Tarquinia, palazzo Sacchetti resta nel degrado. I cittadini chiedono l'intervento del Comune

Tarquinia, palazzo Sacchetti resta nel degrado. I cittadini chiedono l'intervento del Comune

"L’appello che rivolgiamo all’amministrazione comunale è quello di non permettere un simile scempio e di provvedere ed agire in funzione della salute dei concittadini e al decoro urbano"

22.03.2013 - 16:00

0

“Perché il sindaco non emette un’ordinanza di messa in sicurezza obbligando i proprietari di palazzo Sacchetti al ripristino? Ne vale del decoro pubblico dell’area e della sicurezza dei cittadini”.
Un disagio più volte segnalato ma al quale nessuno ha mai voluto porre rimedi. La proprietà del suddetto immobile non è ben chiara, sembra ci sia una causa tra curia e famiglia Sacchetti. “L’appello che rivolgiamo all’amministrazione comunale è quello di non permettere un simile scempio e di provvedere ed agire in funzione della salute dei concittadini e al decoro urbano”, una richiesta chiara che arrivano da un gruppo di residenti di piazza Giuseppe Verdi, meglio conosciuta come piazza d’Erba, che non ha timore ad esternare tutto il proprio sdegno. “Quella che prima era conosciuta e famosa come la piazza in cui si svolgeva il mercato della frutta e verdura, è oggi caratterizzata dal degrado in cui si trova palazzo Sacchetti. Un palazzo maestoso, antico ormai nell’abbandono più totale, con finestre danneggiate, facciata che cade a pezzi e soprattutto migliaia di piccioni che se ne sono impossessati. Ed è proprio quest’ultimo elemento che crea maggiore preoccupazione, perché gli escrementi di questi volatili sono veicolo di trasmissione di malattie infettive”.
Già per altri immobili il Comune aveva emesso ordinanze di messa in sicurezza, non si capisce perché questa volta si sia permessa una simile situazione. Le malelingue insinuano che forse visto che c’è di mezzo la curia si stia tentando di risolvere il tutto in via bonaria, ma forse il tempo che è passato è davvero troppo.

A cura di F. E

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Belen super sexy in lingerie, boom su Instagram

Belen super sexy in lingerie, boom su Instagram

Fa il boom su Instagram il video in cui Belen accenna qualche passo di danza, in lingerie, sulle note di Despasito. Sono quasi un milione le visualizzazioni per il filmato postato dalla stessa showgirl che ancheggia in modo molto sensuale.

 
Elton John ha rischiato di morire
Rara infezione

Elton John ha rischiato di morire

Elton John ha rischiato di morire per una rara infezione contratta mentre era in tour in Sudamerica. Lo fa sapere il portavoce del cantante inglese, che si è sentito male la settimana scorsa sul volo di ritorno da Santiago del Cile. Ricoverato in terapia intensiva a Londra l'artista, 70 anni, ora sta meglio ed è a casa, ma ha dovuto annullare un paio di concerti negli Stati Uniti. Il ritorno ...

 
Addio bottigliette, arriva Ooho l'acqua in capsula

Addio bottigliette, arriva Ooho l'acqua in capsula

Un futuro senza bottigliette di plastica è possibile secondo gli ingegneri e i ricercatori di Skipping Rocks Lab che hanno brevettato Ooho, delle sfere commestibili che somigliano a gocce d'acqua.

 
Damien Hirst a Venezia: tutto è vero, anche il contrario

Damien Hirst a Venezia: tutto è vero, anche il contrario

Venezia (askanews) - C'era una volta. Comincia così, come le favole e come i miti, la storia dell'ultimo, enorme progetto di Damien Hirst, maestosamente svelato a Palazzo Grassi e Punta della Dogana a Venezia, la città che unisce il drammatico fascino di un impossibile mondo di bellezza decadente e l'autorigenerante energia dell'arte contemporanea, naturalmente impersonata dalla Biennale. ...

 
Elton John ha rischiato di morire

Rara infezione

Elton John ha rischiato di morire

Elton John ha rischiato di morire per una rara infezione contratta mentre era in tour in Sudamerica. Lo fa sapere il portavoce del cantante inglese, che si è sentito male la ...

Palazzo Farnese, la sala dei mappamondi

Caprarola

Palazzo Farnese, la sala dei mappamondi

Domenica 2 aprile come ogni prima domenica del mese l'ingresso allo splendido Palazzo Farnese di Caprarola era gratuito e aperto a tutti. Una ghiotta occasione per ammirarne le ...