"Mani unite per il nostro futuro" questo lo slogan per gli studenti del liceo Meucci

Gli alunni stanno autogestendo la struttura da martedì, nel corso della settimana sono state organizzate svariate attività. La decisione deriva dal malcontento per il "disfacimento della scuola pubblica"

29.11.2012 - 14:56

0

"Mani unite per il nostro futuro" è con questo slogan che il liceo scientifico Meucci di Ronciglione ha espresso il suo dissenso contro la legge Aprea e tutte le decisioni prese a svantaggio della scuola pubblica. Gli studenti, dopo varie assemblee e consigli, con la partecipazione dei docenti, hanno deciso di organizzare un'autogestione, iniziata martedì 27, organizzando un programma dettagliato di attività alternative alle normali lezioni didattiche, alle quali sta tuttora partecipando l'intera scuola. Per la prima volta gli alunni del liceo di Ronciglione, votando democraticamente, hanno scelto proprio questa forma di protesta per contrastare la privatizzazione delle scuole italiane. In questi giorni si stanno svolgendo numerosi corsi tra i quali lezioni di arte, musica, fotografia, informatica e molto altro, tutto a cura di studenti preparati. Nella prima giornata gli studenti si sono riuniti nei locali del teatro “Petrolini” di Ronciglione per la visione del film "Quasi amici", finanziando loro stessi il progetto. Nelle ore a seguire si sono riuniti nella palestra comunale, in cui si è svolto un dibattito intitolato “Dal ‘68 ad oggi” in modo tale da far crescere in ogni alunno quel sentimento di collaborazione che può portare finalmente ad una scuola migliore. "Non solo non siamo d’accordo con il disfacimento della scuola pubblica – si legge in una nota - ma stiamo facendo di tutto per impedirlo, imbiancando le aule, preparando striscioni, insegnando ai più piccoli di noi il rispetto, la libertà ma soprattutto il diritto allo studio, qualunque sia l'etnia, la possibilità economica o il ceto sociale. I professori stessi hanno appoggiato le attività da noi create, partecipando alla loro organizzazione. Questo movimento di protesta si concluderà sabato 1° dicembre con un restauro della scuola, che comprenderà l'imbiancatura delle aule e la pulizia delle stesse e dei cortili". Oltre all'autogestione, gli studenti si sono impegnati nel rendere visibile la manifestazione autorizzata prevista per il giorno venerdì 30 in piazza della Nave, nel centro di Ronciglione, alla quale sono stati invitati gli studenti di tutte le scuole della Tuscia. "Questo invito è rivolto a tutti gli studenti e professori accomunati dallo stesso malcontento – concludono - in modo tale che questa voce possa farsi sentire più forte".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

FI, Cassinelli: "Costruzione civismo Toti collante nel centrodestra"

FI, Cassinelli: "Costruzione civismo Toti collante nel centrodestra"

(Agenzia Vista) Liguria, 20 luglio 2018 "In Liguria il lavoro svolto dal presidente Giovanni Toti è sicuramente positivo e il suo impegno nella costruzione di un 'civismo' attivo farà da collante nel centrodestra verso un altro trionfo alle Regionali del 2020". Lo dichiara Roberto Cassinelli, deputato di Forza Italia, commentando l'assemblea regionale di Forza Italia in corso a Genova. "Forza ...

 
FI, Toti: "Moderati si rinnovino o centro nuovo mondo sarà Lega"

FI, Toti: "Moderati si rinnovino o centro nuovo mondo sarà Lega"

(Agenzia Vista) Liguria, 20 luglio 2018 "I moderati sono di più dei sovranisti nell'ambito della coalizione di centrodestra, contano di più, ma se non ritrovano delle ricette e delle regole nuove per rimettersi insieme e costruire un nuovo cammino, resteremo separati come i pigmei e si creerà un nuovo mondo con al centro la Lega". Lo dichiara il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti a ...

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018