Grido d'allarme del Belcolle a Zingaretti: "L'ospedale e in grossa difficoltà"

Grido d'allarme del Belcolle a Zingaretti: "L'ospedale e in grossa difficoltà"

Disperato Sos lanciato dai dirigenti del nosocomio viterbese in occasione dell'incontro di oggi con il candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Lazio

03.02.2013 - 11:46

0

L'ospedale Belcolle di Viterbo è "in grossa difficoltà" e ha "urgentissimo bisogno di aiuto". È un vero e proprio grido d'allarme quello lanciato da dirigenti e operatori del nosocomio, che stamattina hanno incontrato il candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Lazio, Nicola Zingaretti - era presente, tra gli altri, anche il parlamentare democratico Giuseppe Fioroni - chiedendogli di impegnarsi su due "punti fondamentali", le vere emergenze dell'ospedale: lo sblocco del turn over, "il 15% è troppo poco, non basta neanche per coprire le maternità e diversi reparti sono ormai al collasso", e una "vera" riorganizzazione, visto che "la giunta precedente ha solo tolto posti letto, noi avevamo e abbiamo bisogno di un serio piano di riordino e invece sono arrivati solo tagli lineari".
Adesso, hanno sottolineato gli operatori, "come territorio ci troviamo con una percentuale di posti letto (il 2,03%) di gran lunga inferiore a Roma e addirittura fanalino di coda tra tutte le province laziali". Un altro grande problema del Belcolle è quello dei precari: "Ci sono posti definiti 'vacanti' al pronto soccorso, a Emodinamica - la denuncia di una cardiologa precaria - In tutta la provincia di Viterbo chi ha un infarto viene curato da precari. Anche a Psichiatria e Ortopedia è così. Veniamo fatti passare come consulenti quando non è così, e siamo stati completamente ignorati dalla Polverini". E ora, "con Palumbo che vuole aprire alle graduatorie di altre regioni, rischiamo di diventare gli esodati della sanità".
Nicola Zingaretti: "Mi sento in imbarazzo a essere nella condizione di candidato davanti alla gravità di questa situazione", ha ammesso sottolineando che "in questi giorni c’è anche il tema delle passerelle di chi in campagna elettorale fa promesse e poi non le rispetta. Io invece voglio prendere impegni e assumermi responsabilità, inserendo gli obiettivi e le rivendicazioni che mi avete rappresentato all'interno di una strategia globale, e il primo punto di svolta sarà sconfiggere quella odiosa pratica della politica fatta a spicchi che ha frammentato il sistema regionale, con chiesto a Frosinone dice una cosa e a Viterbo un'altra".

NOTIZIE CORRELATE:
Tagliati i posti letto al Belcolle e non solo ma si spende per la biancheria nuova

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Finale Mondiali, la gioia dei tifosi francesi a Roma

Finale Mondiali, la gioia dei tifosi francesi a Roma

(Agenzia Vista) Roma, 15 luglio 2018 Finale Mondiali, la gioia dei tifosi francesi a Roma Tanti francesi si sono dati appuntamento a Roma per seguire la finale dei Mondiali. Ecco le immagini dei primi festeggiamenti per la Nazionale transpalpina in vantaggio sulla Croazia. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Finale Mondiali, l'esultanza dei tifosi francesi a Roma per il primo goal

Finale Mondiali, l'esultanza dei tifosi francesi a Roma per il primo goal

(Agenzia Vista) Roma, 15 luglio 2018 Finale Mondiali, l'esultanza dei tifosi francesi per il primo goal Tanti francesi si sono dati appuntamento a Roma per seguire la finale dei Mondiali. Ecco le immagini dei primi festeggiamenti per la Nazionale transpalpina in vantaggio sulla Croazia. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Papa Francesco: "Vanegelo si annuncia con poverta' e sobrieta' non come divi in tournee"

Papa Francesco: "Vanegelo si annuncia con poverta' e sobrieta' non come divi in tournee"

(Agenzia Vista) Roma, 15 luglio 2018 Papa Francesco Vanegelo si annuncia con poverta' e sobrieta' non come divi in tournee Papa Francesco, durante l'Angelus da Piazza San Pietro, ha richiamato alla povertà e alla sobreità nell'annunciare il Vangelo: "I pellegrini con i soli sandali e bastone sono i messaggeri di Dio, non manager onnipotenti non funzionari inamovibili, non divi in tournée" Fonte: ...

 
Papa Francesco: "Chi non annuncia Gesu' non e' buon cristiano, siamo tutti missionari"

Papa Francesco: "Chi non annuncia Gesu' non e' buon cristiano, siamo tutti missionari"

(Agenzia Vista) Roma, 15 luglio 2018 Papa Francesco Chi non annuncia Gesu' non e' buon cristiano, siamo tutti missionari Papa Francesco durante l'Angelus ha ricordato a tutti i cristiani il dovere di essere missionari: "Nessun cristiano annuncia il Vangelo in proprio ma solo inviato dalla Chiesa che ha ricevuto il mandato del Cristo stesso. E' proprio il battesimo che ci rende missionari. Un ...

 
Il mondo della musica piange il maestro Caruso

lutto

Il mondo della musica piange il maestro Caruso

È morto all'età di 82 anni Pippo Caruso, maestro e direttore d'orchestra noto per aver preso parte a numerosi programmi televisivi di successo al fianco di Pippo Baudo, di ...

29.05.2018

È morto Fabrizio Frizzi

LUTTO NELLO SPETTACOLO

È morto Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi è morto nella notte per una emorragia cerebrale. Il popolare conduttore televisivo aveva 60 anni.

26.03.2018

Il Festival al duo Meta-Moro

Sanremo

Il Festival al duo Meta-Moro

I vincitori della 68esima edizione del Festival di Sanremo sono Ermal Meta e Fabrizio Moro con la canzone "Non mi avete fatto niente". Al secondo posto Lo Stato sociale con ...

11.02.2018