Cerca

Venerdì 20 Gennaio 2017 | 14:56

Inaugurato il supermercato Emi: spazio ai prodotti made in Italy e minimo impatto ambientale

Il Gruppo Unicomm rafforza la sua presenza nella Tuscia

Inaugurato il supermercato Emi: spazio ai prodotti made in Italy e minimo impatto ambientale

Inaugurato a Tuscania il nuovo supermercato che segna la crescita continua di Gmf, azienda del centro Italia del Gruppo Unicomm, che si conferma una delle realtà distributive più dinamiche del mercato italiano: “Questa apertura segue di venti giorni l’apertura di un cash&Carry a San Benedetto del Tronto, e – afferma Giancarlo Paola, amministratore delegato di Gmf Spa - conferma il percorso di crescita che ha portato Gmf, negli ultimi tre anni, ad incrementare il proprio fatturato di oltre il 30 per cento”. Il nuovo supermercato Emi di Tuscania ripropone il nuovo format dell’insegna, con forte specializzazione dei reparti freschi. Particolarmente attrattive le aree dei reparti ortofrutta, macelleria e salumi e formaggi. Inoltre, un’ampia zona dedicata alla gastronomia calda, la friggitoria, la pizzeria.
Non poteva mancare uno spazio enoteca, con una scelta articolata di etichette provenienti dalle principali zone vocate, nelle diverse fasce di prezzo. Sono presenti tra le oltre 8mila referenze molte specialità regionali e nazionali. Sono oltre 2mila 500 i prodotti della private label Selex declinati attraverso le varie segmentazioni.
Come le altre più recenti realizzazioni del gruppo, il nuovo supermercato ha adottato soluzioni innovative per ridurre al minimo l’impatto ambientale e i consumi energetici. L’insegna Emi rafforza così ulteriormente la sua presenza nel centro Italia, superando i 100 punti di vendita (con declinazione Superstore, Supermercato, Market e Spesa), accomunati dal pay off Mi piace, Mi conviene, che sintetizza l’orientamento qualitativo e l'impegno dell’azienda sul fronte del contenimento dei prezzi.

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 16 marzo

Più letti oggi

il punto
del direttore