Grido d'allarme del Belcolle a Zingaretti: "L'ospedale e in grossa difficoltà"

Grido d'allarme del Belcolle a Zingaretti: "L'ospedale e in grossa difficoltà"

Disperato Sos lanciato dai dirigenti del nosocomio viterbese in occasione dell'incontro di oggi con il candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Lazio

03.02.2013 - 11:46

0

L'ospedale Belcolle di Viterbo è "in grossa difficoltà" e ha "urgentissimo bisogno di aiuto". È un vero e proprio grido d'allarme quello lanciato da dirigenti e operatori del nosocomio, che stamattina hanno incontrato il candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Lazio, Nicola Zingaretti - era presente, tra gli altri, anche il parlamentare democratico Giuseppe Fioroni - chiedendogli di impegnarsi su due "punti fondamentali", le vere emergenze dell'ospedale: lo sblocco del turn over, "il 15% è troppo poco, non basta neanche per coprire le maternità e diversi reparti sono ormai al collasso", e una "vera" riorganizzazione, visto che "la giunta precedente ha solo tolto posti letto, noi avevamo e abbiamo bisogno di un serio piano di riordino e invece sono arrivati solo tagli lineari".
Adesso, hanno sottolineato gli operatori, "come territorio ci troviamo con una percentuale di posti letto (il 2,03%) di gran lunga inferiore a Roma e addirittura fanalino di coda tra tutte le province laziali". Un altro grande problema del Belcolle è quello dei precari: "Ci sono posti definiti 'vacanti' al pronto soccorso, a Emodinamica - la denuncia di una cardiologa precaria - In tutta la provincia di Viterbo chi ha un infarto viene curato da precari. Anche a Psichiatria e Ortopedia è così. Veniamo fatti passare come consulenti quando non è così, e siamo stati completamente ignorati dalla Polverini". E ora, "con Palumbo che vuole aprire alle graduatorie di altre regioni, rischiamo di diventare gli esodati della sanità".
Nicola Zingaretti: "Mi sento in imbarazzo a essere nella condizione di candidato davanti alla gravità di questa situazione", ha ammesso sottolineando che "in questi giorni c’è anche il tema delle passerelle di chi in campagna elettorale fa promesse e poi non le rispetta. Io invece voglio prendere impegni e assumermi responsabilità, inserendo gli obiettivi e le rivendicazioni che mi avete rappresentato all'interno di una strategia globale, e il primo punto di svolta sarà sconfiggere quella odiosa pratica della politica fatta a spicchi che ha frammentato il sistema regionale, con chiesto a Frosinone dice una cosa e a Viterbo un'altra".

NOTIZIE CORRELATE:
Tagliati i posti letto al Belcolle e non solo ma si spende per la biancheria nuova

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

A Barcellona le Festes de Gràcia continuano: "Vincere la paura"

A Barcellona le Festes de Gràcia continuano: "Vincere la paura"

Barcellona (askanews) - Quella delle feste rionali estive è una delle tradizioni più sentite di Barcellona, ed è stata travolta dall'attentato della Rambla, come tutta la vita della metropoli catalana. Nel quartiere di Gràcia quest'anno si celebra il 200mo anniversario delle "Festes" più antiche e scenografiche della città, che durano un'intera settimana e cominciano a Ferragosto. Dopo l'attacco ...

 
Terrorismo, a Milano nuove barriere in centro e sui Navigli

Terrorismo, a Milano nuove barriere in centro e sui Navigli

Milano (askanews) - "Ci stiamo concentrando sulla zona del Duomo, della Galleria Vittorio Emanuele II e delle zone più visitate in questo momento, e stiamo facendo una verifica per rafforzare il posizionamento dei 'new jersey' in Darsena e sui Navigli". A Milano spuntano nuove barriere di cemento armato antiterrorismo per impedire l'accesso ai veicoli nelle zone pedonali più frequentate da ...

 
I musulmani di Barcellona: "Ora noi soffriamo due volte"

I musulmani di Barcellona: "Ora noi soffriamo due volte"

Barcellona (askanews) - A nemmeno un chilometro dalla grande Rambla di Barcellona c'è un'altra Rambla, quella del Raval. Ma è una Rambla molto diversa: questo è il quartiere più "multietnico" di Barcellona e quello con la più alta concentrazione di musulmani del centro storico, con ben cinque piccole moschee. L'attacco sulla Rambla rivendicato dallo Stato islamico suscita sgomento, rabbia e ...

 
Venezuela, la costituente pro-Maduro assume potere legislativo

Venezuela, la costituente pro-Maduro assume potere legislativo

Caracas (askanews) - L'assemblea costituente legata al presidente venezuelano Nicolas Maduro ha dichiarato di aver assunto i poteri dal parlamento, che è invece controllato dall'opposizione al presidente. In una riunione, l'assemblea ha adottato un decreto che autorizza ad "assumere tutte le funzioni per legiferare su materie direttamente collegate con la garanzia della pace, della sicurezza, ...

 
il gabibbo striscia la notizia

"STRISCIA LA NOTIZIA" IN LUTTO

E' morto il Gabibbo: Gero Cardarelli stroncato da un male incurabile

E' morto Gero Cardarelli, che per 27 anni è stato la vera anima del Gabibbo. Gero era infatti l'uomo che animava, da dentro, il celebre pupazzo rosso di "Striscia la notizia"....

20.08.2017

Jerry Lewis

Jerry Lewis

LUTTO NEL MONDO DELLO SPETTACOLO

Addio a Jerry Lewis, genio della comicità

È morto a Las Vegas, a 91 anni, l’attore statunitense Jerry Lewis, considerato dalla critica uno dei comici più celebri dello spettacolo Usa. Lo ha riportato alle 19.55 (ora ...

20.08.2017

Vulci "promosso" da Fabrizio Moro: "Tra qualche anno top in Italia"

Montalto di Castro

Vulci "promosso" da Fabrizio Moro: "Tra qualche anno top in Italia"

«Tra qualche anno Vulci sarà il Festival più bello d'Italia». Lo ha detto Fabrizio Moro, domenica 13 agosto 2017, all'ultimo appuntamento in programma del Vulci Music Fest, ...

17.08.2017