ad annunciare la notizia è stata Estela del Carlotto, presidente dell'associazione delle "abuelas", le nonne che da decenni cercano di ricomporre le ...

 
Turchia, arrestati oltre 1.000 "sostenitori" di Gulen

Turchia, arrestati oltre 1.000 "sostenitori" di Gulen

Istanbul (askanews) - Le autorità turche hanno confermato l'arresto di oltre 1.000 persone sospettate di appartenere al movimento del predicatore Fethullah G len, accusato dal presidente Recep Tayyip Erdogan di essere il mandante del fallito golpe dello scorso anno: lo ha detto oggi il ministro dell'Interno S leyman Soylu. L'operazione di polizia è stata lanciata questa notte in 81 province. 1....

 
Eliseo 2017, Macron nelle roccaforti della Le Pen: partita aperta

Eliseo 2017, Macron nelle roccaforti della Le Pen: partita aperta

Parigi (askanews) - La partita non è ancora vinta. Emmanuel Macron non aveva bisogno della messa in guardia del presidente uscente Francois Hollande per sapere che in vista del decisivo turno di ballottaggio per le presidenziali francesi non sono ammessi cali di tensione. Pur confortato da sondaggi che lo danno vincente al secondo turno con il 62-64% delle intenzioni di voto e accusato da varie ...

 
Los Angeles inaugura il La La Land Day con una danza in volo
IL VIDEO

Los Angeles inaugura il La La Land Day con una danza in volo

Roma, (askanews) - Los Angeles ha dichiarato il 25 aprile il "La La Land Day" per rendere omaggio al musical premio Oscar ambientato in città. Un gruppo di ballerini ha realizzato una coreografia volante sulla facciata del municipio, a diverse decine di metri d'altezza, alla presenza del regista Damien Chazelle (già autore di "Whiplash"), del compositore della colonna sonora Justin Hurwitz e di ...

 
Elton John ha rischiato di morire

Rara infezione

Elton John ha rischiato di morire

Elton John ha rischiato di morire per una rara infezione contratta mentre era in tour in Sudamerica. Lo fa sapere il portavoce del cantante inglese, che si è sentito male la ...

Palazzo Farnese, la sala dei mappamondi

Caprarola

Palazzo Farnese, la sala dei mappamondi

Domenica 2 aprile come ogni prima domenica del mese l'ingresso allo splendido Palazzo Farnese di Caprarola era gratuito e aperto a tutti. Una ghiotta occasione per ammirarne le ...