Moscherini: se vinco Vittorio Sgarbi sarà il mio assessore alla Cultura

Tarquinia

Moscherini: se vinco Vittorio Sgarbi sarà il mio assessore alla Cultura

08.05.2017 - 13:13

1

Gianni Moscherini non è un candidato qualsiasi: è un “cavallo di razza” della politica, si sarebbe detto anni fa, e non intende la partecipazione alle elezioni di Tarquinia in senso decoubertiniano; vuole vincere, e per farlo sta allestendo una “squadra” di alto profilo. La notizia delle ultime ore è che il critico d’arte Vittorio Sgarbi farà parte di quella squadra; non sarà una presenza di facciata: Sgarbi infatti, se Moscherini vincerà le elezioni, sarà il nuovo assessore alla Cultura di Tarquinia.
Tra Sgarbi e Moscherini non ci sono stati semplici “contatti”, ma un’amicizia e una stima vere, figlie di una conoscenza ventennale che coinvolge anche Daniela Bordo, presidente dell’associazione che sostiene la candidatura dell’ex sindaco di Civitavecchia a primo cittadino di Tarquinia. “Sgarbi e Moscherini - spiega Daniela - si sono incontrati venerdì scorso a casa del critico a Roma. Mentre si parlava è venuto fuori il discorso della candidatura e Sgarbi ha detto ‘certo sarebbe bello...’. E così da un ragionamento generico si è andati nello specifico ed è venuta fuori l’idea di un assessorato davvero pesante.
Ma non è tutto, perché da quanto trapela Sgarbi si presenterà con il suo simbolo “Rinascimento” a sostegno di Moscherini, dunque con una sua lista, e parteciperà alla competizione elettorale. Un colpo a sorpresa che spariglia ancor più le carte, su un “tavolo” dove nulla è scontato, con gli schieramenti tradizionali frazionati e la variabile Movimento 5 Stelle. Dall’associazione che sostiene Moscherini non trapela null’altro circa il resto della “squadra” di governo, ma è chiaro che è già fatta o quasi, e che si punterà sulla competenza. Per quanto riguarda il programma, la collaborazione con Sgarbi già prefigura un forte impulso alla tutela e alla promozione in chiave turistica dell’immenso patrimonio storico-artistico del comprensorio. “Tarquinia deve diventare la capitale dell’Etruria - dice Daniela Bordo - è una città che è stata spogliata della sua essenza, e ora dobbiamo cercare di rivestirla, perché negli ultimi anni non è stato fatto nulla”.
Moscherini l’altro giorno in conferenza stampa aveva detto “bisogna far rinascere Tarquinia perché negli ultimi 50 anni di amministrazioni nullafacenti è stato demolito questo patrimonio che, prima che dell’umanità e quindi dell’Unesco, è patrimonio di chi ci vive, di chi lo amministra, di chi lo governa anche a livello regionale e nazionale. Se il piano regolatore di questa cittadina storica risale al 1975 - aveva chiosato - vuol dire che qui non c’è stato nessun politico che abbia pensato in grande e abbia proposto un progetto serio”.
“Dobbiamo ripartire subito dalla cultura etrusca e far diventare Tarquinia degna di essere rinominata capitale dell’Etruria - aveva aggiunto - Tarquinia ha dato i veri natali al mondo romano”.
Per andare al concreto, il candidato sindaco pensa “ad un nuovo sistema di musealizzazione in loco di tutto ciò che sta sotto terra”. Sempre in sede di conferenza stampa, a questo proposito ha fatto sapere di avere parlato anche con esperti che in Finmeccanica si occupano di droni: “Si possono fare radiografie che mettano in evidenza ciò che giace fino a 60 metri di profondità, per verificare i luoghi nei quali ci sono persistenze etrusche e di che tipo. Una cosa del genere può produrre crescita turistica e posti di lavoro”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • leobello969

    18 Maggio 2017 - 19:07

    Sarebbe importante renderci conto che si potrebbe vivere di turismo visto la bellezza di Tarquinia.. Non è seconda a nessuno a livello storico visto che molti nostri reperti archeologici fanno importante villa Giulia a Roma, visitata da migliaia di persone.. Invece del nostro museo e del sito archeologico delle Tombe Etrusche...sarebbe ora di valorizzare le nostre potenzialità...

    Report

    Rispondi

Più letti oggi

Mediagallery

Tragedia all'air show, l'Eurofighter si schianta in mare

Tragedia all'air show, l'Eurofighter si schianta in mare

Terracina (askanews) - Un caccia Eurofighter del Reparto sperimentale volo dell'Aeronautica Militare è precipitato in mare durante una manifestazione aerea a Terracina, in provincia di Latina. Il pilota collaudatore, cap. Gabriele Orlandi, display pilot del velivolo, 36 anni, originario di Cesena, non ha fatto in tempo a lanciarsi fuori dal velivolo ed è morto nell'impatto. Ancora sconosciute le ...

 
Il Movimento 5 stelle a Rimini, Grillo sul palco

Il Movimento 5 stelle a Rimini, Grillo sul palco

Rimini, 23 set. (askanews) - Beppe Grillo canta a sorpresa all'inizio della seconda giornata di Italia a 5 stelle, l'annuale manifestazione del M5S nell'area all'aperto nei pressi della Fiera di Rimini denominata Park Rock. Tra i militanti del movimento c'è fiducia e voglia di cambiamento. "I vecchi partiti sono il vecchio, io ho totale fiducia nel movimento perchè che farà del suo meglio per ...

 
Nordcorea, decine di migliaia in piazza per osannare Kim Jong Un

Nordcorea, decine di migliaia in piazza per osannare Kim Jong Un

Pyongyang (askanews) - Decine di migliaia di persone si sono riversate nella piazza Kim Il Sung di Pyongyang per osannare il leader Kim Jong Un, impegnato in questi giorni in uno scambio di insulti col presidente americano Donald Trump. Studenti con le camicette bianche e le cravatte rosse hanno sfilato con le bandiere del Partito dei lavoratori in mano. Una folla ordinata ha preso parte alla ...

 
Milano Moda, Manolo Blahnik: scarpe che fanno impazzire le donne

Milano Moda, Manolo Blahnik: scarpe che fanno impazzire le donne

Milano (askanews) - Non solo vestiti, ma anche scarpe da sogno in primo piano in occasione della settimana di Milano Moda Donna. Occhi puntati sull'anteprima Collezione Castaner by Manolo Blahnik. Lo stilista delle star Manolo Blahnik ha puntato moltissimo sullo stringato declinato però in maniera sorprendente tra colore e fettucce che cingono la caviglia.

 
Colin Firth diventa italiano

Concessa la cittadinanza

Colin Firth diventa italiano

Colin Andrew Firth ha ottenuto la cittadinanza italiana. Lo rende noto il ministero dell'Interno. Il famoso attore, premio Oscar per il film "Il discorso del re", ha sposato ...

22.09.2017

Sanremo: presenta Claudio Baglioni

Non solo direttore artistico

Sanremo: presenta Claudio Baglioni

Ormai per tutti era già una certezza, ma ora è ufficiale: Claudio Baglioni non sarà soltanto il direttore artistico di Sanremo 2018, ma anche il conduttore del festival che ...

22.09.2017

Morto l'attore Gigi Burruano

Aveva 69 anni

Morto l'attore Gigi Burruano

E' morto a 69 anni l'attore palermitano Gigi Burruano, aveva scoperto di essere gravemente malato qualche mese fa. Attore di teatro, cinema e tv, Burruano ha esordito al ...

11.09.2017