"Mani unite per il nostro futuro" questo lo slogan per gli studenti del liceo Meucci

Gli alunni stanno autogestendo la struttura da martedì, nel corso della settimana sono state organizzate svariate attività. La decisione deriva dal malcontento per il "disfacimento della scuola pubblica"

29.11.2012 - 14:56

0

"Mani unite per il nostro futuro" è con questo slogan che il liceo scientifico Meucci di Ronciglione ha espresso il suo dissenso contro la legge Aprea e tutte le decisioni prese a svantaggio della scuola pubblica. Gli studenti, dopo varie assemblee e consigli, con la partecipazione dei docenti, hanno deciso di organizzare un'autogestione, iniziata martedì 27, organizzando un programma dettagliato di attività alternative alle normali lezioni didattiche, alle quali sta tuttora partecipando l'intera scuola. Per la prima volta gli alunni del liceo di Ronciglione, votando democraticamente, hanno scelto proprio questa forma di protesta per contrastare la privatizzazione delle scuole italiane. In questi giorni si stanno svolgendo numerosi corsi tra i quali lezioni di arte, musica, fotografia, informatica e molto altro, tutto a cura di studenti preparati. Nella prima giornata gli studenti si sono riuniti nei locali del teatro “Petrolini” di Ronciglione per la visione del film "Quasi amici", finanziando loro stessi il progetto. Nelle ore a seguire si sono riuniti nella palestra comunale, in cui si è svolto un dibattito intitolato “Dal ‘68 ad oggi” in modo tale da far crescere in ogni alunno quel sentimento di collaborazione che può portare finalmente ad una scuola migliore. "Non solo non siamo d’accordo con il disfacimento della scuola pubblica – si legge in una nota - ma stiamo facendo di tutto per impedirlo, imbiancando le aule, preparando striscioni, insegnando ai più piccoli di noi il rispetto, la libertà ma soprattutto il diritto allo studio, qualunque sia l'etnia, la possibilità economica o il ceto sociale. I professori stessi hanno appoggiato le attività da noi create, partecipando alla loro organizzazione. Questo movimento di protesta si concluderà sabato 1° dicembre con un restauro della scuola, che comprenderà l'imbiancatura delle aule e la pulizia delle stesse e dei cortili". Oltre all'autogestione, gli studenti si sono impegnati nel rendere visibile la manifestazione autorizzata prevista per il giorno venerdì 30 in piazza della Nave, nel centro di Ronciglione, alla quale sono stati invitati gli studenti di tutte le scuole della Tuscia. "Questo invito è rivolto a tutti gli studenti e professori accomunati dallo stesso malcontento – concludono - in modo tale che questa voce possa farsi sentire più forte".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Riccardo Tonetti: andiamo a casa senza medaglie, ma buona gara

Riccardo Tonetti: andiamo a casa senza medaglie, ma buona gara

PyeongChang (askanews) - "Sono contento della mia gara, mi sono detto di partire nella seconda manche esattamente come avevo fatto nella prima, non avevo mai vissuto questa situazione nemmeno in Coppa del mondo, anche se i primi tre classificati erano di un altro pianeta". Lo ha detto Riccardo Tonetti al termine dello slalom gigante olimpico a PyeongChang, dove è stato quarto dopo la prima manche ...

 
Da Angelina Jolie a Salma Hayek, anche ai Bafta red carpet black

Da Angelina Jolie a Salma Hayek, anche ai Bafta red carpet black

Roma, (askanews) - Dopo i Golden Globes, red carpet black anche ai Bafta a Londra contro gli abusi sulle donne. Da Kristin Scott Thomas a Octavia Spencer, da Gemma Arterton a Saoirse Ronan, da Salma Hayek ad Angelina Jolie e Jennifer Lawrence, le attrici compatte hanno sfilato sul tappeto rosso degli Oscar inglesi del cinema vestendosi di nero in segno di solidarietà al movimento Time's Up di ...

 
PyeongChang, Hofer: proveremo a difendere la nostra medaglia

PyeongChang, Hofer: proveremo a difendere la nostra medaglia

PyeongChang (askanews) - "Difendere una medaglia non è mai facile, perché siamo tutti lì per giocarcela. Dobbiamo provarci fino alla fine, perché tutto è sempre aperto, come abbiamo visto in tutte le altre gare con nomi della Svezia che hanno fatto medaglie d'oro o d'argento. Per questo non dobbiamo mai mollare e tirare fino alla fine". Lo ha detto il biatleta azzurro Lukas Hofer, parlando con i ...

 
Netanyahu: Iran non metta alla prova Israele e mostra drone

Netanyahu: Iran non metta alla prova Israele e mostra drone

Monaco (askanews) - Pesante scambio di accuse tra Tel Aviv e Teheran alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco. Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha avvertito l'Iran e i suoi protetti in Siria di non "mettere alla prova" Israele, mostrando un oggetto che ha detto essere un pezzo di un drone iraniano abbattutto nello spazio aereo d'Israele. "Signor Zarif, lo riconosce? E' vostro. Lo ...

 
Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018