Cerca

venerdì 25 aprile 2014 | 09:34

Ragazza violentata durante il Carnevale, c'è un indagato. Si tratta di un giovane viterbese

Positivi i primi riscontri medico legali sullo stupro, ora si attendono i risultati di altre analisi. Per ricostruire il contesto della vicenda, gli investigatori, appartenenti alla speciale sezione della squadra mobile che si occupa di questi reati, stanno effettuando una serie di interrogatori

N° commenti 0
Ragazza violentata durante il Carnevale, c'è un indagato. Si tratta di un giovane viterbese

I primi riscontri, di natura medico legale, avrebbero accreditato il racconto della ragazza viterbese che, domenica sera, ha denunciato alla polizia di essere stata violentata. Adesso, si attendono i risultati di altre analisi più sofisticate, forse il test del Dna, per poter trarre le prime conclusioni sull’episodio. C’è già un indagato. Si tratterebbe del ragazzo che, secondo la prima ricostruzione, avrebbe avuto un rapporto sessuale con la vittima. Un rapporto descritto come violento, non voluto, dalla ragazza. Per ricostruire il contesto della vicenda, gli investigatori, appartenenti alla speciale sezione della squadra mobile che si occupa di questi reati, stanno effettuando una serie di interrogatori. Domenica, c’erano stati i carri di Carnevale a Ronciglione, e la ragazza, stando alle prime notizie, vi si era recata da Viterbo. La violenza carnale, così come è stata ricostruita dalla vittima, si sarebbe consumata in più fasi.

Servizio integrale nel Corriere di Viterbo del 13 febbraio
a cura di n.m.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 1000