Cerca

Sabato 25 Febbraio 2017 | 21:27

Il Natale a Ronciglione punta al solidale: pacchi alimentari e bonus bebè alle famiglie bisognose

Ecco le iniziative del Comune ronciglionese per far fronte alla crisi senza intaccare lo spirito gioioso delle feste

Il Natale a Ronciglione punta al solidale: pacchi alimentari e bonus bebè alle famiglie bisognose

Quest'anno al pranzo di Natale di Ronciglione si è deciso di sostituire un rinfresco con brindisi e scambio di auguri con tutte le persone che vorranno partecipare. Appuntamento alle 17.30 di giovedì 20 dicembre nella sala consigliare del palazzo comunale. Inoltre, per far fronte alla crisi, con il coinvolgimento dei volontari delle associazioni radicate sul territorio a livello di assistenza alle fasce più deboli, Caritas, Protezione civile, Croce Rossa Italiana, saranno confezionati pacchi alimentari con all’interno generi di prima necessità, per circa 60 famiglie.
Questo si somma all’assistenza della Protezione Civile, grazie al "buon fine Coop" e all’arrivo, proprio in concomitanza del periodo natalizio di due importanti sostegni economici: il "bonus bebè" e la legge 32 per il contrasto alla povertà.
Il bonus bebè 2011 (un carnet di voucher da 15 euro, per un totale di 450 euro), per le famiglie che abbiano fatto domanda entro il 31 gennaio 2012, spendibili presso tutti i negozi del circuito, entro il 31 dicembre 2013.
La legge 32, di cui potranno beneficiare 28 famiglie ronciglionesi, secondo la graduatoria stilata dal distretto socio-sanitario Vt4, che corrisponde ad un contributo economico di 500 euro.
Per i bambini delle scuole elementari e materna invece, il 21 dicembre mattina Babbo Natale passerà con un grande sacco pieno di piccoli doni, tanta musica e caramelle, per testimoniare come, seppur con qualche euro in meno, il Natale possa regalare un momento di solidarietà e serenità.

Più letti oggi

il punto
del direttore