Grido d'allarme del Belcolle a Zingaretti: "L'ospedale e in grossa difficoltà"

Grido d'allarme del Belcolle a Zingaretti: "L'ospedale e in grossa difficoltà"

Disperato Sos lanciato dai dirigenti del nosocomio viterbese in occasione dell'incontro di oggi con il candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Lazio

03.02.2013 - 11:46

0

L'ospedale Belcolle di Viterbo è "in grossa difficoltà" e ha "urgentissimo bisogno di aiuto". È un vero e proprio grido d'allarme quello lanciato da dirigenti e operatori del nosocomio, che stamattina hanno incontrato il candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Lazio, Nicola Zingaretti - era presente, tra gli altri, anche il parlamentare democratico Giuseppe Fioroni - chiedendogli di impegnarsi su due "punti fondamentali", le vere emergenze dell'ospedale: lo sblocco del turn over, "il 15% è troppo poco, non basta neanche per coprire le maternità e diversi reparti sono ormai al collasso", e una "vera" riorganizzazione, visto che "la giunta precedente ha solo tolto posti letto, noi avevamo e abbiamo bisogno di un serio piano di riordino e invece sono arrivati solo tagli lineari".
Adesso, hanno sottolineato gli operatori, "come territorio ci troviamo con una percentuale di posti letto (il 2,03%) di gran lunga inferiore a Roma e addirittura fanalino di coda tra tutte le province laziali". Un altro grande problema del Belcolle è quello dei precari: "Ci sono posti definiti 'vacanti' al pronto soccorso, a Emodinamica - la denuncia di una cardiologa precaria - In tutta la provincia di Viterbo chi ha un infarto viene curato da precari. Anche a Psichiatria e Ortopedia è così. Veniamo fatti passare come consulenti quando non è così, e siamo stati completamente ignorati dalla Polverini". E ora, "con Palumbo che vuole aprire alle graduatorie di altre regioni, rischiamo di diventare gli esodati della sanità".
Nicola Zingaretti: "Mi sento in imbarazzo a essere nella condizione di candidato davanti alla gravità di questa situazione", ha ammesso sottolineando che "in questi giorni c’è anche il tema delle passerelle di chi in campagna elettorale fa promesse e poi non le rispetta. Io invece voglio prendere impegni e assumermi responsabilità, inserendo gli obiettivi e le rivendicazioni che mi avete rappresentato all'interno di una strategia globale, e il primo punto di svolta sarà sconfiggere quella odiosa pratica della politica fatta a spicchi che ha frammentato il sistema regionale, con chiesto a Frosinone dice una cosa e a Viterbo un'altra".

NOTIZIE CORRELATE:
Tagliati i posti letto al Belcolle e non solo ma si spende per la biancheria nuova

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Non si vive di solo Hirst: le prossime mostre di Palazzo Grassi

Non si vive di solo Hirst: le prossime mostre di Palazzo Grassi

Venezia (askanews) - "Il bello di un evento eccezionale è che è eccezionale, e un evento eccezionale riproposto ogni anno non ha più niente di eccezionale". Martin Bethenod, direttore e amministratore delegato di Palazzo Grassi - Punta della Dogana, saluta così la conclusione della pazzesca mostra di Damien Hirst e, con saggezza, apre le porte a un ritorno "alla normalità" nel museo veneziano, ...

 
Il presepe lucano del maestro Franco Artese sbarca a Firenze

Il presepe lucano del maestro Franco Artese sbarca a Firenze

Roma, (askanews) - Il presepe del maestro Franco Artese intitolato "L'Infinito diventa uno di noi" e la manifestazione artistica "Maternità divine. Sculture lignee della Basilicata dal Medioevo al Settecento" portano la Basilicata a Firenze nel periodo natalizio: due importanti manifestazioni artistiche di impronta lucana, organizzate e fortemente volute dall'Azienda di Promozione Turistica della ...

 
Ultimo collegamento dall'Iss di Nespoli: "Vorrei andare su Marte"

Ultimo collegamento dall'Iss di Nespoli: "Vorrei andare su Marte"

Roma, (askanews) - Ultimo colloquio dalla Stazione spaziale internazionale (Iss) per l'astronauta Paolo Nespoli, che a breve rientrerà sulla Terra. Nel corso di una chiacchierata con la ministra dell'Istruzione, dell'Università e della ricerca Valeria Fedeli all'Auditorium dell'Asi (Agenzia spaziale italiana), Astropaolo, che si trova nello spazio dal 28 luglio scorso, ha raccontato: "Aspettiamo ...

 
Don Luigi Sturzo, la politica come santità

Don Luigi Sturzo, la politica come santità

Roma, (askanews) - La politica come santità: è il senso della vita di don Luigi Sturzo, fondatore nel 1919 del Partito popolare, poi esule antifascista in America poi dal 1952 senatore a vita, di cui è in corso il processo di beatificazione: nei giorni scorsi si è conclusa l'istruttoria diocesana, durata 22 anni, e ora è in corso la fase finale in Vaticano. La vicenda di don Sturzo è riassunta ...

 
Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

Al Teatro dell'Unione il concerto della Banda dei Carabinieri

Viterbo

Al Teatro dell'Unione il concerto della Banda dei Carabinieri

Concerto della Banda dell'Arma dei Carabinieri al Teatro dell'Unione di Viterbo. Giovedì 14 dicembre 2017 la Fondazione Carivit festeggia in musica i 25 anni dall'istituzione....

09.12.2017

Fabrizio Frizzi torna in tv

Il fatto

Fabrizio Frizzi torna in tv

"Tornerò a condurre L'Eredità il 15 dicembre, prima insieme a Carlo Conti, poi continuerò da solo". E' stato lo stesso Fabrizio Frizzi a confermarlo, durante la puntata di ...

06.12.2017