Nuove aree pedonali, l’ira dei negozianti

Nuove aree pedonali, l’ira dei negozianti

Ottanta operatori del centro storico insorgono contro il provvedimento comunale: "Nessuno ci ha interpellato"

13.01.2013 - 18:45

0

Nuove aree pedonali: i commercianti del centro storico attaccano la giunta Mazzola. “Ci sembra di essere tornati indietro di qualche anno, a quando il sindaco Alessandro Giulivi, con un’ordinanza per la salvaguardia del patrimonio artistico - culturale si inventava una Ztl 0/24 (chiusura totale) del centro storico, e l’allora opposizione di sinistra, sfilava in prima linea nel corteo costituito da commercianti e cittadini. Oggi si sono dimenticati la battaglia fatta a spada tratta”. I commercianti protestano quindi per l’installazione delle nuove aree pedonali e ne spiegano dettagliatamente le motivazioni e l’iter che ha contrassegnato i provvedimenti messi in campo dall'amministrazione Mazzola. “Vin’ assessore Celli non chiude il centro storico ma si inventa i parcheggi blu e bianchi - spiegano -. Qui cominciano i problemi sempre più permessi rilasciati e sempre meno posti liberi. Il risultato ottenuto è che i cittadini di Tarquinia cominciano sempre meno a frequentare il centro storico e le sue attività, visto che non si trova parcheggio nemmeno a pagamento”. E ancora: “Il solito discorso, prima la frusta e poi il cavallo, eh si perché qualche scienziato è convinto che chiudendo il paese i turisti arriveranno a flotte per vedere quanto si cammina bene a Tarquinia! Allora arriva l’assessore Ranucci che con un colpo di spada crea una moltitudine di zone pedonali, concertate con i commercianti (dice lui) forse con il pensiero, visto che con un censimento svolto presso tutte le attività commerciali risulta che il 90 per cento esattamente 80 attività sono contrarie a questa decisione un po’ dittatoriale e nemmeno discussa. Visto che è stato l’assessore più votato si è sentito un po’ Marchese del Grillo ed ha deciso molto ‘democraticamente’, senza discutere né concertare, sulle spalle di tutti i commercianti di attuare dal 10 gennaio 2013 la nuova viabilità e zone pedonali”. I negozianti tarquiniesi attaccano anche l'assessore al commercio Renato Bacciardi. “Ma l’assessore al commercio Renato Bacciardi - affermano -, imprenditore anche lui che vive del proprio lavoro, non percependo uno stipendio fisso, si rende conto del momento di crisi che sta passando il settore commerciale - continuano -? Si rende conto che questa decisione di chiudere alcune zone del centro storico porterebbe quelle poche persone tarquiniesi che ancora lo frequentano ad andare altrove, visto che di turisti non se ne vede nemmeno l’ombra? Ma è proprio difficile concertare, discutere, confrontarsi, con le realtà esistenti, o le decisioni vengono prese a campione come fa comodo?” Ed infine l’ultimo attacco: “L'assessore Anselmo Ranucci a che altra città europea ci ha paragonati, - concludono - visto che la pista fluviale del Lido ce l’hanno in tutto il mondo, i paletti di ghisa con annessi vasi li hanno in tutto l’universo?”. Insomma, i commercianti della cittadina tirrenica disconoscono quanto asserito dall’amministrazione comunale, che sosteneva come, dopo aver fatto un sondaggio, aveva avuto l’assenso della maggioranza degli esercenti. Di fatto, sembra che ben 80 esercizi commerciali non siano di questo avviso e che la questione non sia nemmeno mai stata discussa.

A cura di Fabrizio Ercolani

NOTIZIE CORRELATE:
"Tarquinia, in vigore il nuovo piano della viabilità per il centro storico"

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Le terribili immagini da Barcellona: morti e feriti a terra

Le terribili immagini da Barcellona: morti e feriti a terra

Roma, (askanews) - Le terribili immagini che mostrano corpi esanimi a terra, sulla Rambla a Barcellona dopo l'attentato compiuto con un furgone. Il bilancio è di almeno 13 morti, una cinquantina i feriti di cui una decina in gravi condizioni.

 
Migranti, 135 nigeriani rimandati in patria dalla Libia

Migranti, 135 nigeriani rimandati in patria dalla Libia

Roma, (askanews) - Queste immagini mostrano un gruppo di 135 migranti, fra cui moltissime donne e bambini, rimpatriati il 17 agosto da Tripoli in Libia verso il paese di provenienza, la Nigeria. I migranti erano stati soccorsi in mare mentre tentavano di raggiungere l'Europa e riportati in Libia. Husni Abou-Ayanah è il capo della comunicazione dell'organo libico per la lotta all'immigrazione ...

 
Barcellona, "nè foto nè video". Rabbia Twitter: postiamo gatti

Barcellona, "nè foto nè video". Rabbia Twitter: postiamo gatti

Roma, (askanews) - "Nè una foto, nè un video": la protesta è su Twitter, per l'attentato di Barcellona, dove un furgone si è scagliato contro la folla di turisti sulle Ramblas. Non si pubblicato immagini dell'attacco terroristico, ma istantanee di gatti, i propri o quelli trovati sul Web, per evitare di intralciare le operazioni della polizia, e per non fare il gioco dei terroristi.

 
Attentato a Barcellona, morti e feriti: caccia all'uomo

Attentato a Barcellona, morti e feriti: caccia all'uomo

Roma, (askanews) - E' caccia all'uomo a Barcellona per l'attentato con un furgone che ha lasciato morti e feriti sulla Rambla. La polizia ha fermato l'uomo ritratto in questa foto: sarebbe il giovane che ha noleggiato il furgone usato nell'attacco e che potrebbe essere uno dei terroristi. Il fermo è avvenuto in provincia di Barcellona secondo la stampa locale. Sono le 16.50 quando un camion ...

 
Vulci "promosso" da Fabrizio Moro: "Tra qualche anno top in Italia"

Montalto di Castro

Vulci "promosso" da Fabrizio Moro: "Tra qualche anno top in Italia"

«Tra qualche anno Vulci sarà il Festival più bello d'Italia». Lo ha detto Fabrizio Moro, domenica 13 agosto 2017, all'ultimo appuntamento in programma del Vulci Music Fest, ...

17.08.2017

GustArte, arriva il primo talent delle arti visive

Canino

GustArte, arriva il primo talent delle arti visive

Si svolgerà a Canino venerdì 25 agosto 2017, alle 21,30, la prima edizioni di GustArte, primo talent per artisti di arti visive.  I partecipanti esporranno opere fotografiche ...

17.08.2017

Daniel Craig sarà ancora 007

Cinema

Daniel Craig sarà ancora 007

Daniel Craig ha confermato che sarà nuovamente 007 nel 25esimo film della saga di James Bond. Ma sarà la sua ultima volta nel ruolo dell’agente segreto più famoso al mondo. ...

16.08.2017