Mazzola attacca e Meroi si difende: "Arsenico nell'acqua, la Provincia non ha responsabilità"

Mazzola attacca e Meroi si difende: "Arsenico nell'acqua, la Provincia non ha responsabilità"

Il presidente dell'Ente accusa il sindaco di Tarquinia di usare toni demagogici da campagna elettorale

08.01.2013 - 09:45

0

La questione dell’arsenico oltre a preoccupare i cittadini dei tanti comuni viterbesi colpiti in modo acuto dal fenomeno, ha dato il via ad un’accesa polemica soprattutto tra il sindaco di Tarquinia Mauro Mazzola e il presidente della Provincia Marcello Meroi. Qualche giorno fa Mazzola aveva attaccato senza mezzi termini sia la Regione sia l’Ente provinciale imputandoli come responsabili dei ritardi nella realizzazione degli interventi risolutivi del problema della non potabilità dell’acqua. E la risposta di Meroi non si è fatta attendere. “Comprendo perfettamente che con l’inizio della campagna elettorale il livello della propaganda e della demagogia è destinato a salire di tono e a scadere nello stile, - ha detto con toni pungenti il presidente della Provincia -, ma da un sindaco come Mauro Mazzola mi sarei atteso maggiore correttezza nel fare certe affermazioni. Mazzola è troppo intelligente per non sapere che la Provincia non ha alcuna competenza diretta né per ciò che riguarda la progettazione delle opere, né sul reperimento delle risorse da destinare alla realizzazione dei dearsenificatori. E’ vero – aggiunge Meroi – ci sono stati ritardi degli organi competenti, ma detti ritardi non possono certo essere addebitati all’Amministrazione provinciale”.
“Anzi, - sottolinea Meroi - sono oltre due anni che insieme all’assessore Paolo Equitani stiamo pressando la Regione, sollecitando costantemente interventi progettuali e finanziari in grado di scongiurare e ridurre al minimo i disagi nei Comuni direttamente interessati dall’entrata in vigore della direttiva europea”.
L'attacco di Mazzola Il sindaco di Tarquinia qualche giorno fa aveva espresso alla stampa il proprio malcontento misto a preoccupazione. “Chi afferma che siamo in ritardo nell’affrontare l’emergenza, deve sapere che le amministrazioni comunali sono state tradite da chi doveva provvedere nei termini previsti dalla legge. Per mesi la Regione Lazio, nella figura del commissario straordinario per l’emergenza Renata Polverini e dell’assessore all’ambiente Marco Mattei, e la Provincia di Viterbo, che oggi chiede di abbassare le tariffe con una proposta demagogica e impossibile da realizzare per non far saltare i bilanci, avevano promesso di mettere a disposizione le risorse necessarie per dare la possibilità di realizzazione dei dearsenificatori”.

Be.Mat.

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Carolina Kostner: sono ripartita da zero, ora ho io il timone

Carolina Kostner: sono ripartita da zero, ora ho io il timone

PyeongChang (askanews) - "Per me questa esperienza vale assolutamente come una medaglia, sapere anche di essere partita a terra, trovare le forza dentro di te, il coraggio, la pazienza, il crederci, trovare anche le persone giuste che ti sanno accompagnare in tutti gli stadi del percorso, è stata dura, molto molto difficile, ma non abbiamo mai smesso di crederci. E adesso siamo qui facendo parte ...

 
Arianna Fontana: mai mollare io cerco di migliorare sempre

Arianna Fontana: mai mollare io cerco di migliorare sempre

PyeongChang (askanews) - "Io cerco sempre di migliorarmi ogni anno, cerco sempre di trovare quel qualcosina in più nel quale so che posso migliorare e mi concentro su quello. Quest'anno è stato proprio questo l'obiettivo: puntare sulle piccole cose che potevano darmi quel 4-5% in gara per rendere di più e così è stato". Arianna Fontana, vincitrice di tre medaglie alle Olimpiadi invernali di ...

 
Altro

, puntiamo a 3-4 consiglieri regionali

‘Pronto soccorso light’ sul territorio, più controllori sugli autobus, raddoppio della Pontina, un polo unico per i rifiuti. Sono alcune delle ricette illustrate in un’intervista all’Adnkronos da Mauro Antonini, candidato alla presidenza della Regione Lazio per Casapound Italia, ospite del Palazzo dell'Informazione.

 
Altro

Europa chiude debole, bene Milano

Le borse europee chiudono poco mosse l'ultima seduta della settimana, a eccezione di Milano che - complice la 'correzione' di Juncker sulla stabilità politica in Italia - recupera la flessione. Milano guadagna lo 0,93%, lo spread tra Btp e Bund si attesta a 141 punti. In territorio positivo Francoforte +0,18% e Parigi +0,15%, in flessione Londra - 0,11%. A Piazza Affari ben comprati i bancari, le ...

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018