L'acqua a Tarquinia torna potabile grazie a fontanelle, pozzi e sorgenti locali

L'acqua a Tarquinia torna potabile grazie a fontanelle, pozzi e sorgenti locali

Il sindaco Mauro Mazzola ha revocato proprio oggi l’ordinanza di divieto d’uso per il quartiere PEEP (PEEP 1-2-3), la Zona Artigianale e Commerciale, la località il Piano, via Vecchia della Stazione

19.01.2013

0

Acqua di nuovo potabile a Tarquinia nelle aree urbane a valle di via Aurelia Vecchia. Il sindaco Mauro Mazzola ha revocato proprio oggi l’ordinanza di divieto d’uso per il quartiere PEEP (PEEP 1-2-3), la Zona Artigianale e Commerciale, la località il Piano, via Vecchia della Stazione.
Il provvedimento, che riguarda anche le Saline, si è reso possibile grazie a un aumento del prelievo di acqua proveniente da pozzi e sorgenti locali. Nelle scorse settimane sono state installate o ripristinate 10 fontanelle pubbliche - nove al Lido e una in via Cardinale Angelo Quaglia - e in autunno sono stati attivati due distributori con l’uso di una tessera magnetica: il primo in via Aldo Moro, nel quartiere PEEP; il secondo al parcheggio Falgari, accanto alla scuola elementare “Corrado e Mario Nardi”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La video ricostruzione dell'omicidio di Alatri

La video ricostruzione dell'omicidio di Alatri

Così è morto Emanuele Morganti, il ventenne di Alatri massacrato di botte nella notte tra venerdì 24 e sabato 25 marzo. La ricostruzione dei fatti, dallo scontro nel locale al pestaggio in strada. Testi di Corrado ZuninoAnimazione di Paolo Samarelli