Vittorini superstar

CALCIO PROMOZIONE

Una Coppa piena di gioie, il Montalto si esalta e strapazza in trasferta l'Atletico (2-4)

11.01.2018 - 11:26

0

ATLETICO 2000-MONTALTO DI CASTRO 2-4

RETI 29’ autorete Sistopaoli, 34’ e 72’ su rigore Vittorini, 47’ Mele, 49’ Serafini, 82’ Piromalli.
ATLETICO 2000 Bartozzi, Sistopaoli, Albanese, Saraceni (38’ Bandiera), Mele, Bucarelli (60’ st Notaro), Solfiti (52’ Piromalli), De Luca (73’ st Ferrari), Cori (60’ st Nardo), Mancini, Fulghieri. A disp. Marchetti, Peruzzini. All. Antonini.
MONTALTO Rosciani, Ceccarelli, Menicucci, Lucci Tomassini, Male, Nuti, Chiaranda, Serafini, Vittorini (80’ Cossu), Pieri (69’ Micoli). A disp. Galimberti, Yakoyshyn. All. Forti.
ARBITRO Di Mario di Ciampino.
NOTE Spettatori 20 circa, ammoniti De Luca, Bandiera, Tomassini e Chiaranda.

Il Montalto di Castro vince largamente al Catena di Roma e ipoteca il passaggio ai quarti. Fin dalle prime battute si è capito il diverso tasso tecnico tra le due compagini. Al 5' Serafini evita Mele e si presenta davanti a Bartozzi ma gli calcia addosso. Due minuti dopo Chiaranda manda in porta Lucci che da buona posizione si fa chiudere in angolo da Bartozzi. Lo stesso Chiaranda ci prova due volte dal limite ma senza fortuna. Si fa vedere in avanti anche la squadra di casa con Cori che dopo un'azione personale evita Lucci e Male e tira ma Rosciani in due tempi blocca. Poco prima della mezz'ora Montalto in vantaggio. Tiro dal limite di Lucci deviato verso la porta da Sistopaoli e Bartozzi spiazzato. Passano solo cinque minuti e i viterbesi raddoppiano.Chiaranda lancia Vittorini che aggancia splendidamente e di sinistro fulmina Bartozzi. In chiusura i romani avrebbero la palla per riaprire la sfida ma Cori lanciato a rete inspiegabilmente appoggia a Fulghieri chiuso in scivolata da Tomassini. L'inizio di ripresa è scoppiettante. Al 2' Mele accorcia le distanze in mischia. Passano due minuti e i gialloneri fanno tris. Scambio in ripartenza tra Vittorini e Serafini e diagonale chirurgico di quest'ultimo che non lascia scampo a Bartozzi. L'Atletico non molla e Sistopaoli prova a farsi perdonare l'autogol ma il suo destro è stoppato da Rosciani. Ci prova anche il neo entrato Piromalli che coglie l'incrocio su punizione. Vittorini cerca il bis personale su punizione al 24' ma Bartozzi dice di no. Al 31' Ferrari commette fallo proprio su Vittorini e l'arbitro sanziona con il penalty. Dal dischetto lo stesso Vittorini fa poker. L'Atletico ci prova fino alla fine ma riesce solamente a accorciare con Piromalli bravo dal limite a sfruttare lo scarico di Mele.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Grasso all'assemblea LeU a Milano: "Disponibile ad alleanze"

Grasso all'assemblea LeU a Milano: "Disponibile ad alleanze"

(Agenzia Vista) Milano, 16 luglio 2018 "Liberi e Uguali è un oggetto politico autonomo ma non autosufficiente ma disponibile ad alleanze ma dopo che si sarà creato un proprio progetto e obiettivo. Non è questo il momento di parlare di alleanze, ciò però non significa che non ci possano essere". Lo ha detto il leader di Liberi e Uguali Pietro Grasso a margine dell'assemblea del partito a Milano ...

 
Cristiano Ronaldo presenta la maglia numero 7 con Andrea Agnelli

Cristiano Ronaldo presenta la maglia numero 7 con Andrea Agnelli

(Agenzia Vista) Piemonte Vda Torino, 16 luglio 2018 Cristiano Ronaldo si presenta per la sua prima conferenza in bianconero. L'asso portoghese, che ha presentato anche la sua nuova maglia numero 7 ha spiegato i motivi del suo passaggio dal Real alla Juve e la voglia di vinvere tutto in bianconero dopo i tanti e tanti successi della sua carriera. Courtesy rete 7 agenziavista.it

 
Cristiano Ronaldo fa la foto ai giornalisti presenti

Cristiano Ronaldo fa la foto ai giornalisti presenti

(Agenzia Vista) Piemonte Vda Torino, 16 luglio 2018 Cristiano Ronaldo si presenta per la sua prima conferenza in bianconero. L'asso portoghese, che ha presentato anche la sua nuova maglia numero 7 ha spiegato i motivi del suo passaggio dal Real alla Juve e la voglia di vinvere tutto in bianconero dopo i tanti e tanti successi della sua carriera. Courtesy rete 7 agenziavista.it

 
Cristiano Ronaldo alla Juve: Voglio essere sempre un esempio dentro e fuori dal campo

Cristiano Ronaldo alla Juve: Voglio essere sempre un esempio dentro e fuori dal campo

(Agenzia Vista) Piemonte Vda Torino, 16 luglio 2018 Cristiano Ronaldo si presenta per la sua prima conferenza in bianconero. L'asso portoghese, che ha presentato anche la sua nuova maglia numero 7 ha spiegato i motivi del suo passaggio dal Real alla Juve e la voglia di vinvere tutto in bianconero dopo i tanti e tanti successi della sua carriera. Courtesy rete 7 agenziavista.it

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018