Civita Castellana, il Comune salda i debiti con i suoi creditori

Civita Castellana, il Comune salda i debiti con i suoi creditori

Un po' di ossigeno per le imprese che devono essere pagate

05.05.2013 - 17:49

0

Il Comune paga i propri creditori. Grazie al decreto legge dell’8 aprile 2013 numero 35 che garantisce ed incentiva il pagamento alle imprese dei debiti commerciali delle pubbliche amministrazioni, accordando priorità ai crediti che le imprese non hanno ceduto al sistema creditizio, il Comune di Civita Castellana ha deliberato “la possibilità di innalzare il limite massimo di ricorso da parte degli enti locali ad anticipazione di tesoreria sino alla data del 30 settembre 2013 da tre a cinque dodicesimi (circa 7 milioni di euro), senza ricorrere all'apposito fondo denominato Fondo per assicurare liquidità per pagamenti di debiti certi, liquidi ed esigibili” istituito presso il ministero dell’Economia e delle Finanze.
Fino ad oggi, in base alle risultanze del settore Ragioneria, emerge che l’ammontare di debiti di parte capitale certi liquidi ed esigibili alla data del 31 dicembre 2012 ovvero dei debiti di parte capitale per i quali sia stata emessa fattura o richiesta equivalente di pagamento entro questo termine ammontano a complessivi 1.238.596,75 euro di cui circa 136mila finanziati da mutui contratti con la Cassa deposti e prestiti, circa 795mila euro finanziati con contributo regionale e circa 307mila finanziati con fondo di bilancio comunale.
I prossimi pagamenti sono esclusi dai vincoli del patto di stabilità interno nell’ambito degli spazi finanziari che saranno contenuti nel decreto che verrà emanato dal ministero dell’Economia e delle Finanze entro il 15maggio. Insomma il Governo italiano si è finalmente reso conto che le imprese e le ditte private che vantano dei crediti (anche da diverso tempo) nei confronti degli enti comunali debbono essere pagate se non si vuole far agonizzare e chiudere centinaia di aziende. Un sistema assurdo ed iniquo che sembra adesso, almeno in parte, essere risolto con il nuovo decreto legge numero 35 e che darà un po’ di respiro all’economia sia locale che nazionale.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Belen super sexy in lingerie, boom su Instagram

Belen super sexy in lingerie, boom su Instagram

Fa il boom su Instagram il video in cui Belen accenna qualche passo di danza, in lingerie, sulle note di Despasito. Sono quasi un milione le visualizzazioni per il filmato postato dalla stessa showgirl che ancheggia in modo molto sensuale.

 
Elton John ha rischiato di morire
Rara infezione

Elton John ha rischiato di morire

Elton John ha rischiato di morire per una rara infezione contratta mentre era in tour in Sudamerica. Lo fa sapere il portavoce del cantante inglese, che si è sentito male la settimana scorsa sul volo di ritorno da Santiago del Cile. Ricoverato in terapia intensiva a Londra l'artista, 70 anni, ora sta meglio ed è a casa, ma ha dovuto annullare un paio di concerti negli Stati Uniti. Il ritorno ...

 
Addio bottigliette, arriva Ooho l'acqua in capsula

Addio bottigliette, arriva Ooho l'acqua in capsula

Un futuro senza bottigliette di plastica è possibile secondo gli ingegneri e i ricercatori di Skipping Rocks Lab che hanno brevettato Ooho, delle sfere commestibili che somigliano a gocce d'acqua.

 
Damien Hirst a Venezia: tutto è vero, anche il contrario

Damien Hirst a Venezia: tutto è vero, anche il contrario

Venezia (askanews) - C'era una volta. Comincia così, come le favole e come i miti, la storia dell'ultimo, enorme progetto di Damien Hirst, maestosamente svelato a Palazzo Grassi e Punta della Dogana a Venezia, la città che unisce il drammatico fascino di un impossibile mondo di bellezza decadente e l'autorigenerante energia dell'arte contemporanea, naturalmente impersonata dalla Biennale. ...

 
Elton John ha rischiato di morire

Rara infezione

Elton John ha rischiato di morire

Elton John ha rischiato di morire per una rara infezione contratta mentre era in tour in Sudamerica. Lo fa sapere il portavoce del cantante inglese, che si è sentito male la ...

Palazzo Farnese, la sala dei mappamondi

Caprarola

Palazzo Farnese, la sala dei mappamondi

Domenica 2 aprile come ogni prima domenica del mese l'ingresso allo splendido Palazzo Farnese di Caprarola era gratuito e aperto a tutti. Una ghiotta occasione per ammirarne le ...