Cerca

Lunedì 23 Gennaio 2017 | 21:49

Tarquinia, arredo urbano danneggiato. I vandali sono stati presi

L’assessore Ranucci ringrazia i carabinieri per aver individuato i distruttori di via Umberto 1˚

Tarquinia, arredo urbano danneggiato. I vandali sono stati presi

Plauso dell’assessore ai lavori pubblici Ranucci ai carabinieri, presi i vandali che hanno danneggiato l’arredo urbano in via Umberto I.
“Ringrazio il luogotenente Stefano Girelli per aver individuato in tempi rapidissimi gli autori di questo becero atto – dichiara Ranucci -. Siamo stanchi di usare soldi pubblici per riparare i danni al patrimonio causati da ‘emeriti imbecilli’ che rompono e imbrattano, solo per il gusto di distruggere. La città non e abbandonata a se stessa, perché le forze dell’ordine, cui va la mia gratitudine, svolgono una capillare e quotidiana azione di controllo, in modo particolare nelle ore notturne. Questi vandali infatti, nel momento in cui danneggiano qualcosa, non hanno la percezione di quanto stanno facendo e di quale e il costo per i contribuenti. Occorre però non abbassare la guardia e continuare a prestare la massima attenzione per contrastare il fenomeno, soprattutto con l’arrivo della bella stagione, e per non essere tra qualche mese a commentare nuovi gesti simili”. Sicuramente chi compie certi gesti non è consapevole che danneggia tutti i cittadini e la sua città, ma è giusto anche che non siano i cittadini a dovere, con i loro contributi ripagare i danni, che continuamente vengono perpetrati. Chi passa in via Umberto I può ammirare gli effetti di questi sprovveduti, moltissimi dei vasi che abbellivano la via sono stati distrutti e per favore basta chiamarle “bravate” questi sono atti di maleducazione che devono essere risarciti.

A cura di Anna Maria Vinci

Più letti oggi

il punto
del direttore