Evade dai domiciliari per fare una gita a Tuscania

VITERBO

"Prima mi ha chiesto i soldi poi mi ha denunciato per stalking"

0

In pochi giorni quella donna mi ha chiesto 2.800 euro, poi mi ha denunciato”. Si difende in aula l’ex ufficiale della Marina di 82 anni che è finito a processo perché accusato di aver perseguitato per mesi, con una corte spietata, una donna di quarant’anni più giovane di lui spaventando anche il figlio della signora di soli 9 anni. L’uomo B. T. (difeso dall’avvocato Luigi Mancini) deve rispondere di stalking e lesioni (perché in un caso avrebbe schiaffeggiato la donna) e ieri si è sottoposto alle domande del giudice monocratico Silvia Mattei.

I fatti risalgono al 2012 quando la donna denunciò l’anziano perché a suo dire, dopo aver chiesto informazioni sul suo conto, avrebbe iniziato a pedinarla. La donna, secondo l’accusa, veniva seguita mentre portava il figlio a scuola, sotto casa, veniva fotografata e spesso l'anziano le scriveva lettere d'amore o di minacce. Fino allo schiaffo che le avrebbe dato in pubblico. Diversa invece la versione fornita dall'anziano che nel 2013 fu raggiunto da un provvedimento di allontanamento poi trasformato in arresti domiciliari. “Ho contattato la donna perché conoscevo la sorella”; aggiungendo che quella stessa sera i due si incontrarono nel suo appartamento. Ne nacque una relazione che, a detta dell'ex ufficiale, andò avanti per sei mesi. "Poi quando lei doveva andare in Romania per un po' di tempo ha iniziato a chiedermi soldi". L'uomo le avrebbe dato prima 2.550 euro, poi gliene avrebbe inviati altri 500 in Romania e 300 al suo ritorno. 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio. Clamorosa rivelazione del capitano romanista". Poi, "Ilary di nuovo incinta, partito il toto-nome". E infine, "Totti sul grande schermo, sarà lui il prossimo James Bond di 007". Il capitano della Roma, in un post pubblicato sul suo profilo Facebook, legge una serie di titoli inventati e quindi commenta: "Ah regà, ma ancora credete a queste cose? Io mi sono ...