Moscherini: se vinco Vittorio Sgarbi sarà il mio assessore alla Cultura

Tarquinia

Moscherini: se vinco Vittorio Sgarbi sarà il mio assessore alla Cultura

08.05.2017 - 13:13

1

Gianni Moscherini non è un candidato qualsiasi: è un “cavallo di razza” della politica, si sarebbe detto anni fa, e non intende la partecipazione alle elezioni di Tarquinia in senso decoubertiniano; vuole vincere, e per farlo sta allestendo una “squadra” di alto profilo. La notizia delle ultime ore è che il critico d’arte Vittorio Sgarbi farà parte di quella squadra; non sarà una presenza di facciata: Sgarbi infatti, se Moscherini vincerà le elezioni, sarà il nuovo assessore alla Cultura di Tarquinia.
Tra Sgarbi e Moscherini non ci sono stati semplici “contatti”, ma un’amicizia e una stima vere, figlie di una conoscenza ventennale che coinvolge anche Daniela Bordo, presidente dell’associazione che sostiene la candidatura dell’ex sindaco di Civitavecchia a primo cittadino di Tarquinia. “Sgarbi e Moscherini - spiega Daniela - si sono incontrati venerdì scorso a casa del critico a Roma. Mentre si parlava è venuto fuori il discorso della candidatura e Sgarbi ha detto ‘certo sarebbe bello...’. E così da un ragionamento generico si è andati nello specifico ed è venuta fuori l’idea di un assessorato davvero pesante.
Ma non è tutto, perché da quanto trapela Sgarbi si presenterà con il suo simbolo “Rinascimento” a sostegno di Moscherini, dunque con una sua lista, e parteciperà alla competizione elettorale. Un colpo a sorpresa che spariglia ancor più le carte, su un “tavolo” dove nulla è scontato, con gli schieramenti tradizionali frazionati e la variabile Movimento 5 Stelle. Dall’associazione che sostiene Moscherini non trapela null’altro circa il resto della “squadra” di governo, ma è chiaro che è già fatta o quasi, e che si punterà sulla competenza. Per quanto riguarda il programma, la collaborazione con Sgarbi già prefigura un forte impulso alla tutela e alla promozione in chiave turistica dell’immenso patrimonio storico-artistico del comprensorio. “Tarquinia deve diventare la capitale dell’Etruria - dice Daniela Bordo - è una città che è stata spogliata della sua essenza, e ora dobbiamo cercare di rivestirla, perché negli ultimi anni non è stato fatto nulla”.
Moscherini l’altro giorno in conferenza stampa aveva detto “bisogna far rinascere Tarquinia perché negli ultimi 50 anni di amministrazioni nullafacenti è stato demolito questo patrimonio che, prima che dell’umanità e quindi dell’Unesco, è patrimonio di chi ci vive, di chi lo amministra, di chi lo governa anche a livello regionale e nazionale. Se il piano regolatore di questa cittadina storica risale al 1975 - aveva chiosato - vuol dire che qui non c’è stato nessun politico che abbia pensato in grande e abbia proposto un progetto serio”.
“Dobbiamo ripartire subito dalla cultura etrusca e far diventare Tarquinia degna di essere rinominata capitale dell’Etruria - aveva aggiunto - Tarquinia ha dato i veri natali al mondo romano”.
Per andare al concreto, il candidato sindaco pensa “ad un nuovo sistema di musealizzazione in loco di tutto ciò che sta sotto terra”. Sempre in sede di conferenza stampa, a questo proposito ha fatto sapere di avere parlato anche con esperti che in Finmeccanica si occupano di droni: “Si possono fare radiografie che mettano in evidenza ciò che giace fino a 60 metri di profondità, per verificare i luoghi nei quali ci sono persistenze etrusche e di che tipo. Una cosa del genere può produrre crescita turistica e posti di lavoro”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • leobello969

    18 Maggio 2017 - 19:07

    Sarebbe importante renderci conto che si potrebbe vivere di turismo visto la bellezza di Tarquinia.. Non è seconda a nessuno a livello storico visto che molti nostri reperti archeologici fanno importante villa Giulia a Roma, visitata da migliaia di persone.. Invece del nostro museo e del sito archeologico delle Tombe Etrusche...sarebbe ora di valorizzare le nostre potenzialità...

