Quelle lettere di licenziamento in bianco

LAVORATORI COME SCHIAVI

Quelle lettere di licenziamento in bianco

28.09.2017 - 14:48

0

Pur di non restare disoccupati accettavano di lavorare il doppio e anche di più delle ore effettivamente previste dal loro contratto. Chi provava a ribellarsi veniva minacciato di licenziamento. I datori di lavoro, infatti, avevano sempre in mano le lettere di licenziamento in bianco fatte firmare al momento del licenziamento.

IL VIDEO DELL'OPERAZIONE


Ieri mattina oltre 40 finanzieri del comando provinciale sono entrati in azione per una vasta operazione che ha portato a 4 arresti, sequestri di beni per equivalente e 15 perquisizioni. Al centro delle indagini delle Fiamme Gialle una nota azienda metalmeccanica di Tarquinia, situata nella zona artigianale, che assembla bobine per delle aziende multinazionali e che più volte negli ultimi anni ha cambiato nome. La finanza ipotizza i reati, a vario titolo, di estorsione, sequestro di persona, sfruttamento e minacce ai danni dei lavoratori nonché il reato di truffa aggravata ai danni dell’Inps.

LAVORATORI SFRUTTATI, 4 ARRESTI 


Su disposizione del gip del tribunale di Civitavecchia sono finiti in carcere, sempre nella città portuale, Antonino Costa 63, origini siciliane e Pietro Emanuele Costa, 32 anni. Ai domiciliari le loro mogli, entrambe tarquiniesi, Paola Piselli di 54 anni e Talita Volpini, 34 anni quest’ultima candidata alle ultime elezioni amministrative con la lista civica “Città di Tarquinia”, risultando tra le prime non elette. Inoltre nell’inchiesta è coinvolto un ragioniere consulente del lavoro, M. A. le iniziali, tarquiniese di 39 anni che è stato interdetto dall’esercizio dell’attività professionale e per il quale è scattata la misura cautelare dell’obbligo di firma.

ARTICOLO COMPLETO SUL CORRIERE DI VITERBO DEL 28 SETTEMBRE E NELL'EDICOLA DIGITALE

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Trump: andare d'accordo con Russia è una buona cosa, non cattiva

Trump: andare d'accordo con Russia è una buona cosa, non cattiva

Helsinki (askanews) - "Andare d'accordo con la Russia è una buona cosa, non una cosa cattiva". Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, durante il saluto ufficiale con l'omologo russo, Vladimir Putin, all'interno del palazzo presidenziale di Helsinki, in Finlandia.

 
In autostrada con 11 quintali di ottone rubato: tre in manette

In autostrada con 11 quintali di ottone rubato: tre in manette

Roma, (askanews) - Viaggiavano in autostrada con 11 quintali di serrature rubate. Gli agenti della Polizia stradale di Roma Nord hanno notato una station wagon sfrecciare a forte velocità in autostrada in direzione Roma con tre persone a bordo. Ad attirare l'attenzione della pattuglia non è stata solo l'alta velocità ma anche l'assetto molto ribassato del veicolo soprattutto nella parte ...

 
Maradona in Bielorussia, presidente del club Dinamo Brest

Maradona in Bielorussia, presidente del club Dinamo Brest

Roma, (askanews) - Diego Maradona è arrivato a Brest, in Bielorussia, dove ha firmato lo scorso maggio un contratto di tre anni come presidente del club di calcio della Dinamo Brest. "Sì, Diego è con noi!", si legge sul profilo Twitter del club. Da parte sua, la leggenda argentina ha pubblicato sul proprio profilo Instagram una foto che lo ritrae mentre firma un contratto e sullo sfondo una ...

 
Economia

Borsa, petrolio schiaccia i listini

Il brusco ribasso del greggio, che scende a 68 dollari, i minimi da tre settimane, fiacca i mercati internazionali. Le Borse europee peggiorano verso la fine della seduta e Milano chiude in calo dello 0,3 per cento. Colpiti dalle vendite i titoli petroliferi, come Saipem, Eni e Tenaris, ma anche il settore dell’auto accusa il colpo, con Ferrari tra i titoli peggiori del paniere. Sono ben comprate ...

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018