Tarquinia, i no coke inseriti nel monitoraggio. Il movimento era stato escluso dall’indagine sui rischi tumorali

Tarquinia, i no coke inseriti nel monitoraggio. Il movimento era stato escluso dall’indagine sui rischi tumorali

L’indagine è tesa a valutare lo stato di rischio di malattie tumorali nella popolazione del comprensorio dovute alle varie fonti di inquinamento presenti nella città di Civitavecchia

10.04.2013 - 17:55

0

“Indagine su ambiente e monitoraggio” a cura del Dipartimento di epidemiologia della Regione Lazio, grazie al Movimento No Coke della cittadina, anche Tarquinia è stata inserita nella ricerca in corso, adesso la parola al comitato etico. I Nocoke ringraziano il procuratore Amendola e e il dottor Forastiere per l’acquisita richiesta.
“A volte succede - commenta la Marzoli, portavoce del movimento nella cittadina - che le comunità facciano una richiesta legittima e che questa venga accolta. E’ successo in questi giorni, dopo che il Movimento No coke, gruppo di Tarquinia, avendo appreso dalla stampa dell’avvio dell'indagine su ambiente e biomonitoraggio di Civitavecchia (ABC), ed avendo notato la mancata inclusione Tarquinia dall’area di intervento oggetto dell’indagine, aveva chiesto a quest’ultimo spiegazioni, ed avanzato richiesta di inserimento”.
L’indagine, finanziata dall’Autorità portuale su sollecitazione del procuratore della Repubblica Gianfranco Amendola, è tesa a valutare lo stato di rischio di malattie tumorali nella popolazione del comprensorio dovute alle varie fonti di inquinamento presenti nella città di Civitavecchia: “Non si comprendeva come mai proprio la zona di Tarquinia, pur essendo area tra le più interessate dalle ricadute inquinanti, essendo stretta come in una morsa tra le centrali elettriche di Civitavecchia e quella di Montalto, fosse stata esclusa - riferisce la Marzoli -. Dopo tanti anni di impegno per la difesa del diritto alla salute, dell’ambiente e dell'economia di questo territorio, portate avanti dai cittadini di Tarquinia, l’esclusione ci sembrava una ingiusta sottovalutazione delle gravi ricadute sanitarie, ambientali ed economiche subite”.

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 10 aprile
a cura di Anna Maria Vinci

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Nasce Luiss Open, research magazine del pensiero aperto

Nasce Luiss Open, research magazine del pensiero aperto

Roma, (askanews) - Presentato LUISS OPEN, primo research magazine nato per sviluppare la ricerca e la formazione, dando voce a docenti, studenti, top manager e influencers su argomenti di ampio respiro e su temi di stretta attualità, suscettibili di dibattito e di riflessioni aperte. In sintesi un innovativo aggregatore di idee, fonte di approfondimento scientifico a favore del pubblico esterno e ...

 
Gina Miller, la donna che guida la campagna anti hard-Brexit

Gina Miller, la donna che guida la campagna anti hard-Brexit

Londra (askanews) - Lei è Gina Miller, la donna che da sola combatte la Brexit e che ha lanciato "Best of Britain" un'iniziativa per promuovere la causa europeista nel corso della campagna elettorale delle elezioni legislative britanniche anticipate dell'8 giugno 2017. "Best of Britain - spiega - è nato un'ora esatta dopo l'annuncio delle elezioni dell'8 giugno da parte del Primo ministro, ...

 
A Roma una palestra outdoor: all'Eur 30 discipline per 9 giorni

A Roma una palestra outdoor: all'Eur 30 discipline per 9 giorni

Roma, (askanews) - Per il sesto anno torna a Roma, al Laghetto dell'Eur, la manifestazione "Sport in famiglia", in programma fino al primo maggio, evento che si lega in particolare ai temi dell'integrazione sociale, del bullismo e dell'utilizzo dei social network in ambito sportivo. Un maxi evento, dove per nove giorni il parco e il laghetto dell'Eur diventeranno una palestra a cielo aperto, per ...

 
Pittura extraterrestre per tornare a casa: Flavio De Marco a M77

Pittura extraterrestre per tornare a casa: Flavio De Marco a M77

Milano (askanews) - Partire dal paesaggio extraterreste... per tornare a casa. Potremmo forse riassumere così la mostra "Planetarium" di Flavio De Marco che è allestita sui due piani della galleria M77 di via Mecenate a Milano. Potremmo farlo perchè l'artista, leccese con base a Berlino, ha scelto di partire dagli altri pianeti del Sistema solare e dal loro registro cromatico per strutturare i ...

 
Elton John ha rischiato di morire

Rara infezione

Elton John ha rischiato di morire

Elton John ha rischiato di morire per una rara infezione contratta mentre era in tour in Sudamerica. Lo fa sapere il portavoce del cantante inglese, che si è sentito male la ...

Palazzo Farnese, la sala dei mappamondi

Caprarola

Palazzo Farnese, la sala dei mappamondi

Domenica 2 aprile come ogni prima domenica del mese l'ingresso allo splendido Palazzo Farnese di Caprarola era gratuito e aperto a tutti. Una ghiotta occasione per ammirarne le ...