    Report

    Rispondi

Più letti oggi

Mediagallery

Spazio, conclusa con successo la missione Esa "Lisa Pathfinder"

Spazio, conclusa con successo la missione Esa "Lisa Pathfinder"

Darmstadt (askanesws) - Missione compiuta con successo per Lisa Pathfinder, il dimostratore orbitale del "cacciatore" di onde gravitazionali, le increspature spazio-temporali predette da Einstein nella teoria della relatività generale. Nella serata del 18 luglio 2017, dopo 16 mesi di attività, dal centro di controllo missione di Darmstadt, in Germania, il team scientifico della missione dell'Esa, ...

 
Francesca Michielin: con "Vulcano" inizio un progetto esplosivo

Francesca Michielin: con "Vulcano" inizio un progetto esplosivo

Milano (askanews) - Un ritorno esplosivo, e si capisce già dal titolo, con un singolo quasi di rottura rispetto al passato: "Vulcano" è un assaggio del nuovo progetto musicale di Francesca Michielin, che uscirà in autunno. Un "manifesto programmatico" lo ha definito la cantante, già vincitrice di "X Factor", che esce con un video girato a Berlino da Giacomo Triglia: una serie di immagini di vita ...

 
Mafia capitale: condanne pesanti, ma cade l'accusa di mafia

Mafia capitale: condanne pesanti, ma cade l'accusa di mafia

Roma, (askanews) - Quasi colpevoli, ma non di mafia. La corte d'Assise del tribunale di Roma ci ha messo mezz'ora a leggere la sentenza del processo Mafia Capitale, condannando a 20 e 19 anni i due principali imputati, Massimo Carminati e Salvatore Buzzi. Pene pesanti, 41 condanne in tutto e 5 assolti, per quasi trecento anni complessivi di carcere. Ma la sentenza smentisce i legami con la mafia ...

 
 "Valerian", presto nei cinema il mondo visionario di Luc Besson

"Valerian", presto nei cinema il mondo visionario di Luc Besson

Milano (askanews) - Luc Besson è tornato al cinema di fantascienza per accompagnarci ancora una volta in mondi fantastici e sfavillanti. Sarà nei cinema italiani il 21 settembre "Valerian e la città dei mille pianeti", un kolossal basato su una serie francese di fumetti iniziata a fine anni Sessanta. Un film ambizioso, costato quasi 200 milioni di dollari, la pellicola francese più cara di tutti ...

 
Addio al musicista Steven Roach, figlio adottivo di Bassano in Teverina

Lutto

Addio al musicista Steven Roach, figlio adottivo di Bassano in Teverina

Mercoledì 19 Bassano in Teverina ha dato l'ultimo saluto nella chiesa dell’Immacolata Concezione a Steven Roach, il grande musicista scomparso domenica scorsa a causa della ...

19.07.2017

Leoni d'oro alla carriera a Jane Fonda e Robert Redford

Mostra del cinema di Venezia

Leoni d'oro alla carriera a Jane Fonda e Robert Redford

A Jane Fonda e Robert Redford saranno attribuiti i Leoni d’oro alla carriera della 74a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.  La decisione è stata presa ...

17.07.2017

Al Museo della terra uno spettacolo che racconta il '900

Il Museo della terra di Latera

Latera

Al Museo della terra uno spettacolo che racconta il '900

Ritorna da venerdì 14 luglio la rassegna MuseiOn alla sua VI edizione. Un progetto per il Sistema museale del lago di Bolsena, con il contributo dell’Unione Europea e della ...

11.07.2017