"Il 31 dicembre senza fuochi d'artificio per il bene degli animali e l'incolumità delle persone"

"Il 31 dicembre senza fuochi d'artificio per il bene degli animali e l'incolumità delle persone"

L'appello della Lav ai sindaci di Tuscia e Maremma: "emanare ordinanze simili a quelle emesse da numerose città che vietino l’utilizzo di petardi e botti di ogni genere"

23.12.2012 - 18:21

0

"Botti di Capodanno, pericolosi per animali e persone" e la Lav chiede ai sindaci di vietare l’utilizzo di petardi e botti sul territorio comunale. Rinnovata la richiesta di emanare ordinanze simili a quelle emesse da ormai numerosi paesi e città che vietino l’utilizzo di petardi, botti e artifici pirotecnici di ogni genere sui territori: questa è la richiesta della Lav ai sindaci di tutta la Tuscia e la Maremma affinché i festeggiamenti di Capodanno non si traducano in una tragedia per gli animali, oltre che per salvaguardare l’incolumità delle persone. "Ormai è risaputo, il fragore dei botti, oltre a scatenare negli animali una naturale reazione di spavento, li porta a perdere l’orientamento, esponendoli al rischio di smarrimento e-o investimento. Le conseguenze – si legge nella nota - potrebbero anche essere molto più drammatiche se i botti colpissero gli animali, causandone il ferimento o la morte. Gli animali, inoltre, hanno l’udito molto più acuto di quello umano e i forti rumori li gettano nel panico, inducendoli a reazioni istintive e incontrollate". Ogni anno sono tantissime le segnalazioni di cani e gatti smarriti dopo l'ultimo giorno dell'anno. "La Lav rinnova l'appello anche al senso di responsabilità dei cittadini affinché scelgano di non sparare petardi e botti di qualsiasi tipo, consapevoli delle conseguenze che possono avere sulla sicurezza propria e degli altri" e ha stilato una lista di consigli pratici per proteggere gli animali: "non lasciate che i cani affrontino in solitudine le loro paure e togliete ogni oggetto contro il quale, sbattendo, potrebbero procurarsi ferite; evitate di lasciarli all'aperto per evitare la fuga; non teneteli legati alla catena perché potrebbero strangolarsi;  non lasciateli sul balcone perché potrebbero gettarsi nel vuoto; dotateli di tutti gli elementi identificativi possibili; se si nascondono in un luogo della casa, lasciateli tranquilli; cercate di minimizzare l'effetto dei botti tenendo accese radio o tv; prestate attenzione anche agli animali in gabbia e non teneteli sui balconi; nei casi di animali anziani, cardiopatici e/o particolarmente sensibili allo stress dei rumori rivolgersi con anticipo al proprio veterinario di fiducia; se l’animale scompare presentate subito una denuncia di smarrimento, e seguire i consigli riportati sul sito Lav".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Egitto in lutto commemora 75esimo della battaglia di El Alamein

Egitto in lutto commemora 75esimo della battaglia di El Alamein

El Alamein (askanews) - Le autorità egiziane e più di 35 delegazioni straniere hanno commemorato il 75esimo anniversario della battaglia di El Alamein del 1942, importante vittoria alleata sui nazisti, in un Egitto in lutto per la morte ieri in un attentato di almeno 35 poliziotti. La cerimonia si è svolta al cimitero della Commonwealth War Graves Commission, dove riposano i resti dei soldati ...

 
Ue, Boccia a Berlusconi: no doppia moneta, nodo è produttività

Ue, Boccia a Berlusconi: no doppia moneta, nodo è produttività

Capri (askanews) - Il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, boccia la proposta di doppia moneta lanciata dal leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, dal palco del convegno dei giovani imprenditori. "No, non ci convince la doppia moneta - ha detto Boccia a margine del meeting degli under 40 di Confindustria - riteniamo che possa incrementare solo elementi inflattivi. La grande sfida del ...

 
Spagna, governo ricorre ad articolo 155: destituzione Puigdemont

Spagna, governo ricorre ad articolo 155: destituzione Puigdemont

Madrid (askanews) - Il governo centrale spagnolo di Mariano Rajoy, riunito in un Consiglio dei ministri durato un paio di ore, ha deciso di fare ricorso all'Articolo 155 della Costituzione per revocare una serie di prerogative della Generalitat della Catalogna, il governo regionale autonomo, dopo che questo ha fatto votare un referendum per l'indipendenza. "Applichiamo l'Articolo 155 della ...

 
A ciascun piatto la sua pentola: la sfida di Agnelli da 110 anni

A ciascun piatto la sua pentola: la sfida di Agnelli da 110 anni

Milano, (askanews) - Per ogni cottura ci vuole la pentola giusta. Da 110 anni è questo principio che ispira un'azienda simbolo del made in Italy, la Pentole Agnelli, presenza immancabile nelle cucine dei grandi chef di tutto il mondo. E non solo. E pensare che tutto ebbe inizio con un metallo considerato prezioso all'inizio del secolo scorso: "Nonno Baldassare nel 1907 inizia a utilizzare ...

 
"Il gobbo" della Compagnia della Rupe dal successo di Cracovia ad Orvieto

Grotte di Castro

"Il gobbo" della Compagnia della Rupe dal successo di Cracovia ad Orvieto

Intramontabile il successo che la Compagnia della Rupe di Grotte di Castro continua a riscuotere nei teatri e dopo lo spettacolo offerto a Cracovia (Polonia) lo scorso anno ...

22.10.2017

Alla scoperta degli Slavi-Bravissime Persone, live alla Casa di Emme

Bassano Romano

Alla scoperta degli Slavi-Bravissime Persone, live alla Casa di Emme

Live alla Casa di Emme di Bassano Romano, venerdì 27 ottobre 2017, per Slavi-Bravissime Persone che, a partire dalle 22, suoneranno i pezzi del loro primo album d’inediti, ...

22.10.2017

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Il fatto

Marco Della Noce rovinato dalla separazione: il comico di Zelig ora vive in auto

Dalla fame all'indigenza. E' la storia di Marco Della Noce, celebre comico di Zelig. Il cabarettista, del quale è impossibile dimenticare il personaggio di Oriano Ferrari, ...

19.10.2017