Gentili all’ultimo appuntamento del "Civics Fest 2012"

Gentili all’ultimo appuntamento del "Civics Fest 2012"

L’iniziativa si è svolta nella sede del centro aggregazione giovanile di Tarquinia. Gentili: "È stato un evento molto interessante, affascinante l’anteprima del cartoon  "Il martello delle streghe"

17.12.2012 - 15:23

0

Il consigliere comunale Marco Gentili ha partecipato venerdì 14 all’ultimo appuntamento del "Civics Fest 2012" incentrato sul tema della legalità. L’iniziativa si è svolta nella sede del Centro aggregazione giovanile di Tarquinia. "È stato un evento molto interessante - dichiara il consigliere - affascinante l’anteprima del cartoon  "Il martello delle streghe" con musica di Viola Buzzi (dal testo in latino Malleus Maleficarum) che ha introdotto la conversazione incentrata sull’importanza delle regole per la nostra convivenza civile. Un excursus storico partito proprio dal 1487 e arrivato alle stragi degli anni Novanta, che hanno visto l’uccisione di molti giudici. Toghe abbandonate dallo Stato in una condizione di perfetta legalità. La narrazione è poi proseguita con la rappresentazione teatrale "Toghe rosso sangue" dell’associazione culturale "I Tusci" per la regia di Francesco Marino. Durante la serata non è mancato il richiamo ai giorni d’oggi e a quella generazione troppo giovane, cresciuta senza il valore dell’impegno, insito nella nostra Carta Costituzionale, che l’ex magistrato Gherardo Colombo ha cercato d’imprimere in tutti i modi girando per l’Italia, nelle scuole e negli atenei, parlando di giustizia. Complimenti all’assessorato per le Politiche giovanili e alla Cooperativa Alice, che hanno portato questo progetto nella nostra città".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Mandela, l'album degli scatti memorabili che raccontano una vita

Mandela, l'album degli scatti memorabili che raccontano una vita

Sudafrica (TMNews) - Scatti che raccontano una vita. E se si tratta di Mandela, le istantanee finiscono per fotografare la storia. A partire dagli anni della gioventù fino alla maturità, in chiaro scuro: sono gli anni della battaglie politiche contro l'apartheid in Sudafrica, dell'amore e del matrimonio con Winnie e poi dei processi fino alla condanna all'ergastolo nel 1964 e la prigionia a ...

 
Nelson Mandela, una vita di lotta nel nome della libertà

Nelson Mandela, una vita di lotta nel nome della libertà

Milano (TMNews) - L'uomo destinato a cambiare la storia è nato sulle rive di un fiume, in un villaggio nel Sudafrica Orientale, il 18 luglio del 1918. Qui Nelson Mandela capisce il prezzo della libertà, in questo caso la sua: a poco più di 20 anni fugge dal villaggio ribellandosi al capo tribù che lo aveva destinato ad un matrimonio combinato. Così comincia ad urlare il suo no alle ingiustizie, ...

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018